Il forum del RIASC

SEZIONE M: Citroën CX => Questioni TECNICHE - CX => Topic aperto da: hovistocoseche - 25 Maggio 2010, 23:07:56

Titolo: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: hovistocoseche - 25 Maggio 2010, 23:07:56
Non dico che oggi c'è stata una giornata africana, ma il caldo si è fatto sentire, soprattutto con le bocchette che sparavano aria tropicale.  [firehell]
Dovrei fustigarmi da solo, perchè presumo sia stata la mia impeizia a causare il problema.
Cambiando la batteria, ho scorto un contatto ossidato.  :o  "Vabbè mi son detto" : armato di spray disossidante ho cominciato a controllare, staccare e
pulire il contatto. Il problema è che poi non mi sono più fermato, staccando e pulendo ogni connettore del motore che mi è capitato sotto le mani. Idem per i relè.
Risultato: il reostato graduato della temperatura dell'aria, non funziona più.  [A:(]  Impostandolo a 15° o 30°, il risultato è il medesimo. Nessun rumorino di paratie che si aprono o chiudono, e aria africana che entra in abitacolo.  [badPC]
Il chiudere le bocchette serve a poco, perchè comunque in pochi minuti si raggiungono temperature da sauna.

In questi giorni mi ritrovo pure nell'impossibilità di lasciare in officina la balenottera almeno a breve pena appiedamento (avrei un fermo auto  contemporaneo...)
I fusibili sono tutti integri. Ho staccato (per una pulizia sul banco molto più approfondita) e non ho ancora ricollegato il comando del controllo degli specchi elettrici, ma dubito ci possa essere un nesso tra le due cose.

Qualcuno ha un'idea di dove potrei intervenire per risolvere (almeno parzialmente o temporaneamente) il problema?  [A;euk]
E' possibile che il reostato abbia a che fare con qualche relè o contatto posto nei pressi della batteria?

Thanks


Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: prestige - 25 Maggio 2010, 23:58:37
Non dico che oggi c'è stata una giornata africana, ma il caldo si è fatto sentire, soprattutto con le bocchette che sparavano aria tropicale.  [firehell]
Dovrei fustigarmi da solo, perchè presumo sia stata la mia impeizia a causare il problema.
Cambiando la batteria, ho scorto un contatto ossidato.  :o  "Vabbè mi son detto" : armato di spray disossidante ho cominciato a controllare, staccare e
pulire il contatto. Il problema è che poi non mi sono più fermato, staccando e pulendo ogni connettore del motore che mi è capitato sotto le mani. Idem per i relè.
Risultato: il reostato graduato della temperatura dell'aria, non funziona più.  [A:(]  Impostandolo a 15° o 30°, il risultato è il medesimo. Nessun rumorino di paratie che si aprono o chiudono, e aria africana che entra in abitacolo.  [badPC]
Il chiudere le bocchette serve a poco, perchè comunque in pochi minuti si raggiungono temperature da sauna.

In questi giorni mi ritrovo pure nell'impossibilità di lasciare in officina la balenottera almeno a breve pena appiedamento (avrei un fermo auto  contemporaneo...)
I fusibili sono tutti integri. Ho staccato (per una pulizia sul banco molto più approfondita) e non ho ancora ricollegato il comando del controllo degli specchi elettrici, ma dubito ci possa essere un nesso tra le due cose.

Qualcuno ha un'idea di dove potrei intervenire per risolvere (almeno parzialmente o temporaneamente) il problema?  [A;euk]
E' possibile che il reostato abbia a che fare con qualche relè o contatto posto nei pressi della batteria?

