Il forum del RIASC

SEZIONE D: Citroën ID/DS => Questioni TECNICHE e GENERALI - DS/ID => Topic aperto da: novas68 - 20 Luglio 2015, 13:56:53

Titolo: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 20 Luglio 2015, 13:56:53
Ciao a tutti,

dopo aver letto sempre qui, qualcosa che riguardava la "Storia" di Citroen da parte di Peugeot, ed aver letto l 'articolo di ruoteclassiche di Luglio, mi sento di dire che Citroen, in questo caso Italia si dovrebbe vergognare .

Una delle DS del servizio è stata acquistata e fatta  restaurare per tale scopo!!!!

Assurdo !!!

Citroen Italia non possiede un 'esemplare di DS, cose mai viste.........una vera vergogna........ed io che pensavo che possedessero anche CX ,Dyane,Bx  che sognatore........che tristezza.......

Be comunque la cosa "bella" è che qualcuno disinteressatamente  da questo affare,come sempre, ne ha tratto beneficio, chiaramente facendolo passare come atto dovuto nei confronti della storicità del marchio, si certo.

Inoltre  ora Citroen Italia, sa dove andare per acquistare altre old Citroen, con annesso l'apporto di restauratori, trasportatori e ricambisti, chiaramente disinteressati e sempre pronti  per la grande passione che li lega allo storico  marchio, continuando cosi nella parte dei buoni Samaritani.

C 'est la vie....

Un saluto.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 20 Luglio 2015, 15:26:10
Ciao a tutti,

dopo aver letto sempre qui, qualcosa che riguardava la "Storia" di Citroen da parte di Peugeot, ed aver letto l 'articolo di ruoteclassiche di Luglio, mi sento di dire che Citroen, in questo caso Italia si dovrebbe vergognare .

Una delle DS del servizio è stata acquistata e fatta  restaurare per tale scopo!!!!

Assurdo !!!

Citroen Italia non possiede un 'esemplare di DS, cose mai viste.........una vera vergogna........ed io che pensavo che possedessero anche CX ,Dyane,Bx  che sognatore........che tristezza.......

Be comunque la cosa "bella" è che qualcuno disinteressatamente  da questo affare,come sempre, ne ha tratto beneficio, chiaramente facendolo passare come atto dovuto nei confronti della storicità del marchio, si certo.

Inoltre  ora Citroen Italia, sa dove andare per acquistare altre old Citroen, con annesso l'apporto di restauratori, trasportatori e ricambisti, chiaramente disinteressati e sempre pronti  per la grande passione che li lega allo storico  marchio, continuando cosi nella parte dei buoni Samaritani.

C 'est la vie....

Un saluto.

Tu non ci sei mai stato al Conservatoire, vero? E' questo: https://www.google.it/search?q=conservatoire+citroen&biw=1680&bih=925&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ved=0CCwQsARqFQoTCLC8xsfn6cYCFUGyFAodszAP-A (https://www.google.it/search?q=conservatoire+citroen&biw=1680&bih=925&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ved=0CCwQsARqFQoTCLC8xsfn6cYCFUGyFAodszAP-A)
Citroën possiede un esemplare praticamente per ogni versione prodotta di ogni modello. Inclusi quasi tutti i prototipi e gli esemplari unici.
Quella che è stata acquistata e restaurata, è una DS da aggiungere al parco stampa della filiale italiana, accanto ad altre vetture storiche presenti che saranno prestate ai giornalisti per prove anche di lunga durata.
Per spiegare ai giornalisti di oggi cos'erano le Citroën di una volta.

Di cosa dovrebbe vergognarsi Citroën?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 20 Luglio 2015, 22:16:56
No, non ci sono mai stato.

Pero' pensavo di essere stato chiaro, e' di Citroen Italia che io parlo anzi scrivo.....

Sarà' anche come sostieni tu, ma il fatto reale e' che per far provare a dei giornalisti una DS , Citroen Italia ha dovuto, oltre l acquisto farle anche un restauro.... Un trasporto, ecc ecc.   Da non credere.... comunque contenta lei, contenti tutti.

Probabilmente fingi di non capire il senso, poco male io ci ho provato.

Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 10:37:37
No, non ci sono mai stato.

Pero' pensavo di essere stato chiaro, e' di Citroen Italia che io parlo anzi scrivo.....

Sarà' anche come sostieni tu, ma il fatto reale e' che per far provare a dei giornalisti una DS , Citroen Italia ha dovuto, oltre l acquisto farle anche un restauro.... Un trasporto, ecc ecc.   Da non credere.... comunque contenta lei, contenti tutti.

Probabilmente fingi di non capire il senso, poco male io ci ho provato.



Continuo a non capire: tu parli di Citroën Italia e di Citroën "Parigi" come fossero due cose diverse... ma guarda che è la stessa azienda eh, che poi è un ramo di PSA. Stessi uffici, stessa direzione.

Dici che Citroën ha dovuto restaurare l'auto oltre che comprarla.
Si, è stata una scelta. Del progetto (come di quello della 2CV Soleil e della VISA Chrono) mi sono occupato io come Centro Documentazione.
Io ho scelto collaboratori e collaborazioni.

Come per la Soleil e la VISA, potevamo comprare auto pronte, in ordine o restaurate.
Invece abbiamo deciso di comprarne in cattive condizioni, così cattive che un appassionato difficilmente avrebbe investito le cifre necessarie al restauro. Salvandole, di fatto.

Questo perché ci interessava raccontare anche le storie di chi queste auto le restaura.

Ti basti sapere che nel caso della DS il restauro è stato affidato ad un appassionato che non lavora per terze persone, ma solo per la sua collezione: Massimo Viganò.

