Autore Topic: Ruoteclassiche Luglio 2015  (Letto 10054 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline novas68

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1097
  • Give peace a Change
Sei di quelle pagine le ho scritte io, e su un totale di DICIOTTO pagine in cui si parla solo ed esclusivamente di Citroën DS, c'è un box di qualche centimetro quadrato dove si dice che ai giardini accanto a palce del Concorde c'era un'esposizione dedicata ai sessant'anni della DS dove erano esposte DS vecchie e nuove e che DS adesso diventa un marchio.

Questo tu lo trovi "inaccettabile"? Alessandro, il giornalista che ha fatto il pezzo sul raduno, avrebbe dovuto censurare la notizia?
O cosa?

Non ti sembra di starnazzare contro il nulla?

Tu pensi che io non abbia capito che una parte dell 'articolo l 'hai scritta tu?
Sono dieci anni che frequento questo forum, ed i tuoi scritti li conosco ...........e da li che nasce la storia dei buoni samaritani da te capitanati, per far conoscere al mondo moderno la DEA, con una modica spesa di 26.000.
Ti ricordo che ci fu un 'articolo sempre di ruoteclassiche di parecchi anni fa , che parlava della DEA, ma chi l 'ha scritto, non l 'ha ne venduta, ne fatta restaurare, ne fatta trasportare da nessuno, era un normale articolo che raccontava ai profani cosa è stata la DS per il mondo dell 'automobile e dell 'arte.
Credi sempre di parlare con gente a digiuno di Citroen, ma sono 40 anni che le guido e le ammiro, e prima di me , mio padre, e mio nonno, percui........

Inoltre ,vedi che dopo due parole o 3 , dipende, rimetti in giro il nome del Brand    "D              S"

Io starnazzo?   Tu invece  sei proprio patetico,  mi ricordiquelle persone  non vogliono mollare lare la seggiola ed i privilegi,.

Continuo a ripetere che questo è un forum di appassionati, e non un raduno di commercianti.......difficile da capire?
Perchè debbo accettare sempre pubblicità di nuovi prodotti su di un sito nato per gli OLD?
Citroen CX 25 D Super Blue Polaire 1979
  

Mi faccio qualche piccola domanda,  ma gli articoli di Ruoteclassiche, non dovrebbero scriverli i giornalisti di tale testata e non l' ufficio stampa di citroen/D.  S? Poi visto che gli articoli come è noto su tutte le testate li scrive L' ufficio stampa a cosa serve mettere a disposizione una Dea comprata e restaurata? L' operazione Dea restaurata si fa sempre più strana... Mah...
Da bambino
Gs, Gsa, Cx, Bx.
Mie
Ax 1.0 TRE
Bx 1.6 TRS ceduta da mio padre
Xantia 1.6
Picasso 2.0 HDI (ho sofferto molto senza idro)
Xantia 2.0 HDI
In famiglia
Citroen C5 II 2.0 HDI
Fiat Barchetta
  

Offline Martini

A parte il fatto che la progettazione della DS è andata avanti dal 1938 al 1955, hai un'idea vaga di quanti siano i giornalisti che vogliono provare quella DS?
Ti basti sapere che ancora non siamo riusciti a fermarla per abbastanza tempo da farle il tagliando

Olà, mister ironia ! Se non si parla di trombate proprio non la riconosci, nè  [:wink]
Comunque non hai mica ancora spiegato il vero senso di questa mega prova  ::) ::)

Robertino C6 o C-Fai? Ti ho detto che non è UNA prova, ma saranno mille, fatte da mille diversi giornalisti ora e negli anni a venire.
Così difficile da capire?

Citazione
(Bravò! Della Troika non me l'aveva ancora dato nessuno)  :D
Spiego in altri termini: io non ti faccio i conti in tasca, non decido come tu spendi i tuoi soldi, manco a livello di ipotesi. Sono fatti tuoi.
Il resto è roba da comari.

Ecco chi proprio fa finta di non capire, ottimo esempio. Provo a ripetere, si sa mai...Io non ho mai aperto un topic per rendere noto quanto ho speso all'Esselunga, anche perchè credo fregherebbe una mazza a nessuno, però se lo facessi e, bello tronfio, chiedessi un parere sul tipo di spesa effettuata, dovrei accettare anche eventuali critiche del tipo: "Anzichè comprare tutto quel cioccolato, avresti potuto prendere più frutta". Ho reso l'idea ?