Thanks


...ciao
prova a verificare  il motorino ...lato guidatore verso destra...lo trovi sopra la bocchetta che da aria ai piedi...sotto il volante attaccato al tunnel centrale...ti devi infilare con la testa dove c'è l'accelleratore e dopo guardare all'isù...quel motorino dovrebbe muoversi quando muovi la manopola dei gradi...15-30....è quello che regola il flusso dell'aria calda e fredda.
paolo.
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: cristiano - 26 Maggio 2010, 11:51:18
Controlla anche la parte di comando sulla plancia (al limite, metticene un'altra che ti fai prestare, si trovano talvolta a prezzo accettabile anche su Ebay).
Nel mio caso, parecchi problemi non erano sui servomotori (caldo freddo, alto-basso, ricircolo), ma nella plancia di comando.
Invece, sull'XM ho avuto lo stesso problema (inverti la stagione, invece che in estate bloccato sul caldo, in inverno bloccato sul freddo...mai una volta che il guasto non capiti almeno nelle condizioni migliori) e in effetti il problema era il servomotore.
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: hovistocoseche - 26 Maggio 2010, 22:06:32
Grazie dei preziosi consigli. Nei miei precedenti acquisti di ricambi (della serie: non si sa mai) ho anche una plancia completa identica. Vedo se già domani riesco perlomeno a recuperarla per poi testarla sul campo appena possibile.
Beh!, almeno il cerchio si restringe  :) e non devo diventar matto per trovare il colpevole!
Mi sembra di capire poi che il problema non è proprio infrequente...
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: Darlington - 27 Maggio 2010, 00:57:40
Curiosità: ma il clima su CX è automatico, quindi c'è anche una sonda di temperatura oltre alla manopola di comando, o semplicemente il motorino ripete la posizione della manopola?  [:wave]
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: robyazz - 27 Maggio 2010, 05:53:58
Su CX II c'è la sonda.
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: hovistocoseche - 30 Maggio 2010, 12:13:12
Aggiornamento: Ho recuperato e collegato una plancia nuova di pacca, ma niente da fare.  [A:mai] Mentre il motorino della ventola parte e funziona perfettamente, quello del reostato gira ancora a vuoto, nel senso che il motorino che regola il flusso non si muove.

Come suggerito da Prestige, mi sono infilato sotto al volante e ho staccato e riattaccato il connettore del motorino pensando ad una semplice ossidazione, ma ancora nulla.
Peraltro, mentre i motorini del ricircolo e quello che convoglia tutta l'aria alla base del parabrezza hanno solamente due fili, per cui è stato facile testarli con una piccola batteria 12V (funzionano perfettamente), quello che regola il flusso ha un connettore con più fili, per cui non ho azzardato un collegamento volante. Non saprei a quali fili collegarmi...

A questo punto potrebbe essere:

1. Il motorino elettrico è andato. 
2. Il problema è la mancanza della corretta tensione al connettore (a più fili) che si collega a quello del reostato. Non credo alla possibilità che anche la plancia nuova sia difettata. Se così fosse, il reostato non potrebbe funzionare, e di conseguenza neppure il motorino

Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: prestige - 30 Maggio 2010, 23:59:22
Aggiornamento: Ho recuperato e collegato una plancia nuova di pacca, ma niente da fare.  [A:mai] Mentre il motorino della ventola parte e funziona perfettamente, quello del reostato gira ancora a vuoto, nel senso che il motorino che regola il flusso non si muove.

Come suggerito da Prestige, mi sono infilato sotto al volante e ho staccato e riattaccato il connettore del motorino pensando ad una semplice ossidazione, ma ancora nulla.
Peraltro, mentre i motorini del ricircolo e quello che convoglia tutta l'aria alla base del parabrezza hanno solamente due fili, per cui è stato facile testarli con una piccola batteria 12V (funzionano perfettamente), quello che regola il flusso ha un connettore con più fili, per cui non ho azzardato un collegamento volante. Non saprei a quali fili collegarmi...

A questo punto potrebbe essere:

1. Il motorino elettrico è andato. 
2. Il problema è la mancanza della corretta tensione al connettore (a più fili) che si collega a quello del reostato. Non credo alla possibilità che anche la plancia nuova sia difettata. Se così fosse, il reostato non potrebbe funzionare, e di conseguenza neppure il motorino


....ti conviene togliere il motorino...è tenuto da tre viti...con un cacciavite a croce a manico corto ce la fai....togli il volante che ti infili meglio...tolte le viti lui esce...così lo testi lasciandolo collegato e muovendo la rotella della temperatura lui dovrebbe andare avanti e in dietro a seconda se metti caldo o freddo....se quello funziona e vedrai che funziona...devi allora intervenire sul perno (è un asta di metallo a sezione quadrata)che c'è dentro al foro da dove hai tolto il motorino per provare a sfilarlo....a sua volta si dovrebbe sbloccare una portella che è quella che regola il flusso e che puoi vedere smontando la plancia di areazione....il perno è passante e aziona un braccetto che è collegato alla portella...munisciti di una pila per vedere dentro le bocchette ...(dopo averle smontate) ...il braccetto, dove ci passa il perno, è in fondo...
spero di essermi spiegato abbastanza....ma vedrai che se smonti piano piano capisci il funzionamento e lo ripari.
ciao. paolo.
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: robyazz - 31 Maggio 2010, 05:35:30
Ah ragà.....quotate bene che così non si legge !!!!!!!!!
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: prestige - 31 Maggio 2010, 13:32:08
Ah ragà.....quotate bene che così non si legge !!!!!!!!!