Se hai altre domande e curiosità, ti prego, chiedi: non ci sono segreti dietro queste operazioni.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: RicDyane - 21 Luglio 2015, 11:11:20
Sarà' anche come sostieni tu, ma il fatto reale e' che per far provare a dei giornalisti una DS , Citroen Italia ha dovuto, oltre l acquisto farle anche un restauro.... Un trasporto, ecc ecc.   Da non credere.... comunque contenta lei, contenti tutti.
E' chiaro che si tratta di un'iniziativa a scopo commerciale...
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 11:23:29
Sarà' anche come sostieni tu, ma il fatto reale e' che per far provare a dei giornalisti una DS , Citroen Italia ha dovuto, oltre l acquisto farle anche un restauro.... Un trasporto, ecc ecc.   Da non credere.... comunque contenta lei, contenti tutti.
E' chiaro che si tratta di un'iniziativa a scopo commerciale...

Si, certo, Citroën non è una ONLUS.
Ma si tratta di pubblicità indiretta con ritorni sul piano dell'immagine e non su quello delle vendite.
E questo non può che far bene alla storia dell'azienda.
Un'operazione "alla Wolgen", come spero ce ne saranno molte altre.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: RicDyane - 21 Luglio 2015, 12:29:08
Sì, certo che non è una ONLUS, mi riferivo a novas che non capiva il senso di Citroen Italia di acquistare e poi restaurare una sua auto...
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 21 Luglio 2015, 14:15:58
Ti basti sapere che nel caso della DS il restauro è stato affidato ad un appassionato che non lavora per terze persone, ma solo per la sua collezione: Massimo Viganò.

Stai scherzando o cosa  :o :o ??
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 14:59:29
Ti basti sapere che nel caso della DS il restauro è stato affidato ad un appassionato che non lavora per terze persone, ma solo per la sua collezione: Massimo Viganò.

Stai scherzando o cosa  :o :o ??

Sto dicendo la verità Roberto. Massimo lavora solo per se, non per il pubblico. Non lo sapevi?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 21 Luglio 2015, 15:27:41
Maurizio, ora basta davvero. Se vuoi prendere per culo chi scende dalla pianta ora, va benissimo, però almeno per i più anziani, risparmia queste stronzate. Chi frequenta il mondo Citroen da un po' di anni, sa benissimo che la verità è un'altra, fino a qualche tempo fa c'era tanto di sito con DS restaurate in vendita, ora non so, perché non ci guardo da un bel po' e, non fosse stato per questa bella sparata, manco mi frega una cippa.
Nulla di male, né, per carità, però finiamola con questi teatrini dei buoni samaritani, è chiedere troppo ??
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 15:57:17
Maurizio, ora basta davvero. Se vuoi prendere per culo chi scende dalla pianta ora, va benissimo, però almeno per i più anziani, risparmia queste stronzate. Chi frequenta il mondo Citroen da un po' di anni, sa benissimo che la verità è un'altra, fino a qualche tempo fa c'era tanto di sito con DS restaurate in vendita, ora non so, perché non ci guardo da un bel po' e, non fosse stato per questa bella sparata, manco mi frega una cippa.
Nulla di male, né, per carità, però finiamola con questi teatrini dei buoni samaritani, è chiedere troppo ??

Robertino, secondo me hai dei problemi col caldo.
Il sito di Massimo esiste eccome: www.lemiecitroends.it
Contiene le foto della sua collezione e dei restauri delle SUE auto.
Può averne venduta qualcuna per comprarne altre, come fai tu e come ho fatto io. Ma non è un commercio ne attività conto terzi.
Massimo semplicemente può permettersi questa passione, dov'è il reato?

Ha fatto un'eccezione per Citroën, vendendoci un rottame e restaurandolo.
Voi sapere quanto abbiamo speso? Circa 26.000 euro. Per questo risultato: http://www.repubblica.it/motori/sezioni/classic-cars/2015/06/04/news/ds_23-116042564/
Meno di quanto avremmo pagato qualsiasi 23 Pallas con interno in cuoio, non certo in queste condizioni.

Se tu (o chiunque altro) vai a chiedere a Massimo se ti restaura un'automobile, troverai una porta chiusa.

Non ci credi? Leggi Ruoteclassiche di maggio, che dedica diverse pagine alla collezione Viganò e che spiega molto bene che Massimo non lavora conto terzi, con l'unica eccezione di una certa DS23 di cui (a maggio) non si poteva dire il committente.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: AndreaV6 - 21 Luglio 2015, 16:24:01
Dio mio che confusione ha creato questo benedetto marchio "DS".....

A mio avviso hanno sbagliato tutto fin dall'inizio ed ormai è tardi.

Ripeto e ribadisco, lanciare un brand partendo da auto marchiate Citroen e ristilizzarle cambiandole solo il nome è stato un grande azzardo  per non dire altro. Il secondo azzardo è stato quello di usare il nome della Dea, che porta con se un'eredità decisamente troppo pesante per i modelli attuali e per finire l'assenza di soluzioni tecniche che hanno reso quello che è oggi per noi la Dea, vedi sospensioni idropneumatiche. Perchè ricordiamocelo bene, noi oggi veneriamo la Dea per quello che ha rappresentato in termini di innovazione per l'epoca, un nuovo mito non lo si crea riutilizzando semplicemente il nome di un modello.
L'errore  a mio avviso è stato fatto 4/5 anni fa, quando al posto di investire soldi per una nuova gamma di modelli che tra le altre cose non è stata capita (basta guardare i dati di vendita) era sufficiente investire in modelli Citroen, e non raccontiamoci che le berline e le break non sono più apprezzate dalla clientela, basti guardare le nuove Alfa Giulia, Renault Talisman, Audì A4; tutti pazzi a produrle ed investirci? Chi rimane senza la sua berlina? Citroen e basta! Per Citroen però quest'ultima rappresentava molto di più di una semplice fascia di mercato, rappresentava la sua identità. Perchè è inutile dire che se fermi uno per la strada e gli chiedi di descriverti una  Citroen ti risponde che sono quelle che si alzano e si abbassano.
E' vero che in passato ci sono stati dei buchi generazionali tra i modelli ma non siamo mai stati senza sospensioni "speciali" dal dopo guerra a questa parte. A questo punto spero solo di vedere al più presto cosa si inventeranno sulla futura ammiraglia Ds anche se questo nuovo marchio purtroppo per me rappresenta ancora poco

Detto questo domenica sono passato in macchina davanti alla succursale Citroen di Via Gattamelata e ammetto che mi ha fatto davvero senso vedere una Ds 21 "nell'angolo nero" del salone insieme ai modelli Ds. Inoltre con rammarico ho notato  nella parte Citroen ci sono solo C1, C3, C3 Picasso e C4 Picasso e di C5 neanche l'ombra.