Ciccinobbbbello, io non avevo parlato di cifre, ne aperto questo topic.
Questa discussione esiste perché qualcuno che non ha il coraggio delle proprie affermazioni continua a mettere in giro storie inventate di sana pianta, contando sul fatto che querelare i cialtroni costa.
Essenzialmente tempo e voglia.

Citazione

Ecco, qui invito anche te a fare nomi e cognomi precisi, citando fatti e circostanze. Oppure devo capire che sei uno di quelli che tirano il sasso quando nessuno li vede?

Io non tiro in ballo nessun nome, non ne ho il diritto se i personaggi in questione non ritengono di doverlo fare in prima persona. Poi se vuoi ti riconfermo che certe operazioni le conoscono anche i sassi (anzianotti) e che per culo si possono prendere i novizi, almeno per un pò.

Se si fanno affermazioni, si deve avere l'onestà di portarle in fondo.
Io non ho niente da nascondere. Tu forse si? O fa più comodo affermare che la mafia è una cosa sporca senza fare i nomi dei mafiosi?
«Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.» W. Allen
  

Offline Martini

Sei di quelle pagine le ho scritte io, e su un totale di DICIOTTO pagine in cui si parla solo ed esclusivamente di Citroën DS, c'è un box di qualche centimetro quadrato dove si dice che ai giardini accanto a palce del Concorde c'era un'esposizione dedicata ai sessant'anni della DS dove erano esposte DS vecchie e nuove e che DS adesso diventa un marchio.

Questo tu lo trovi "inaccettabile"? Alessandro, il giornalista che ha fatto il pezzo sul raduno, avrebbe dovuto censurare la notizia?
O cosa?

Non ti sembra di starnazzare contro il nulla?

Tu pensi che io non abbia capito che una parte dell 'articolo l 'hai scritta tu?


Scusa eh, genio della lampada, che una parte del testo l'ho scritta io è proprio sotto al titolo.
Non ci vuole Poirot per capirlo.

Citazione
Sono dieci anni che frequento questo forum, ed i tuoi scritti li conosco ...........e da li che nasce la storia dei buoni samaritani da te capitanati, per far conoscere al mondo moderno la DEA, con una modica spesa di 26.000.
Ti ricordo che ci fu un 'articolo sempre di ruoteclassiche di parecchi anni fa , che parlava della DEA, ma chi l 'ha scritto, non l 'ha ne venduta, ne fatta restaurare, ne fatta trasportare da nessuno, era un normale articolo che raccontava ai profani cosa è stata la DS per il mondo dell 'automobile e dell 'arte.
Credi sempre di parlare con gente a digiuno di Citroen, ma sono 40 anni che le guido e le ammiro, e prima di me , mio padre, e mio nonno, percui........

Inoltre ,vedi che dopo due parole o 3 , dipende, rimetti in giro il nome del Brand    "D              S"

Io starnazzo?   Tu invece  sei proprio patetico,  mi ricordiquelle persone  non vogliono mollare lare la seggiola ed i privilegi,.

Continuo a ripetere che questo è un forum di appassionati, e non un raduno di commercianti.......difficile da capire?
Perchè debbo accettare sempre pubblicità di nuovi prodotti su di un sito nato per gli OLD?

Vedi che starnazzi a vanvera?
Di che seggiola parli? Privilegi? Commercianti?

Fuori nomi e fatti, please. Ho hai la tessera numero due del club dei QQRQA'?

Di prodotto nuovo su queste pagine avete parlato VOI, non certo io.

«Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.» W. Allen
  

Offline robyazz

Ciccinobbbbello, io non avevo parlato di cifre, ne aperto questo topic.
Questa discussione esiste perché qualcuno che non ha il coraggio delle proprie affermazioni continua a mettere in giro storie inventate di sana pianta, contando sul fatto che querelare i cialtroni costa.
Essenzialmente tempo e voglia.