aspetta che provo................
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: prestige - 31 Maggio 2010, 13:34:56
....forse così....vediamo!!!!!!!!!!!!!  [:grrr]
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: XMan - 31 Maggio 2010, 18:40:23
....forse così....vediamo!!!!!!!!!!!!!  [:grrr]

Devi solo scrivere dopo di questo [/quote] (Quello alla fine del testo) e tutto risulta leggibile  [:allops]
 [:hello] [:prosit]
XMan
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: hovistocoseche - 01 Giugno 2010, 23:21:34
Problema risolto.  [:clap]  [:clap]  [:clap]
Alla fine la causa di tutto era la sonda della temperatura (quella posta tra le due alette parasole) [ban] . Avevo misurato le tensioni a monte e a valle del potenziometro che comanda la temperatura, e tutto mi sembrava in regola. Avevo pure misurato sempre col tester i valori del connettore che si innesta nel motorino che comanda l'apertura/chiusura delle paratie dell'aria (quello che Prestige mi aveva spiegato come smontare dalla sua sede), ma non ero giunto ad alcuna conclusione.  [A:mai]

Poi, oggi pomeriggio passando per Verona mi sono fermato presso la concessionaria-officina Filippini  [hydro]. Uno dei ragazzi a cui ho spiegato il problema e i test fatti, in 5 secondi ha emesso il verdetto.  [maestrin]
"Il colpevole? No, non è il maggiordomo, è la sonda. Cambiala e vedrai che tutto funzionerà".

La mia faccia alla sua risposta è stata un passare da così  [eeeeeeh!],      ...a così   :D 
Fortunatamente non ho dovuto neppure ordinarla (ne avevo una di scorta ---> tempo di attesa=0).
Appena cambiata, il motorino ha ricominciato a girare e a fare il suo lavoro.

Quando si dice l'esperienza...   [old]
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: XMan - 02 Giugno 2010, 05:44:08
Problema risolto.  [:clap]  [:clap]  [:clap]
Alla fine la causa di tutto era la sonda della temperatura (quella posta tra le due alette parasole) [ban] . Avevo misurato le tensioni a monte e a valle del potenziometro che comanda la temperatura, e tutto mi sembrava in regola. Avevo pure misurato sempre col tester i valori del connettore che si innesta nel motorino che comanda l'apertura/chiusura delle paratie dell'aria (quello che Prestige mi aveva spiegato come smontare dalla sua sede), ma non ero giunto ad alcuna conclusione.  [A:mai]
Poi, oggi pomeriggio passando per Verona mi sono fermato presso la concessionaria-officina Filippini  [hydro]. Uno dei ragazzi a cui ho spiegato il problema e i test fatti, in 5 secondi ha emesso il verdetto.  [maestrin]
"Il colpevole? No, non è il maggiordomo, è la sonda. Cambiala e vedrai che tutto funzionerà".
La mia faccia alla sua risposta è stata un passare da così  [eeeeeeh!],      ...a così   :D  
Fortunatamente non ho dovuto neppure ordinarla (ne avevo una di scorta ---> tempo di attesa=0).
Appena cambiata, il motorino ha ricominciato a girare e a fare il suo lavoro.
Quando si dice l'esperienza...   [old]

Quando si dice che c..o (ops, fortuna) volevi dire?!!  [:allops] [:allops] Comunque  [compliments]
 [:prosit] [:hello]
XMan
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: robyazz - 02 Giugno 2010, 05:50:29
Meno male che ogni tanto la soluzione è quella più semplice !
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: hovistocoseche - 04 Giugno 2010, 23:00:27
Una cosa cui non avevo fatto caso vista la calura generale dovuta al problema descritto, è questa: per un paio di giorni successivi alla risoluzione del problema, sono andato in giro senza le "paratie" laterali della plancia (quelle a lato della console centrale per intenderci). Oltre a tutti i fili e connettori in bella vista, vi è anche una parte del sistema di riscaldamento in mostra. Una sorta di scatolotto in plastica nera
Presumo sia il radiatorino interno. Beh, anche con il reostato impostato a 15°, è bollente!!  [firehell]  [firehell]  [firehell]
Appoggiando una mano alla plastica che lo riveste, è proprio caldo...