Ps
A breve arriverà anche Peugeot in Gattamelata con il suoi fantastici pannelli blu vicino a quelli neri di DS (cromaticamente è un pugno in un occhio).... Sarà per questo che il Milan la farà abbattere per il suo stadio? [:allops]
Che amarezza....
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 16:56:34
Andrea, cosa c'entrano le DS attuali? Ruoteclassiche di luglio e quello di maggio non contengono una sola immagine di DS3, 4 o 5: ci sono DS19, 20, 21 e 23. Persino qualche D e ID.
Se poi vogliamo ripetere all'inverosimile gli stessi discorsi e rimettere in ogni topic gli stessi discorsi, è un'altra storia  :D
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: El_Furri - 21 Luglio 2015, 17:36:44
Andrea, cosa c'entrano le DS attuali? Ruoteclassiche di luglio e quello di maggio non contengono una sola immagine di DS3, 4 o 5: ci sono DS19, 20, 21 e 23. Persino qualche D e ID.
Se poi vogliamo ripetere all'inverosimile gli stessi discorsi e rimettere in ogni topic gli stessi discorsi, è un'altra storia  :D

Fammi capire, su Repubblica è attualità, mentre lo stesso articolo rimaneggiato su Ruoteclassiche è un omaggio?
Scusami ma l'operazione commerciale o meglio pubblicitaria non è sempre la stessa, come per altro il suo significato? Ds originale che spinge le nuove Ds, e di come la Citroen ci tenga un sacco alla sua storia?
A parte un ottimo ufficio stampa che evidentemente sa lavorare bene, spendendo anche poco, 26.000 euro per una campagna pubblicitaria è un buon prezzo, ma il succo del discorso di queste iniziative è sempre lo stesso come lo scopo.
E' evidente che alla Citroen della sua storia non importa nulla, viste le scelte che tutti stiamo discutendo e il loghetto Ds ne esce massacrato rispetto all'innovazione della Ds vera, e di fronte all'evidenza anche un furbo ufficio stampa puo' fare poco, perchè semplicemente non c'è il prodotto e perchè pare altrettanto evidente che psa stia buttando nel cesso anni innovazioni Citroen.
Mi sembra logico che alle stesse operazioni si pongano sempre le stesse obiezioni è anche logico che Citroen faccia proprio una brutta figura.

Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: AndreaV6 - 21 Luglio 2015, 17:41:54
Andrea, cosa c'entrano le DS attuali? Ruoteclassiche di luglio e quello di maggio non contengono una sola immagine di DS3, 4 o 5: ci sono DS19, 20, 21 e 23. Persino qualche D e ID.
Se poi vogliamo ripetere all'inverosimile gli stessi discorsi e rimettere in ogni topic gli stessi discorsi, è un'altra storia  :D

Perchè si vede la Ds 23 che viene sbandierata in ogni dove si parli del brand DS :)  [old]

Chissà come mai tutta questa passione ritrovata per la dea :D  [hydro]
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 17:55:34
Perché sono cambiate le persone. C'est facile.

Se poi si ama lamentarsi quando si parla di storia e quando non se parla... beh: c'è poco da fare.  [A:spa]
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: AndreaV6 - 21 Luglio 2015, 17:59:32
Hai ragione, si sa siamo italiani :) E' il tipo di approccio alla storia che non ci garba, giusto un pelo interessato al presente del marchio DS :)  [cheers]


Vero però che di fondo fa sempre piacere leggere di Citroen DS

Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: RicDyane - 21 Luglio 2015, 18:15:57
Chissà come mai tutta questa passione ritrovata per la dea :D  [hydro]

Fanno del resto il meglio che possono, con gli attuali prodotti DS non c'è molto da promuovere di premium se non la Citroen DS da cui hanno ripreso il nome... è questo il dramma.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 18:20:05
Riccardo, mi sembra che tu veda le cose un po' a senso unico.

Non c'è una nuova VISA (o un'auto che si chiama ancora così oppure un "Brand VISA") ma hanno restaurato anche una Chrono.
Non c'è una nuova 2CV (vedi sopra) ma hanno restaurato anche quella.

Semplicemente, hanno è scelto di dare ai giornalisti la possibilità di provare le Citroën di un tempo. Inclusa la DS che è ovviamente una Citroën DS.

Altre ne arriveranno.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Renzo - 21 Luglio 2015, 18:48:02
Voi sapere quanto abbiamo speso? Circa 26.000 euro.

Premesso che ormai Citroen, a meno di cose eclatanti future che mi convincano a tornare sui miei passi mi ha perso (la porta rimane tuttavia aperta per un prodotto "sconvolgente"), premesso che le storiche che ho vanno benissimo e sono intoccabili ma non tanto per loro o per le caratteristiche intrinseche tecniche quanto per la mia storia personale, premesso che il brand "D" "S" non mi interessa allo stato attuale delle cose, premesso che per le vetture moderne troverò altre dimensioni automobilistiche come ho già fatto, dato che tanto non mi sento più di far parte di un certo "ambiente"... però come si dice, una cosina da nulla la volevo far notare; ed anche se nessuno ci avrà fatto caso, ma io si: a questa macchina, almeno potevate mettere il contagiri giusto, dato che una DS 23 è notoriamente AM 73 con le lancette degli strumenti a vista totale e qui vedo un contagiri di quelli fino all'AM 72, un brutto fritto misto molto diffuso ma non degno di un restauro di alto livello.
Una bazzecola certo, ma così, volevo segnalarlo tanto per, anche se probabilmente nessuno ci avrà fatto caso.