Mi pare che nessuno ti abbia puntato la pistola per farle, le cifre...e una volta fatte è ovvio che se ne discuta.

Robertino, secondo me hai dei problemi col caldo.
Il sito di Massimo esiste eccome: www.lemiecitroends.it
Contiene le foto della sua collezione e dei restauri delle SUE auto.
Può averne venduta qualcuna per comprarne altre, come fai tu e come ho fatto io. Ma non è un commercio ne attività conto terzi.
Massimo semplicemente può permettersi questa passione, dov'è il reato?

Ha fatto un'eccezione per Citroën, vendendoci un rottame e restaurandolo.
Voi sapere quanto abbiamo speso? Circa 26.000 euro. Per questo risultato: http://www.repubblica.it/motori/sezioni/classic-cars/2015/06/04/news/ds_23-116042564/
Meno di quanto avremmo pagato qualsiasi 23 Pallas con interno in cuoio, non certo in queste condizioni.

Se tu (o chiunque altro) vai a chiedere a Massimo se ti restaura un'automobile, troverai una porta chiusa.

Non ci credi? Leggi Ruoteclassiche di maggio, che dedica diverse pagine alla collezione Viganò e che spiega molto bene che Massimo non lavora conto terzi, con l'unica eccezione di una certa DS23 di cui (a maggio) non si poteva dire il committente.

Per la storia dei cialtroni, poi bisogna vedere qual è l'indirizzo giusto.
Ora ti pubblico tre link, non c'è bisogno di fare nomi, ai quali tu mi risponderai che è come se vendessimo le nostre auto io e te e io andrò avanti a dirti che per il culo dovresti prendere qualcun altro.
Sia chiaro che io non ce l'ho con Massimo che nemmeno conosco e mi risulta sia anche bravo, ce l'ho con te, perché quello che piglia per culo sei tu.

http://ww3.autoscout24.it/classified/274760631?asrc=st|as

http://ww3.autoscout24.it/classified/274758673?asrc=st|as

http://www.subito.it/auto/citroen-bergamo-125743469.htm?last=1

 
 


BLOCCO EURO 0, IMBROGLIO VERO

Citroen CX 2.5 i Prestige Automatic 1985 / Citroen C6 2.7 V6 Bi-Turbo 24V HDi FAP Exclusive 2006 / Citroen C5 Break 2.0 i 16V Exclusive Automatic GPL 2006 / D Super5 GPL 1974
  

Offline Gianluca

Di prodotto nuovo su queste pagine avete parlato VOI, non certo io.

Andando palesemente off-forum, vorrei ricordarvelo.
Se un giorno l'amministratore si sveglia potrebbe accorgersene eh ?
Ma il bambino nel cortile si è fermato, si è stancato di seguire aquiloni. Si è seduto fra i ricordi vicini e i rumori lontani; guarda il muro e si guarda le mani.
  

Offline novas68

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1097
  • Give peace a Change
Sei di quelle pagine le ho scritte io, e su un totale di DICIOTTO pagine in cui si parla solo ed esclusivamente di Citroën DS, c'è un box di qualche centimetro quadrato dove si dice che ai giardini accanto a palce del Concorde c'era un'esposizione dedicata ai sessant'anni della DS dove erano esposte DS vecchie e nuove e che DS adesso diventa un marchio.

Questo tu lo trovi "inaccettabile"? Alessandro, il giornalista che ha fatto il pezzo sul raduno, avrebbe dovuto censurare la notizia?
O cosa?

Non ti sembra di starnazzare contro il nulla?

Tu pensi che io non abbia capito che una parte dell 'articolo l 'hai scritta tu?


Scusa eh, genio della lampada, che una parte del testo l'ho scritta io è proprio sotto al titolo.
Non ci vuole Poirot per capirlo.

Citazione
Sono dieci anni che frequento questo forum, ed i tuoi scritti li conosco ...........e da li che nasce la storia dei buoni samaritani da te capitanati, per far conoscere al mondo moderno la DEA, con una modica spesa di 26.000.
Ti ricordo che ci fu un 'articolo sempre di ruoteclassiche di parecchi anni fa , che parlava della DEA, ma chi l 'ha scritto, non l 'ha ne venduta, ne fatta restaurare, ne fatta trasportare da nessuno, era un normale articolo che raccontava ai profani cosa è stata la DS per il mondo dell 'automobile e dell 'arte.
Credi sempre di parlare con gente a digiuno di Citroen, ma sono 40 anni che le guido e le ammiro, e prima di me , mio padre, e mio nonno, percui........