E' una anomalia della mia, o sono tutte così le CX?

PS: forse è questo il motivo per cui da più parti nel forum leggo che la CX già di suo è una macchina calda. E ti credo!! C'è una vera e propria stufetta che funziona sia che faccia freddo, sia che faccia caldo!   [dispett]
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: Darlington - 04 Giugno 2010, 23:55:24
Qualcosa mi dice che in tutte le Citrò il radiatore interno è sempre alimentato...
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: paw999 - 05 Giugno 2010, 00:24:08
DUE COSE:

innanzitutto sei andato da Filippini, mica bau bau micio micio....

Secondo, il test con la batteria NON  farlo mai sulla tua XM.... I servomotori xm funzionano a 7 volt e se li colleghi direttamente alla batteria.... [firehell]

 [:wave]

Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: monecxgtiturbo2 - 05 Giugno 2010, 01:08:52
Qualcosa mi dice che in tutte le Citrò il radiatore interno è sempre alimentato...

non tutte sulla bx c è un rubinetto che interrompe il flusso di antigelo nel radiatorino in posizione "freddo" , e lo apre in posizione "calda", io preferisco il sistema di ax cx ed altre vetture del genere con le palette l'aria calda arriva prima e sopratuttto si regola meglio rispetto al sistema a " rubinetto". pero' come  lamentato dagli altri d'estate ha sempre una fonte di calore nella vettura

su cx io ho fatto una modifica montando un bel rubinetto da acqua sul tubo che va al radiatorino del riscaldamento , quelli in ottone con uniball tipo giardinaggio , in maniera che quando arriva il periodo estivo il medesimo radiatorino viene escluso chiudendo semplicemente il rubinetto situato vicino la ruota di scorta nel vano motore . la temperatura all'interno vettura è molto piu' gestibile e non hai le gambe che fanno il bollito , poi appena torna il freddo apri il rubinetto e tutto torna come prima senza spurgare nulla o aggiungere nulla , sistema rudimentale ma credetemi efficace
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: hovistocoseche - 05 Giugno 2010, 10:05:06

non tutte sulla bx c è un rubinetto che interrompe il flusso di antigelo nel radiatorino in posizione "freddo" , e lo apre in posizione "calda", io preferisco il sistema di ax cx ed altre vetture del genere con le palette l'aria calda arriva prima e sopratuttto si regola meglio rispetto al sistema a " rubinetto". pero' come  lamentato dagli altri d'estate ha sempre una fonte di calore nella vettura

su cx io ho fatto una modifica montando un bel rubinetto da acqua sul tubo che va al radiatorino del riscaldamento , quelli in ottone con uniball tipo giardinaggio , in maniera che quando arriva il periodo estivo il medesimo radiatorino viene escluso chiudendo semplicemente il rubinetto situato vicino la ruota di scorta nel vano motore . la temperatura all'interno vettura è molto piu' gestibile e non hai le gambe che fanno il bollito , poi appena torna il freddo apri il rubinetto e tutto torna come prima senza spurgare nulla o aggiungere nulla , sistema rudimentale ma credetemi efficace

Semplice quanto geniale!   [compliments]
Praticamente l'uovo di Colombo !  [A;euk]
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: CitroCx - 07 Giugno 2010, 12:58:41
su cx io ho fatto una modifica montando un bel rubinetto da acqua sul tubo che va al radiatorino del riscaldamento , quelli in ottone con uniball tipo giardinaggio , in maniera che quando arriva il periodo estivo il medesimo radiatorino viene escluso chiudendo semplicemente il rubinetto situato vicino la ruota di scorta nel vano motore . la temperatura all'interno vettura è molto piu' gestibile e non hai le gambe che fanno il bollito , poi appena torna il freddo apri il rubinetto e tutto torna come prima senza spurgare nulla o aggiungere nulla , sistema rudimentale ma credetemi efficace

hahahahaha 5-6 anni fa feci quasi la stessa cosa (bypass sui tubi e messi a presa diretta). A me era disintegrato il potenziometro della temperatura ed altro ancora e l'aria calda risultava sempre aperta... L'estate sopratutto quando si passava nelle gallerie lunghe era morte certa  :D
Poi sono riuscito a ritrovare dentro il tunnel dal lato guidatore lo spinotto che fa azionare l'apertura e chiusura aria calda. Con un interruttore manuale aprivo e chiudevo a seconda delle esigenze.
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: robyazz - 07 Giugno 2010, 15:17:56