(http://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2015/06/04/111251297-0c7e9ed7-51f0-41e3-b8e8-235008ca474a.jpg)

Su RCL si vede molto bene.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 21 Luglio 2015, 19:27:33
Robertino, secondo me hai dei problemi col caldo.
Il sito di Massimo esiste eccome: www.lemiecitroends.it
Contiene le foto della sua collezione e dei restauri delle SUE auto.
Può averne venduta qualcuna per comprarne altre, come fai tu e come ho fatto io. Ma non è un commercio ne attività conto terzi.
Massimo semplicemente può permettersi questa passione, dov'è il reato?

Ha fatto un'eccezione per Citroën, vendendoci un rottame e restaurandolo.
Voi sapere quanto abbiamo speso? Circa 26.000 euro. Per questo risultato: http://www.repubblica.it/motori/sezioni/classic-cars/2015/06/04/news/ds_23-116042564/
Meno di quanto avremmo pagato qualsiasi 23 Pallas con interno in cuoio, non certo in queste condizioni.

Se tu (o chiunque altro) vai a chiedere a Massimo se ti restaura un'automobile, troverai una porta chiusa.

Non ci credi? Leggi Ruoteclassiche di maggio, che dedica diverse pagine alla collezione Viganò e che spiega molto bene che Massimo non lavora conto terzi, con l'unica eccezione di una certa DS23 di cui (a maggio) non si poteva dire il committente.

Credo di non essere l'unico a soffrire un po' il caldo, quest'anno, che dici ? Certo, tu tieni uno standard medesimo in ogni condizione meteo, quello del venditore di frigoriferi agli eschimesi (magari quest'estate viene bene anche li  [:wink]). Di "reato" parli tu, io ho solo auspicato che si evitino le prese per il culo, tutto qui, poi ognuno è padrone di fare ciò che crede, ognuno sa quello che deve sapere, o può fare finta di non saperlo...

Se poi si ama lamentarsi quando si parla di storia e quando non se parla... beh: c'è poco da fare.  [A:spa]

Poi una domandina sull'età dei giornalisti a cui sono destinati i preziosi "restauri commerciali": tutti sbarbatelli ? No, perché si presume che uno del mestiere un po' di conoscenze e di esperienze dovrebbe averle e per, diciamo, almeno i quarantenni, non dovrebbe essere cosa impossibile conoscere cosa sia una Ds o una 2Cv pur se ripitturata.
Non meravigliarti se piovono critiche anche su queste operazioni "storiche", in molti hanno provato a spiegarti che sono clamorosamente sbagliati i tempi, che far finta di voler valorizzare il patrimonio della casa quando se ne elimina il marchio e se disconoscono le principali caratteristiche peculiari nelle produzioni attuali, è un controsenso troppo smaccato per poter infinocchiare i più.
Ipotizzando la fantomatica ammiraglia del 2018, sempre ammesso che qualcosina di Citroen le rimarrà ancora, un filino più di senso avrebbe avuto attendere questa occasione, dato che le DS Automobiles attuali con la storia Citroen non c'azzeccano proprio una cippa
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 19:43:32
Vuoi sapere l'età dei giornalisti che provano queste auto???
Le più varie: a Rimini è venuto Marcello Pirovano (guidando la mia DS), decano dei giornalisti italiani dell'automobile, ma c'erano anche blogger di venticinque anni, ragazzi che hanno visto la DS solo nei libri o passare per strada. Qual è il problema?
Oppure tutti quelli che devono scrivere d'automobili devono passare da una tua speciale approvazione? O aver superato i settant'anni???

Quando parlo di "caldo" mi riferisco al fatto (che è poi l'oggetto del topic, mi par di capire) che hai preso Massimo per un riparatore d'automobili anziché un collezionista che -evidentemente- ha gli spazi e gli strumenti per fare quello che molti di noi (me compreso) aspirerebbero fare: un museo personale con dentro un esemplare per ogni modello di DS costruito.

Cosa c'è che non ti è chiaro, di grazia?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: El_Furri - 21 Luglio 2015, 20:50:41
Vuoi sapere l'età dei giornalisti che provano queste auto???
Le più varie: a Rimini è venuto Marcello Pirovano (guidando la mia DS), decano dei giornalisti italiani dell'automobile, ma c'erano anche blogger di venticinque anni, ragazzi che hanno visto la DS solo nei libri o passare per strada. Qual è il problema?
Oppure tutti quelli che devono scrivere d'automobili devono passare da una tua speciale approvazione? O aver superato i settant'anni???

Quando parlo di "caldo" mi riferisco al fatto (che è poi l'oggetto del topic, mi par di capire) che hai preso Massimo per un riparatore d'automobili anziché un collezionista che -evidentemente- ha gli spazi e gli strumenti per fare quello che molti di noi (me compreso) aspirerebbero fare: un museo personale con dentro un esemplare per ogni modello di DS costruit.

Cosa c'è che non ti è chiaro, di grazia?
  di

Beh infatti i giovani giornalisti che si occupano di calcio mica sanno chi sia Pele', in genere c'è l' ufficio stampa del ministero del turismo del Brasile che gli fa un corso...
Sono argomenti veramente comici!
Anche io sono giornalista e critico cinematografico ma ho visto solo i film più recenti dei Vanzina, potete aiutarmi a colmare le mie lucune,  mi hanno parlato di un certo Orson Wells per caso ha fatto qualche film con boldi e de sica?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 21 Luglio 2015, 21:28:57
Quindi cosa proponi? Facciamo una selezione e diamo la DS23 in uso ai soli giornalisti che hanno conseguito la patente prima del 24 aprile 1975?
O hai altre idee geniali?  :D

Non si può essere giovani e bravi?