Inoltre ,vedi che dopo due parole o 3 , dipende, rimetti in giro il nome del Brand    "D              S"

Io starnazzo?   Tu invece  sei proprio patetico,  mi ricordiquelle persone  non vogliono mollare lare la seggiola ed i privilegi,.

Continuo a ripetere che questo è un forum di appassionati, e non un raduno di commercianti.......difficile da capire?
Perchè debbo accettare sempre pubblicità di nuovi prodotti su di un sito nato per gli OLD?

Vedi che starnazzi a vanvera?
Di che seggiola parli? Privilegi? Commercianti?

Fuori nomi e fatti, please. Ho hai la tessera numero due del club dei QQRQA'?

Di prodotto nuovo su queste pagine avete parlato VOI, non certo io.




Allora per prima cosa, io ho fatto delle rimostranze nei tuoi confronti senza mai scadere ,ma non ho mai usato toni da circo come i tuoi, "genio della lampada" ti lascio la possibilità di usarlo per uno dei tuoi famigliari , non con me, chiaro!
Inoltre se leggi bene ci che scrivi, il brand        D               S          sei tu che lo metti come il prezzemolo, rileggiti, e lo noterai, visto che nel "tempo libero" fai il giornalista aggiunto, gratis per amore della passione.
La mia passione per le old Citroen mi ha portato a spendere migliaia di euro , ma non ho mai rotto i maroni a nessuno....

Mi hai rotto le scatole, te l 'ho gia detto piu volte, qui si parla di passione e basta,il resto lo commercializzi altrove, qualsiasi cosa sia, metti annunci su SUBITO.it............stai rovinando tutto qui dentro.
Alla fine perchè "gestisci" il centro documentazione giri in Citroen e vai spesso a Parigi, ti permette di fare quel che vuoi? NO.

Visto che di comprendonio sei molto duro, torno  a ribadire  che i nomi sono li da vedere, ed il post dove ci sono i link postati da Roby parlano da soli, smentendo tutte le tue fandonie su gente che non vende, ma esegue solo opere pie (chiaro che non ho nessun problema con chi ha eseguito il restauro) ma solo con chi lo ha commissionato , TU.

Inoltre ti ricordo, di non permetterti mai piu di usare toni di scherno come tuo solito, come i bambini capricciosi, che possiedono il pallone......