Semplice quanto geniale!   [compliments]
Praticamente l'uovo di Colombo !  [A;euk]

Sulla mia ex prima serie Pallas (che ha recentemente cambiato proprietario) ce l'avevo anche io !
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: Darlington - 09 Giugno 2010, 09:11:24
Leggevo che è una modifica che fanno anche molti possessori di DS per lo stesso motivo :)
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: Mikele - 15 Novembre 2016, 19:24:14
Problema risolto.  [:clap]  [:clap]  [:clap]
Alla fine la causa di tutto era la sonda della temperatura (quella posta tra le due alette parasole) [ban] . Avevo misurato le tensioni a monte e a valle del potenziometro che comanda la temperatura, e tutto mi sembrava in regola. Avevo pure misurato sempre col tester i valori del connettore che si innesta nel motorino che comanda l'apertura/chiusura delle paratie dell'aria (quello che Prestige mi aveva spiegato come smontare dalla sua sede), ma non ero giunto ad alcuna conclusione.  [A:mai]

Poi, oggi pomeriggio passando per Verona mi sono fermato presso la concessionaria-officina Filippini  [hydro]. Uno dei ragazzi a cui ho spiegato il problema e i test fatti, in 5 secondi ha emesso il verdetto.  [maestrin]
"Il colpevole? No, non è il maggiordomo, è la sonda. Cambiala e vedrai che tutto funzionerà".

La mia faccia alla sua risposta è stata un passare da così  [eeeeeeh!],      ...a così   :D 
Fortunatamente non ho dovuto neppure ordinarla (ne avevo una di scorta ---> tempo di attesa=0).
Appena cambiata, il motorino ha ricominciato a girare e a fare il suo lavoro.

Quando si dice l'esperienza...   [old]
Riapro.

Ogni tanto dalle bocchette esce aria cada o tiepida anche Se metto 15.

I motorini funzionano. Credo sia la sonda sul padiglione, come te.

Ti ricordi il codice o qualcuno sa indicarmelo?

Grazie
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: Mikele - 15 Novembre 2016, 19:27:51
Trovato 95590048
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: pietroCX - 06 Gennaio 2020, 09:08:22
Volevo ringraziare l' utente "hovistocoseche".
Decido in questi giorni di fare un giro con la mia CX break Familiale, visto ilfreddo accendo il riscaldamento abitacolo, ma dalle bocchette esce aria ghiacciata.faccio diverse prove, ma niente. Penso che la levetta 15-30 °Ccomandasse la valvola apertura valvola acqua calda come in tutte le vetture datate, e che si fosse rotto o sganciato qualcosa nei leveraggi. L' idea di smontare o peggio di fare smontare l' interno mai toccato dall' origine ( 1984) , mmi ha fatto rabbrividire.Vado su questo sito e in questioni tecniche, e trovo
"Problema reostato temperatura aria abitacolo". L' inizio mi scoraggia, poi mi incuriosisce la soluzione trovata da " hovistocoseche" su suggerimento del ragazzo della concessionaria citroen di Verona. Il giorno dopo riprendo l' auto con l' intenzione di fare delle prove sul circuito idraulico di riscaldamento, ma prima decido di smontare il sensore temperatura dell' abitacolo. Tolgo due viti e viene giù, lo stacco dal connettore,  batto leggermente sul retro del sensore con l' impugnatura del cacciavite, reinserisco il connettore. Il motore era acceso, sento un ticchettio, e fluisce la solita aria calda confortante di questa vettura. faccio diverse prove, e adesso è tutto Ok a costo zero. Grazie "hovistocoseche"
Titolo: Re: Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: Federicx - 10 Gennaio 2020, 23:55:07
hahahahaha 5-6 anni fa feci quasi la stessa cosa (bypass sui tubi e messi a presa diretta). A me era disintegrato il potenziometro della temperatura ed altro ancora e l'aria calda risultava sempre aperta... L'estate sopratutto quando si passava nelle gallerie lunghe era morte certa  :D
Poi sono riuscito a ritrovare dentro il tunnel dal lato guidatore lo spinotto che fa azionare l'apertura e chiusura aria calda. Con un interruttore manuale aprivo e chiudevo a seconda delle esigenze.
     