Quando lavoravo alla redazione de l'Unità come pubblicista (poi a Tango e infine a Cuore), avevo diciannove anni, non mi pagavano una mazza, ma facevo esperienza.
Eppure non mi sentivo affatto inadeguato, tante delle mie idee uscivano puntualmente come titoli, spesso anche in copertina.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Mikele - 21 Luglio 2015, 21:48:31
Non ho mai avuto DS. Ne ho guidata una un paio di anni fa quando volevo acquistarne una.
Ricordo che il proprietario mi faceva notare che la razza NON era centrale per consentire la guida con una mano... O qualcosa di simile.
Solo per curiosità! Sapete dirmi qualcosa? La foto di quella restaurata ha razza centrata come mia cx.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: AndreaV6 - 21 Luglio 2015, 22:34:24
L'età non c'entra e posso confermarlo. Fino a non molto tempo fa ho collaborato con Omniauto.it e posso garantirvi che ci sono molti giovani (come me) che se anche non hanno vissuto il periodo in cui queste auto sono nate si informano.
Per quanto riguarda Omniauto in fatto di preparazione non posso che parlarne bene.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: RicDyane - 21 Luglio 2015, 22:36:15
Riccardo, mi sembra che tu veda le cose un po' a senso unico.

Non c'è una nuova VISA (o un'auto che si chiama ancora così oppure un "Brand VISA") ma hanno restaurato anche una Chrono.
Non c'è una nuova 2CV (vedi sopra) ma hanno restaurato anche quella.

Semplicemente, hanno è scelto di dare ai giornalisti la possibilità di provare le Citroën di un tempo. Inclusa la DS che è ovviamente una Citroën DS.

Altre ne arriveranno.
Mau mi riferivo certamente ed unicamente al caso della Ds restaurata e che è stata più volte citata in questo topic, ma che senza dubbio non fa parte del programma di restauri di Citroen Italia, dato che sulla stampa il restauro è a carico di DS Automobiles...
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 22 Luglio 2015, 00:04:00
Il senso della mia critica era che trovo assurdo spendere 26.000 euro per far provare un'auto disponibile in 10.000 modi (mica mi verrete a raccontare che una DS non si trova in giro :o !!) a qualche pur bravo sbarbatello, quando poi, giusto per fare un esempio, si chiedono ai collezionisti 100 e passa euro per una certificazione di storicità.
E poi a qual pro, alla fine, di grazia ? Ci fosse un filo conduttore con le produzioni attuali, allora avrebbe senso eccome, ma così davvero non capisco, ma proprio non capisco. O meglio, capisco, ma le motivazioni non riguardano certo la celebrazione del passato Citroen.
Attenzione comunque, che l'operazione rischia di trasformarsi in un boomerang per i "managerini" del nuovo corso: cosa diranno i giornalisti salendo su una DS5, dopo aver provato la sinuosità e la morbidezza di una Dea  [hydro] ??

Sul resto, Mau, a me è tutto chiarissimo, non preoccuparti, continua pure, per chi ancora ci crede, alla Promozione del Club dei Puri e Buoni Samaritani...
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: cristiano - 22 Luglio 2015, 08:46:08
Anch'io, in effetti, fatico davvero a capire la logica di certe operazioni (sarà un limite mio eh!...), ovvero Citroen (come tanti altri marchi) ha un Conservatoire che raccoglie un po' tutta la produzione della casa e dove, probabilmente a minor costo (visti i tempi di crisi che si continuano a invocare), poter invitare tutti i signori giornalisti della terra per raccontare loro il proprio passato. Se davvero Citroen tiene così tanto a far conoscere il proprio passato...
In aggiunta, trattando un po' meglio i propri appassionati e collezionisti (vedasi questione delle attestazioni, vedasi questione dei ricambi non più disponibili anche per auto recenti, vedasi mancanza di un club che possa supportare concretamente l'appassionato di fronte alla burocrazia che lo ostacola, ho già citato su queste pagine l'esempio assai più pragmatico del club Peugeot italiano, per restare in casa PSA), di DS e non solo forse potrebbero essercene diverse da esporre e far provare ai signori giornalisti.
Poi, per carità, fa sempre piacere leggere della DS su RC, ma sono dell'idea che sarebbe forse meglio privilegiare il poco per i tanti appassionati...piuttosto che il tanto per i pochi fortunati che possono gustarsi queste belle spedizioni.
Comunque sia...e ora che i signori giornalisti stanno provando il passato, che dovrebbe succedere? Che analogie dovrebbero trovare con la produzione presente? Cosa c'entra tale illustre passato con il presente di Citroen e (meno ancora) con quello di DS Automobiles?...
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 22 Luglio 2015, 17:55:00
Ciao,

bene, ora sono soddisfatto!!!!

Alcuni interventi come quelli di Cristiano e Robyazz hanno centrato appieno il senso del mio topic.

Poi vorrei aggiungere che il noto restauratore per diletto, abbia fatto anche dei restauri e venduto auto come tanti altri, anzi ha fatto anche dei lavoretti su telai non proprio esatti, e la parte motoristica ed idraulica della DS dei Giornalisti , anche essa fatta da un benefattore ?  Usando le ore di riposo per far provare un 'auto a dei giornalisti??????

Gentilmente Murizio Marini, non prendermi per il culo, io nei tuoi confronti non l'ho mai fatto, infatti sto scrivendo quel che penso.
Se poi si vuole camuffare tutta questa operazione, fai pure......ma a differenza dei giovani come dici tu, noi quarantenni la DS l 'abbiam vista provata ed usata.
Euro 26.000 per una DS provare ?
Ed ora sotto con la Crono, azz... se le prossime saranno SM e BX 4tc siamo a cavallo, emm siete a cavallo........
Tenga conto che piu volte si è detto che qui era, è ,e deve rimanere un forum di appassionati, e non di commercianti,ricambisti,trasportatori, e di gente che vive sulle spalle de marchio, facendoci passare ogni informazione come grazia divina, ora basta.

E mi sento di dire che qui, chi ha preso un colpo di caldo forse sei tu...ma molto forte........

Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 22 Luglio 2015, 18:29:18
Il senso della mia critica era che trovo assurdo spendere 26.000 euro per far provare un'auto disponibile in 10.000 modi (mica mi verrete a raccontare che una DS non si trova in giro :o !!) a qualche pur bravo sbarbatello, quando poi, giusto per fare un esempio, si chiedono ai collezionisti 100 e passa euro per una certificazione di storicità.
E poi a qual pro, alla fine, di grazia ? Ci fosse un filo conduttore con le produzioni attuali, allora avrebbe senso eccome, ma così davvero non capisco, ma proprio non capisco. O meglio, capisco, ma le motivazioni non riguardano certo la celebrazione del passato Citroen.
Attenzione comunque, che l'operazione rischia di trasformarsi in un boomerang per i "managerini" del nuovo corso: cosa diranno i giornalisti salendo su una DS5, dopo aver provato la sinuosità e la morbidezza di una Dea  [hydro] ??

Sul resto, Mau, a me è tutto chiarissimo, non preoccuparti, continua pure, per chi ancora ci crede, alla Promozione del Club dei Puri e Buoni Samaritani...

Roby, continui a non capire o far finta di non capire.

Avevamo valutato l'idea di noleggiare l'auto per un anno, ma non abbiamo trovato nessun appassionato disposto a lasciare la propria DS in mano a degli sconosciuti con concreto rischio che questa restasse in qualche modo danneggiata.
Comprarla (per poi averla per sempre) è stata la scelta più logica.

Che poi ora vogliate decidere VOI come Citroën debba spendere i suoi soldi... beh, siamo ben oltre al paradosso.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 22 Luglio 2015, 18:37:23
Ciao,

bene, ora sono soddisfatto!!!!

Alcuni interventi come quelli di Cristiano e Robyazz hanno centrato appieno il senso del mio topic.

Poi vorrei aggiungere che il noto restauratore per diletto, abbia fatto anche dei restauri e venduto auto come tanti altri, anzi ha fatto anche dei lavoretti su telai non proprio esatti, e la parte motoristica ed idraulica della DS dei Giornalisti , anche essa fatta da un benefattore ?  Usando le ore di riposo per far provare un 'auto a dei giornalisti??????

Gentilmente Murizio Marini, non prendermi per il culo, io nei tuoi confronti non l'ho mai fatto, infatti sto scrivendo quel che penso.
Se poi si vuole camuffare tutta questa operazione, fai pure......ma a differenza dei giovani come dici tu, noi quarantenni la DS l 'abbiam vista provata ed usata.
Euro 26.000 per una DS provare ?
Ed ora sotto con la Crono, azz... se le prossime saranno SM e BX 4tc siamo a cavallo, emm siete a cavallo........
Tenga conto che piu volte si è detto che qui era, è ,e deve rimanere un forum di appassionati, e non di commercianti,ricambisti,trasportatori, e di gente che vive sulle spalle de marchio, facendoci passare ogni informazione come grazia divina, ora basta.

E mi sento di dire che qui, chi ha preso un colpo di caldo forse sei tu...ma molto forte........



Gentilmente, di prenderti per il culo non me ne può fregare di meno. Ho fortunatamente di meglio da fare nella vita.

Se hai dei nomi da fare (e se ne hai il coraggio) falli, assumendoti la responsabilità delle tue affermazioni, invece di sparare m***a a casaccio.

Grazie.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: RicDyane - 22 Luglio 2015, 18:42:06
Ciao,

bene, ora sono soddisfatto!!!!

Alcuni interventi come quelli di Cristiano e Robyazz hanno centrato appieno il senso del mio topic.

Poi vorrei aggiungere che il noto restauratore per diletto, abbia fatto anche dei restauri e venduto auto come tanti altri, anzi ha fatto anche dei lavoretti su telai non proprio esatti, e la parte motoristica ed idraulica della DS dei Giornalisti , anche essa fatta da un benefattore ?  Usando le ore di riposo per far provare un 'auto a dei giornalisti??????

Gentilmente Murizio Marini, non prendermi per il culo, io nei tuoi confronti non l'ho mai fatto, infatti sto scrivendo quel che penso.
Se poi si vuole camuffare tutta questa operazione, fai pure......ma a differenza dei giovani come dici tu, noi quarantenni la DS l 'abbiam vista provata ed usata.
Euro 26.000 per una DS provare ?
Ed ora sotto con la Crono, azz... se le prossime saranno SM e BX 4tc siamo a cavallo, emm siete a cavallo........
Tenga conto che piu volte si è detto che qui era, è ,e deve rimanere un forum di appassionati, e non di commercianti,ricambisti,trasportatori, e di gente che vive sulle spalle de marchio, facendoci passare ogni informazione come grazia divina, ora basta.

E mi sento di dire che qui, chi ha preso un colpo di caldo forse sei tu...ma molto forte........

Non esageriamo con i toni. Ho comprato Ruoteclassiche e letto i vari articoli... mi paiono molto equilibrati e null'affatto mascherati. Si dice chiaramente chi ha restaurato cosa e chi rappresenta cosa.

Per quanto riguarda DS Automobiles mi pare che ci sia solo uno specchietto. Mentre nell'articolo si parla sempre e comunque di Citroen, e che è Citroen Italia proprietaria della DS restaurata da Viganò. C'è chi si sta facendo pubblicità, ma non lo reputo un reato e nemmeno un danno al collezionismo, anzi in qualche modo potrebbe incentivare il restauro delle Citroen DS.

Mi è piaciuto invece l'articolo di Maurizio sui dettagli dell'auto.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 22 Luglio 2015, 19:57:02
Ciao,

bene, ora sono soddisfatto!!!!

Alcuni interventi come quelli di Cristiano e Robyazz hanno centrato appieno il senso del mio topic.

