Autore Topic: La mia francesina, GS Special!  (Letto 24608 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline GilC3

Ah...hai visto che la Club ha anche i profili sulle fiancate, e la Special no? Comunque, per tutto il resto aspettiamo l'intervento della "memoria storica ufficiale" ;D ossia il Martini, visto il ruolo che ricopre... [:wink] Comunque, sono stupende tutte e due, ed anch'io penso che la tinta carrozzeria in "comune" stia molto bene. Io ricordo sempre quelle che vedevo da piccolino...quelle che ebbero 2 miei parenti, uno da parte di papà e l'altro da parte di mamma...il primo ebbe una Break 1220 Club del '78 in un fantastico beige champagne metallizzato, ma la tenne ben poco perchè amava cambiare auto sovente (le prese tutte nuove); l'altro ebbe una delle prime, quelle con tachimetro a tamburo rotante e lente d'ingrandimento, rossa, presa usata, forse del '72-'73, e poi la sfasciò in un incidente (lui non si fece granchè, quasi nulla) :happy: nel mio paese, verso il '78, ne giravano due ai tempi, una Special rossa ed una Club azzurrina... :laugh:
  

iamback

  • Visitatore
Ciao Rino, pensavo fossi già su questo sito...non mi inquinare il topic con la tua GS che poi si confondono, il Beige Nevada è lo stesso :D

Ho le due risposte:
1) I km sono 135600 qualcosa;

2) La differenziazione che Citroen operava con le diverse versioni per altri modelli in realtà era molto limitata per quanto riguarda la GS, cioè mentre per esempio altrove venivano apportate differenze anche a livello meccanico, sulla GS tra la Special e la Club non cambiava nulla sotto quell'aspetto.


Gil ne ha citate un paio, l'annata 1979 aveva queste differenze tra i due allestimenti, Special e Club:

- la parte superiore del cruscotto della Club era in alluminio satinato, e la strumentazione aveva il contagiri;
la Special ha il cruscotto nero, e non ha il contagiri;

- la Club ha l'appoggia gomiti centrale posteriore (da vedere in base al rivestimento) che la Special non può avere;

- la Club ha il rivestimento dei sedili in tessuto, la Special ha il rivestimento in simil-pelle (targa);

- la Club ha le cornici dei finestrini cromate, la Special le ha in tinta.

Per il resto non cambia nulla.

Gli Optional sono uguali per entrambe: appoggia testa anteriori, vernice metallizzata, tetto apribile, vetri oscurati, antenna e auto radio, bandelle laterali sulle fiancate.


Invece ho io due domande per te (Rino)...

1) non mi trovo una cosa sulla tua Club, almeno dalle foto. Sembra manchi lo sbrinatore del lunotto posteriore, che dovrebbe essere presente in quanto lo è già sulla Special;

2) La tua è una 1129 o una 1220?
  

Offline GS_1220

  • Citro-amateur
  • **
  • Post: 104
Ciao!

Chiedo scusa per aver inquinato il topic con la mia carriola ^^

1) La mia è una 1220. 59 cv di razza purosangue francesi  ;D ;D

2) In effetti, sulla plancia ho i seguenti comandi: aria fredda, aria calda...ed anche lo sbrinatore...ma per paura che per qualche oscura sfortuna l'impianto elettrico mi saluti...non lo accendo mai. Anche perchè la pioggia in 37 anni, l'auto non l'ha mai vista...eccetto tornando a casa appena comprata ai 100 km/h..arrivato in garage poi l'ho subito asciugata, con un panno fonoassorbente ^no ^

Scusami, ma per autoradio intendevano l'alloggiamento e la predisposizione, oppure proprio l'autoradio?

Sarebbe una bella chicca avere il tettuccio apribile...quello si che sarebbe taaanta roba.

 [:hello]
  

iamback

  • Visitatore
Ma...allora dalle foto non si vede, perché il lunotto posteriore sembra liscio, senza sbrinatore...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  

Offline GS_1220

  • Citro-amateur
  • **
  • Post: 104
  

iamback

  • Visitatore
Mi fido mi fido :D

Per la radio, alloggiamento e predisposizione, una sola cassa al centro del cruscotto. Poi c'erano diverse radio da scegliere eventualmente dal catalogo accessori Citroen (Blaupunkt) altrimenti uno metteva quella che voleva.
  

Offline GS_1220

  • Citro-amateur
  • **
  • Post: 104
Mi fido mi fido :D

Per la radio, alloggiamento e predisposizione, una sola cassa al centro del cruscotto. Poi c'erano diverse radio da scegliere eventualmente dal catalogo accessori Citroen (Blaupunkt) altrimenti uno metteva quella che voleva.

Blaupunkt? Sicuro? Io credo ci fossero Philips o Clarion....radio tedesca su auto francese??!?

Vai al raduno del GS Club Italia?
  

Offline Martini

C'era anche l'Autovox, per un certo periodo, poi Blaupunkt (internazionale) e Philips.
Nisse certo ne sa di più.
«Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.» W. Allen
  

iamback

  • Visitatore
Le autoradio della linea accessori Citroen che ho trovato, dal 1977, erano Blaupunkt e per la precisione:

Autoradio:
- modello Calvi;
- modello Bastia;
- modello Hildesheim;
- modello Hamburg;
- modello Mannheim;
- modello Tubingen;
- modello Nuremberg;
- modello Frankfurt Comm;
- modello Frankfurt Stereo;

Autocassette:
- modello Duisburg;
- modello Limburg Mono;
- modello Baden Baden;
- modello Limburg Stereo;
- modello Goslar;
- modello Mainz;
- modello Essen;
- modello Bamberg;
- modello Bamberg Electr.;
- modello Berlin.


Per il raduno, dipende da quando si fa...non ho visto nulla di scritto in giro...
  

Offline Martini

Sicuro? A me, dal '77, in Italia risultano Philips.
«Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.» W. Allen
  

iamback

  • Visitatore
Hai ragione...diemnticavo il fatto di vedere la linea accessori francese!!
  

Offline GilC3

C'era anche l'Autovox, per un certo periodo, poi Blaupunkt (internazionale) e Philips.
Nisse certo ne sa di più.
Io ho uno dei fascicoli speciali di Ruoteclassiche, dove sono ristampate le prove su strada dell'epoca di Quattroruote, e in uno c'è la prova del GS prima serie; mi sembra che c'era pure un trafiletto che spiegava del montaggio autoradio; venne scelta un'Autovox che, sempre se non vado errando, aveva sul tunnel solo una specie di "telecomando", mentre il ricevitore vero e proprio era forse collocato nel sottoplancia, o forse sotto uno dei sedili anteriori...
  

Offline GilC3

La prova dev'essere dell'anno 1971, quindi la GS in questione é ancora quella con la leva del cambio lunga...e forse era la 1015 cc.
  

Offline Martini

Citroën Italia nei primissimi anni '70 siglò con Autovox un accordo sul modello di quello che legava Citroën in Francia a Continental Edison.
Il frutto di questo accordo furono due autoradio simili: una per la gamma DS/SM (CR2031) ed una per la GS. L'accordo fu presentato con enfasi (che tradotto significa pagine pubblicitarie tipo redazionali) su Quattroruote, all'epoca.

Poi dal '76/'77 in Italia, come dicevamo, subentrò Philips, anche grazie a mascherine standard DIN per le autoradio sui nuovi modelli Citroën che lasciavano più libertà nella scelta dell'autoradio.





«Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.» W. Allen
  

iamback

  • Visitatore
Hai per caso notizie di qualche modello specifico Philips?