Citroen CX 25 D Super Blue Polaire 1979
  

pablo

  • Visitatore
ragazzi, credo che si stia un po' esagerando. Non amo queste personalizzazioni del dibattito, tra l'altro pure inutili e superflue oltre che di cattivo gusto. Questo ns argomentare a ragione sulle criticità di questo nuovo corso del marchio a noi caro si sta trasformando in una assurda crociata contro Martini, il quale, opinioni diverse a parte, non vedo cosa c'entri. Non me ne voglia, ma non mi risulta che rivesta una posizione di così alto livello decisionale da poter decidere le sorti delle idro o del nuovo brand ds.
Ha semplicemente una diversa lettura di questi eventi, che accetta come inesorabili conseguenze dei cambiamenti storici ed economici, e una opinione certamente più distaccata e meno passionale della nostra. Ma credo che un confronto civile debba saper accogliere le opinioni di tutti.
Personalmente ho pubblicamente e privatamente sempre riconosciuto a Maurizio quello che penso da sempre: che il suo impegno per la tutela della memoria storica e tecnica del marchio realizzato con il CDS sia stato e continui ad essere  encomiabile. Soprattutto perché profuso specialmente  in un periodo di totale distrazione se non riluttanza da parte di Citroen Italia nei confronti di questo inestimabile patrimonio storico culturale.  La paziente opera di recupero del materiale, la sua catalogazione, le riproduzioni delle letteratura tecnica rese disponibili a tutti gli iscritti ai club, i seminari tecnici organizzati e svolti presso il Centro di documentazione....gli eventi celebrativi, le proiezioni di filmati, la partecipazione dei protagonisti del tempo ecc. Sono tante le testimonianze preziose di un impegno che io considero importante.  Non lo ha fatto per beneficienza? Ci mancherebbe pure !  Non vedo cosa ci possa essere di male nel fare del proprio lavoro una passione e viceversa. Gli esempi in questo senso nel nostro mondo sono tanti e io non ci vedo assolutamente nulla di disdicevole. Sempre che si resti nella legalità e nella onestà. Preferisco mille volte rivolgermi per un lavoro o un acquisto ad un appassionato professionista ... una filosofia che, nei limiti del possibile, cerco sempre di seguire.  Che Maurizio nel suo ruolo possa avere una qualche sudditanza psicologica nei confronti del Gruppo con cui più o meno direttamente collabora può darsi che sia vero , ma sinceramente non mi interessa indagare le motivazioni interiori di una opinione. Mi limito semplicemente a condividerla o a dissentirne..con il massimo rispetto della stessa e del suo sostenitore. Il dibattito è proficuo e interessante per questo. Se deve essere un confronto reciproco di colpi bassi e personalizzazioni non ha alcuna utilità ed è di cattivo gusto.
Credo che sia più utile per tutti tornare in topic e affermare anche con decisione le proprie opinioni come credo di aver fatto..certamente non per astio personale, ma solo per radicata e profonda convinzione delle mie idee.
Non le ho certamente edulcorate o sminuite ma non per questo ne ho fatto arma di lotta personale contro qualcuno a partito preso. Non ho mai amato gli schieramenti..non me ne vogliano quelli che restano spiazzati dai miei interventi totalmente sganciati da simpatie o antipatie personali... Mi rincuora davvero essermi ritrovato casualmente e alternativamente  a fianco o contro amici stimati e altri  personalmente meno graditi. Le idee non devono avere alcuna casacca...devono restare libere e occorre sempre non farsi scrupoli nell'esprimerle, con il solo limite di rispettare quelle altrui.

Cercando di non ripetermi all'infinito sui temi che stiamo ormai sviscerando da qualche mese, mi limito solo ad osservare che l'operazione DS 23 di Citroen Italia non ha per me nulla di censurabile. Credo sia stato pure un lungimirante e poco oneroso investimento. Un atto promozionale concreto e non virtuale. Piuttosto che spendere soldi inutili in una campagna pubblicitaria impalpabile si è recuperato al suo splendore un esemplare della Dea rendendolo concretamente disponibile a delle prove su strada per la stampa ...che ha così potuto testare realmente l'esperienza di guida della idropneumatica per eccellenza. L'unico aspetto di questa operazione che non digerisco, come di tutte le altre che hanno coinvolto la Dea, è l'inopportuno e falso accostamento alla nuova produzione ds. Se tutte le recenti iniziative del CDS e del nuovo brand non avessero avuto alcun minimo riferimento a questo nuovo corso, che attualmente è la vera negazione di quella tradizione, sarebbero state salutate solo con giudizi lusinghieri ed entusiasti. Purtroppo la genesi di questo rinnovato interesse per la storia del marchio è macchiata da questo intento promozionale. Ma quello che stona non è il carattere commerciale della operazione ma il suo scopo mistificatore e la estrema incoerenza che ne è alla base. Associare la Dea alle nuove ds è pura falsità...oltre che lesa maestà..e sbandierare un interesse alla storia e alle peculiarità tecniche del marchio accantonando nel contempo queste ultime con giudizi di inadeguatezza con i tempi , senza proporre subito qualcosa di nuovo in quel solco della tradizione....è ipocrisia e incoerenza. Sia chiaro: per  questa finalità non limpida e credibile non ritengo ci siano responsabilità del CDS, che si è solo limitato a fare il suo lavoro. Sarebbe come dare responsabilità politiche ad un architetto o ad un artista che abbia realizzato nei secoli addietro un'opera commissionata da un sovrano o un Papa. Il CDS si è limitato a fare bene il suo lavoro, godendo di questo nuovo mecenatismo del padrone. Sarà anche opportunismo ma è estremamente funzionale allo scopo. E credo che sapendo ben sfruttare questo nuova disponibilità del costruttore verso la sua storia (a prescindere dagli intenti ) potrà certamente conseguire importanti risultati. Battere il ferro finché è caldo.  Poi questa passione dei piani alti passerà....appena si renderanno conto di quanto sia stata inutile al loro ben più miope obiettivo..di basso profilo e pure incoerente. Ma resteranno le "opere" realizzate anche con il diretto impegno del CDS.

