Autore Topic: PSA interdisce a Citroen l'utilizzo della sigla DS  (Letto 2767 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline RicDyane

Sembra una cosa tipo la leggenderia "ius primae noctis", in cui per umiliare e sottomettere i popoli conquistati, si doveva far stuprare la propria sposa dal signore a cui si era sottoposti.

Ebbene questo pare lo stesso destino di Citroen. Al mondo Citroen ufficiale è stato interdetto di utilizzare o evocare la DS, che da ora in avanti sarà unico appannaggio del marchio DS Automobiles.

Per i cugini francesi è semplicemente allucinante. Per lo scrivente è la conferma della mia personalissia teoria della vendetta dei Peugeot: la distruzione del marchio Citroen, storia compresa.
Queste moderne dittature del pensiero, si spingono finanche a obbligare taluni a rimuovere una parte della propria storiaa, come se la condizione o posizione di potere forte (in questo caso la proprietà) potesse spingersi a tanto.

Come RIASC, va verificato presso le opportune sedi l'autenticità di quanto riportato in questo articolo, comparso sul numero di settembre 2017 di "Rétroviseur" (http://www.retroviseur.fr/), ed eventualmente vanno poste le relative paradossali rimostranze.


« Ultima modifica: 28 Agosto 2017, 14:16:19 da RicDyane »
  


Offline RicDyane

sempre peggio [pcincazzed]
E' in parte la spiegazione della sparizione dalle brochure Citroen della Citroen DS: non siamo di fronte a dei geni del marketing impazziti, ma a dei precisi diktat ai danni della storia di Citroen.
  

Offline AndreaV6

Chissà fino a quando andrà avanti questo penoso teatrino? Sono certo che prima o poi finirà.....


Odierne
* C5 X7 2.0HDi Executive
* C4 Cactus 1.2 110cv Puretech Shine Edition
* Lotus Elise R

Passate
Xantia Break 2.0i 16v Exclusive
Xantia 1.8i Prestige
Xsara Picasso 2.0HDi  Exclusive
Bx 1.4 TGE Vip
C2 1.6i 16v VTS
  

Offline MarioCX

Insomma, pensavo che il fondo fosse già stato toccato ed invece no.
Cosa resta ancora?
Impedire a Citroen di usare il Double Chevron?
A questo punto meglio l'eutanasia.
Ormai sarebbe un sollievo rubricare il nostro amato marchio alla voce "case automobilistiche del passato".
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.
  

Offline RicDyane

A questo punto meglio l'eutanasia.
Ormai sarebbe un sollievo rubricare il nostro amato marchio alla voce "case automobilistiche del passato".

Ma questa è già una "dolce morte" e per altro come dal copione che propinano agli esseri umani: portarti allo stremo, negarti ogni possibilità di miglioramento, e poi dirti... dai è meglio se muori.
  

Offline XMan

Ma questa è già una "dolce morte" e per altro come dal copione che propinano agli esseri umani: portarti allo stremo, negarti ogni possibilità di miglioramento, e poi dirti... dai è meglio se muori.
Scusa l'ignoranza, ma visto che chi NON VENDE è il nuovo mrchio DS non sarebbe meglio far morire LUI??!!  [CIT] [:allops] [CIT]
 [:prosit] [:hello]
XMan
XM2.5TRD \Exclusive\"98     C5 VSX 2.2 HDI \Automatic\"02
  

Offline nissino

Ho letto quest'articolo e mi chiedo se sono pazzo io o tutti quei imbecili che inventano questi dictat. Ma che senso ha?

Meno male che su 99% delle DS non viene menzionato il marchio Citroën (se non erro questo avviene solo su alcune versioni inglesi o sud-africane), altrimenti toccava ai loro proprietari di staccare il badge Citroën della propria auto per evitare casini legali.

 :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no:
  

Offline MarioCX

Sempre più folli.
Chissà il CDSC cosa si inventerà per far passare come colpo di genio anche quest'ultima pazzia.
Per fortuna, almeno quello, non è più affar nostro.
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.
  

Offline GilC3

« Ultima modifica: 28 Agosto 2017, 22:53:02 da GilC3 »
  

Offline GilC3

Già, sempre più in delirio questi proprietari ed addetti marketing di PSA. [sick] [:grrr] [bestem]
  

Offline cristiano

Questi hanno altro per la testa, ovvero di produrre macchine sostanzialmente tutte uguali e alla minor spesa della tecnologia tradizionale, con marchi Peugeot, Citroen, Dsa e ora anche Opel; per loro non cambia, il prodotto e' quello e le differenze stanno e staranno sempre più (una volta integrata anche Opel al 100%) in qualche lustrino. Ho letto che alla Opel si sono inizialmente illusi di ricavarsi uno spazio d'avanguardia nelle auto elettriche, ma poi e' gia' saltato il vertice e li stanno rapidamente piegando alla logica delle sinergie, peraltro gia' impostate prima che la Opel fosse un marchio PSA (cosa gia' vista negli anni '80 con l'Alfa). La rete commerciale e i vari lacché di complemento si sono adeguati, recitando la loro parte. Alla FCA sono anche piu' avanti e, dopo aver consolidato in qualche modo la base produttiva (senza troppa tecnologia costosa e lasciando sul campo cadaveri imbarazzanti, come Lancia) la maggior attenzione e' rivolta in questo periodo ad aspetti solo finanziari e speculativi, tipo scorporo di aziende dal gruppo, clausole di salvaguardia ecc. tutto per monetizzare e continuare a governare con l'azionista di riferimento (Exor) che ci mette di tasca propria il meno soldi possibile.
« Ultima modifica: 29 Agosto 2017, 09:10:44 da cristiano »
DLuxe febbraio 1972
CX GTI Turbo serie2 marzo 1986
XM 16VSX luglio 1998
  



Offline Frank65

92' BX 1600           Athena         (197.500 Km)  in pausa stagionale ....
95' ZX 1400 Break Avantage       (302.000 Km)