Io ho un serie 2 . Mi stai dicendo che non occorre il rubinetto ( che ho anch'io ) per chiudere l'aria calda ?
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: sid - 11 Gennaio 2020, 12:35:54
Qualcuno può postare qualche foto della modifica rubinetto e spiegarla meglio? io non la ho e la cosa mi interesserebbe da provare sulla mia......
Grazie. [:hello]
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: Federicx - 12 Gennaio 2020, 18:40:24

(https://i.ibb.co/1nQGbdH/IMG-20200111-134622.jpg) (https://ibb.co/1nQGbdH)

(https://i.ibb.co/6Fw0s60/IMG-20200111-134626.jpg) (https://ibb.co/6Fw0s60)
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: cristiano - 12 Gennaio 2020, 19:28:16
Sulle auto relativamente moderne (come la CX) si e' abbandonato il rubinetto che parzializza o chiude il fluido caldo. Il radiatorino e' sempre percorso dal fluido caldo, mentre una paletta comandata a mano o con servomotori fa in modo che l'aria da climatizzare percorra o meno il radiatorino. Al limite, basta azionare a mano quella paletta e ottenere la regolazione "stagionale" del clima, senza metter rubinetti.
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: Federicx - 12 Gennaio 2020, 20:26:06
Cristiano , mi faresti vedere o capire dove o come poter comandare questa paletta ? G [:hello]razie
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: cristiano - 13 Gennaio 2020, 07:16:12
Nell'impianto ci sono tre servomotori: ricircolo davanti sulla torretta presa aria dal cofano motore, flusso in alto o in basso levando la paratia tunnel dx e appunto caldo freddo accessibile, se non ricordo male, levando una delle due paratie dx o sx (cosi' controlli motore e cablaggio). La prova piu' veloce (e risolutiva) e' pero' togliere la plancetta clima e provare con un'altra plancetta clima che si trova ancora usata sui soliti siti francesi. Bisogna armeggiare un po', ma e' certamente un lavoro piu' corretto che aggiungere rubinetti estranei alla logica dell'impianto.




Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: sid - 13 Gennaio 2020, 22:05:02
scusa ma non ho capito......a noi funziona tutto, non abbiamo bisogno di plance nuove [A:spa].....
Il discorso era di evitare di far scaldare il radiatorino riscaldamento quando non serve per fare più performante il clima in estate..... [:hello]
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: cristiano - 14 Gennaio 2020, 06:23:09
...se funziona tutto (e quindi anche il servomotore che controlla la paletta deviatrice del flusso aria freddo/caldo), che bisogno c'e' di aggiungere rubinetti?
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: sid - 14 Gennaio 2020, 10:10:14
Ok, allora chiedo venia [suu]......
Pensavo il discorso si basasse su come ovviare a un problema di progettazione della cx, e quindi con sistema funzionante rendere più fresca in estate la vettura apportando la modifica cui sopra ed evitando di fare passare acqua calda all'interno dell'abitacolo
inutilmente.
 [:hello] [:hello]
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: robyazz - 14 Gennaio 2020, 13:58:31
Sulla mia ex 2.0 pallas 78 con motore Becchia, che scaldava come un inceneritore, anche se funzionava tutto, il rubinetto c'era e serviva eccome  ;D
Sui PRV non saprei, come detto sul 25 RI invece tutto normale (a parte il noto sottodimensionamento di ventola e bocchette).

Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: cristiano - 14 Gennaio 2020, 16:45:42
Puo' darsi che serva perche' comunque evita che il radiatorino si riscaldi se non serve, pero' se la paletta deviatrice funziona bene e chiude correttamente a fine corsa dovrebbe bastare, no?
Titolo: Re:Problema reostato temperatura aria abitacolo
Inserito da: haiede - 14 Gennaio 2020, 22:25:37
In realtà proprio volendo metterlo ci vorrebbe a 3 vie in modo che se non si fa circolare il ramo del radiatorino, lo stesso dovrebbe richiudersi sul ritorno e non essere "bloccato".
La cessione di calore( specie alla vasca di presa aria) del motore Douvrin 829A5 purtroppo è maggiore causa i collettori di scarico rivolti verso l'abitacolo a differenza di quello M di origine Citroen.
Parere personale
 [:hello]