Sul futuro del marchio non mi voglio più sbilanciare. Ho sempre più la sensazione che i giochi siano finiti e che non ci resti che la celebrazione. Si vive anche di quella...altrimenti non ne avremmo così tante concrete espressioni in garage. Ma anche lo spirito dello "en avant" è essenziale. Vedremo.




  

Offline robyazz

Pablo, mi spiace, ma credo che questa volta tu abbia clamorosamente invertito l'ordine dei fattori.
La "crociata" contro il Marini se la è costruita lui medesimo con le sue mani. Dapprima impostando il cosiddetto dibattito che tu giustamente invochi, su toni violenti, quella violenza non evidente ma sottile, quella che demonizza il tuo interlocutore qualificandolo come non degno di esprimere opinioni differenti, perchè figlie di stati confusionali, fanatici o deviati. Basta rileggersi la famosa apertura del topic "Qualcuno era Citroenista perchè..." , il succo del quale è di venire a dare degli squilibrati in un forum di appassionati di Citroen vintage, a chi abbia osato rimpiangere la decisione di PSA di non produrre più vetture con sospensioni idropneumatiche, con supponenza, arroganza e tracotanza infinite.
  
La beneficenza non se la è andata ad inventare nessuno, però essere presi per il culo a me non sta bene. Come ho cercato di spiegare, evidentemente visto il tuo intervento non riuscendoci, quello che si discute non è che tutti debbano agire in modo totalmente disinteressato e "aggratis", ma che si dicano semplicemente le cose come stanno, senza mettere aureole e fornire patenti di angeli disinteressati a chi i suoi interessi li fa eccome. Tutto qui. Io non sono coglione e non mi va di essere trattato come tale..e a te ?
Siamo poi ancora in attesa di conoscere le motivazioni di queste mirabolanti prove di schiere di giornalisti che scoprono ora la DS (vera), ma tutto tace. Se tu in un luogo pubblico ti esponi, spiacente, ma ti becchi anche le rimostranze di chi con quello che hai reso noto non è d'accordo.

La crociata non l'abbiamo iniziata noi, per favore, non gettare salvagenti a chi ha picconato la chiglia della nave, di pretoriani disposti a farlo mi sembra ve ne siano già abbastanza.
  
« Ultima modifica: 25 Luglio 2015, 12:41:10 da robyazz »
BLOCCO EURO 0, IMBROGLIO VERO

Citroen CX 2.5 i Prestige Automatic 1985 / Citroen C6 2.7 V6 Bi-Turbo 24V HDi FAP Exclusive 2006 / Citroen C5 Break 2.0 i 16V Exclusive Automatic GPL 2006 / D Super5 GPL 1974
  

pablo

  • Visitatore
Caro Roby, io non vengo in soccorso di nessuno...semmai cerco di difendere dagli uni e gli altri l'equilibrio di questo spazio, che vorrei non diventasse solo pretesto per scontri infiniti che finiscono per essere prevalentemente confronti personali.. Non mi sono risparmiato nell'argomentare il mio disappunto e la mia contrarietà alle idee sostenute da Martini. Ma non voglio fare il processo alla sua persona e alle sue intenzioni. Il suo intervento iniziale del topic sul citroenismo talebano era certamente intellettualmente provocatorio . Ma non mi sembra sia sceso  al livello di  attacchi personali.  Ora il confronto  ha assunto forme belligeranti...credo sia opportuno smettere...o continuare in privato. Sosteniamo con forza le idee anche se diametralmente opposte. Ma evitiamo gli scontri personali. Questo è il mio pensiero ed il senso del mio ultimo intervento.