Poi vorrei aggiungere che il noto restauratore per diletto, abbia fatto anche dei restauri e venduto auto come tanti altri, anzi ha fatto anche dei lavoretti su telai non proprio esatti, e la parte motoristica ed idraulica della DS dei Giornalisti , anche essa fatta da un benefattore ?  Usando le ore di riposo per far provare un 'auto a dei giornalisti??????

Gentilmente Murizio Marini, non prendermi per il culo, io nei tuoi confronti non l'ho mai fatto, infatti sto scrivendo quel che penso.
Se poi si vuole camuffare tutta questa operazione, fai pure......ma a differenza dei giovani come dici tu, noi quarantenni la DS l 'abbiam vista provata ed usata.
Euro 26.000 per una DS provare ?
Ed ora sotto con la Crono, azz... se le prossime saranno SM e BX 4tc siamo a cavallo, emm siete a cavallo........
Tenga conto che piu volte si è detto che qui era, è ,e deve rimanere un forum di appassionati, e non di commercianti,ricambisti,trasportatori, e di gente che vive sulle spalle de marchio, facendoci passare ogni informazione come grazia divina, ora basta.

E mi sento di dire che qui, chi ha preso un colpo di caldo forse sei tu...ma molto forte........



Gentilmente, di prenderti per il culo non me ne può fregare di meno. Ho fortunatamente di meglio da fare nella vita.

Se hai dei nomi da fare (e se ne hai il coraggio) falli, assumendoti la responsabilità delle tue affermazioni, invece di sparare m***a a casaccio.

Grazie.

Bene, se hai di meglio da fare nella vita ben per te, nessun problema, io sono fiero di non dover sfruttare nessuno per vivere.
La cosa che mi preme è non vedere piu scritte, tutte le cazzate che scrivi in merito alla tua "passione", ed anzichè scrivere che io mi devo assumere le mie responsabilità, per una volta assumiti tu l'onere di dire ,che il tuo è lavoro e non passione, e questo forum è un 'ottimo veicolo per questi scopi.
Detto questo chiudo, poichè continuare a scrivere sarebbe inutile, giri sempre la fritttata.
Prego
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 22 Luglio 2015, 22:02:51
Ciao,

bene, ora sono soddisfatto!!!!

Alcuni interventi come quelli di Cristiano e Robyazz hanno centrato appieno il senso del mio topic.

Poi vorrei aggiungere che il noto restauratore per diletto, abbia fatto anche dei restauri e venduto auto come tanti altri, anzi ha fatto anche dei lavoretti su telai non proprio esatti, e la parte motoristica ed idraulica della DS dei Giornalisti , anche essa fatta da un benefattore ?  Usando le ore di riposo per far provare un 'auto a dei giornalisti??????

Gentilmente Murizio Marini, non prendermi per il culo, io nei tuoi confronti non l'ho mai fatto, infatti sto scrivendo quel che penso.
Se poi si vuole camuffare tutta questa operazione, fai pure......ma a differenza dei giovani come dici tu, noi quarantenni la DS l 'abbiam vista provata ed usata.
Euro 26.000 per una DS provare ?
Ed ora sotto con la Crono, azz... se le prossime saranno SM e BX 4tc siamo a cavallo, emm siete a cavallo........
Tenga conto che piu volte si è detto che qui era, è ,e deve rimanere un forum di appassionati, e non di commercianti,ricambisti,trasportatori, e di gente che vive sulle spalle de marchio, facendoci passare ogni informazione come grazia divina, ora basta.

E mi sento di dire che qui, chi ha preso un colpo di caldo forse sei tu...ma molto forte........

Non esageriamo con i toni. Ho comprato Ruoteclassiche e letto i vari articoli... mi paiono molto equilibrati e null'affatto mascherati. Si dice chiaramente chi ha restaurato cosa e chi rappresenta cosa.

Per quanto riguarda DS Automobiles mi pare che ci sia solo uno specchietto. Mentre nell'articolo si parla sempre e comunque di Citroen, e che è Citroen Italia proprietaria della DS restaurata da Viganò. C'è chi si sta facendo pubblicità, ma non lo reputo un reato e nemmeno un danno al collezionismo, anzi in qualche modo potrebbe incentivare il restauro delle Citroen DS.

Mi è piaciuto invece l'articolo di Maurizio sui dettagli dell'auto.



Permettimi , ma non sono d 'accordo, probabilmente la vediamo in maniera differente e ci puo stare, ma nel mio caso dopo 10 anni di frequantazione di questo Forum oramai ho ben capito come funzionano certe cose....

Un saluto
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 22 Luglio 2015, 23:49:19
Roby, continui a non capire o far finta di non capire.

No Maurizio, in questo sei imbattibile, non posso competere.

Avevamo valutato l'idea di noleggiare l'auto per un anno, ma non abbiamo trovato nessun appassionato disposto a lasciare la propria DS in mano a degli sconosciuti con concreto rischio che questa restasse in qualche modo danneggiata.
Comprarla (per poi averla per sempre) è stata la scelta più logica.

Alla facciazza della prova !! Miii...un anno ?? Manco per progettarla nel '50 ci hanno messo tanto  ;D ;D

Che poi ora vogliate decidere VOI come Citroën debba spendere i suoi soldi... beh, siamo ben oltre al paradosso.

Maurizio, sei come la troika ! E' inutile che fai i resoconti delle vostre imprese, sbandierando i costi per fare l'anima bella, se poi non accetti, come al solito, pareri e opinioni discordanti. Questo è ben oltre il paradosso. Se non hai voglia di critiche, non rendere pubblico ciò che presta il fianco a discussioni.

Non esageriamo con i toni. Ho comprato Ruoteclassiche e letto i vari articoli... mi paiono molto equilibrati e null'affatto mascherati. Si dice chiaramente chi ha restaurato cosa e chi rappresenta cosa.

Ricky, fidati. A parte che quello che scrive Ruoteclassiche non è il vangelo, tutt'altro, chi frequenta questo ambiente da un pò conosce i giri e i nomi e quando si viene presi per culo, è normale farlo notare.