Poi se tu e lui o altri avete voglia di continuare a scannarvi fate pure. Ma il risultato sarà sempre più l'impoverimento di questo spazio, ormai da troppo tempo disertato da chi amava parteciparvi senza dover litigare ogni giorno.

Ho condiviso con te molte battaglie di idee per la affermazione di una cultura della passione per questo marchio. Ma, a parte qualche confronto dialettico, non ho voglia di seguire infinite guerre di botta e risposta con qualcuno che non la pensa come me.

Alla fine credo sia pure del tutto inutile..perchè nessuna delle parti sarebbe disposta a retrocedere dalla propria posizione.







  

Offline Mikele

Avevo visto la rivista la scorsa settimana in edicola ma non la avevo comprata.
Oggi ho deciso di spendere 5,50€  ed ad una rapida sfogliata mi sembra interessante.

Sto alternando piccole manutenzioni alla mia cx con lettura ruote classiche e diabolik.
CITROEN CX GTI TURBO2
MB CLK 270-LANCIA Musa-AUDI A6-MB CL 500-MB ML 400-Jag S-Type 3.0-MB SLK 200K-VOLVO 850 TDI-ALFA 147 1.7 16v-VOLVO 760 TD-FORD Fiesta 1.1
  

Offline vercesi

naturalmente il tuo cuore propende  per  l ispettore ginko ,ds  docet
  

Offline robyazz

Ho condiviso con te molte battaglie di idee per la affermazione di una cultura della passione per questo marchio. Ma, a parte qualche confronto dialettico, non ho voglia di seguire infinite guerre di botta e risposta con qualcuno che non la pensa come me.


Forse dimentichi che "l'impoverimento di questo spazio" è dovuto essenzialmente alla perdita di identità e di riferimenti che dovrebbe rappresentare. Tutto nasce da li, altrimenti non ci sarebbe grande motivo di litigare.
Per farti un esempio, se il signor Marini anziché lanciare strali di fanatismo e chissà cos'altro sugli appassionati delle idro, avesse scritto qualcosa del tipo "guardate cari ragazzi, io vi capisco perché è un momento difficile e comprendo il vostro disorientamento da appassionati, però fatevi coraggio perché ci dovrebbero essere novità interessanti da qui a due/tre anni", non credi che i toni sarebbero stati meno esacerbati ?
Se avesse evitato prese per il culo tipo "ah...perché, non lo sapevi ?" dopo averne detta una grossa così, non credi che forse nessuno avrebbe lanciato "crociate" contro questa povera vittima perseguitata ?
Comunque fate un po' quello che volete, se volete pane, amore e fantasia e libertà di fare a chi la spara più grossa senza contradditorio, continuate pure, io la chiudo qui, così assisteremo al grande ritorno delle anime belle, che sono andate a raccogliere fiorellini in campagna.
BLOCCO EURO 0, IMBROGLIO VERO

Citroen CX 2.5 i Prestige Automatic 1985 / Citroen C6 2.7 V6 Bi-Turbo 24V HDi FAP Exclusive 2006 / Citroen C5 Break 2.0 i 16V Exclusive Automatic GPL 2006 / D Super5 GPL 1974
  

Offline serpiko

O anche che tu scriva CHIARAMENTE che ho pagamenti (anche un euro) da Citroën (o PSA o Ruoteclassiche o chi ti pare) per la mia presenza su questo forum.


Diciamo che non conosco nessuno che accetterebbe di prendere a gratis tutta la m***a in faccia che tu vieni puntualmente a cercarti da anni a questa parte.

Poi magari tu non lo fai per denaro e ti piace eh, che ne sappiamo noi. PvoPlema tuo, non nostro.
  

Offline novas68

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1097
  • Give peace a Change
O anche che tu scriva CHIARAMENTE che ho pagamenti (anche un euro) da Citroën (o PSA o Ruoteclassiche o chi ti pare) per la mia presenza su questo forum.


Diciamo che non conosco nessuno che accetterebbe di prendere a gratis tutta la m***a in faccia che tu vieni puntualmente a cercarti da anni a questa parte.

Poi magari tu non lo fai per denaro e ti piace eh, che ne sappiamo noi. PvoPlema tuo, non nostro.



Esatto.
Citroen CX 25 D Super Blue Polaire 1979