  
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 23 Luglio 2015, 11:29:04
Ciao,

bene, ora sono soddisfatto!!!!

Alcuni interventi come quelli di Cristiano e Robyazz hanno centrato appieno il senso del mio topic.

Poi vorrei aggiungere che il noto restauratore per diletto, abbia fatto anche dei restauri e venduto auto come tanti altri, anzi ha fatto anche dei lavoretti su telai non proprio esatti, e la parte motoristica ed idraulica della DS dei Giornalisti , anche essa fatta da un benefattore ?  Usando le ore di riposo per far provare un 'auto a dei giornalisti??????

Gentilmente Murizio Marini, non prendermi per il culo, io nei tuoi confronti non l'ho mai fatto, infatti sto scrivendo quel che penso.
Se poi si vuole camuffare tutta questa operazione, fai pure......ma a differenza dei giovani come dici tu, noi quarantenni la DS l 'abbiam vista provata ed usata.
Euro 26.000 per una DS provare ?
Ed ora sotto con la Crono, azz... se le prossime saranno SM e BX 4tc siamo a cavallo, emm siete a cavallo........
Tenga conto che piu volte si è detto che qui era, è ,e deve rimanere un forum di appassionati, e non di commercianti,ricambisti,trasportatori, e di gente che vive sulle spalle de marchio, facendoci passare ogni informazione come grazia divina, ora basta.

E mi sento di dire che qui, chi ha preso un colpo di caldo forse sei tu...ma molto forte........



Gentilmente, di prenderti per il culo non me ne può fregare di meno. Ho fortunatamente di meglio da fare nella vita.

Se hai dei nomi da fare (e se ne hai il coraggio) falli, assumendoti la responsabilità delle tue affermazioni, invece di sparare m***a a casaccio.

Grazie.

Bene, se hai di meglio da fare nella vita ben per te, nessun problema, io sono fiero di non dover sfruttare nessuno per vivere.
La cosa che mi preme è non vedere piu scritte, tutte le cazzate che scrivi in merito alla tua "passione", ed anzichè scrivere che io mi devo assumere le mie responsabilità, per una volta assumiti tu l'onere di dire ,che il tuo è lavoro e non passione, e questo forum è un 'ottimo veicolo per questi scopi.
Detto questo chiudo, poichè continuare a scrivere sarebbe inutile, giri sempre la fritttata.
Prego

Continuo a non vedere i nomi di coloro che avrebbero lucrato su quest'operazione. Se hai qualche informazione in merito, ti prego, scrivila qui, nel dettaglio.

Guarda, non ti chiedo tanto, mi basta che tu scriva più chiaramente quello che hai accennato qui sopra, tipo che tu scriva CHIARO che secondo te io guadagno soldi dagli appassionati presenti in questo forum.
O anche che tu scriva CHIARAMENTE che ho pagamenti (anche un euro) da Citroën (o PSA o Ruoteclassiche o chi ti pare) per la mia presenza su questo forum.

E che tu lo sottoscriva col tuo nome e cognome.

Nient'altro.  [:wave]

Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 23 Luglio 2015, 11:38:10
Roby, continui a non capire o far finta di non capire.

No Maurizio, in questo sei imbattibile, non posso competere.

Avevamo valutato l'idea di noleggiare l'auto per un anno, ma non abbiamo trovato nessun appassionato disposto a lasciare la propria DS in mano a degli sconosciuti con concreto rischio che questa restasse in qualche modo danneggiata.
Comprarla (per poi averla per sempre) è stata la scelta più logica.

Alla facciazza della prova !! Miii...un anno ?? Manco per progettarla nel '50 ci hanno messo tanto  ;D ;D

A parte il fatto che la progettazione della DS è andata avanti dal 1938 al 1955, hai un'idea vaga di quanti siano i giornalisti che vogliono provare quella DS?
Ti basti sapere che ancora non siamo riusciti a fermarla per abbastanza tempo da farle il tagliando

Citazione
Che poi ora vogliate decidere VOI come Citroën debba spendere i suoi soldi... beh, siamo ben oltre al paradosso.

Maurizio, sei come la troika ! E' inutile che fai i resoconti delle vostre imprese, sbandierando i costi per fare l'anima bella, se poi non accetti, come al solito, pareri e opinioni discordanti. Questo è ben oltre il paradosso. Se non hai voglia di critiche, non rendere pubblico ciò che presta il fianco a discussioni.

(Bravò! Della Troika non me l'aveva ancora dato nessuno)  :D
Spiego in altri termini: io non ti faccio i conti in tasca, non decido come tu spendi i tuoi soldi, manco a livello di ipotesi. Sono fatti tuoi.
Il resto è roba da comari.

Citazione

Non esageriamo con i toni. Ho comprato Ruoteclassiche e letto i vari articoli... mi paiono molto equilibrati e null'affatto mascherati. Si dice chiaramente chi ha restaurato cosa e chi rappresenta cosa.

Ricky, fidati. A parte che quello che scrive Ruoteclassiche non è il vangelo, tutt'altro, chi frequenta questo ambiente da un pò conosce i giri e i nomi e quando si viene presi per culo, è normale farlo notare.

  

Ecco, qui invito anche te a fare nomi e cognomi precisi, citando fatti e circostanze. Oppure devo capire che sei uno di quelli che tirano il sasso quando nessuno li vede?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Gianluca - 23 Luglio 2015, 12:16:41

Comprarla (per poi averla per sempre) è stata la scelta più logica.


Credo che non sia stato neanche un pessimo affare, dopo tutto. Io avrei solo preteso la targa originale, poi l'operazione - finanziariamente parlando - mi pare azzeccata.

Voi Citroenisti siete come le mogli, non vi va mai bene niente  :D

Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 23 Luglio 2015, 14:30:50
Roby, continui a non capire o far finta di non capire.

No Maurizio, in questo sei imbattibile, non posso competere.

Avevamo valutato l'idea di noleggiare l'auto per un anno, ma non abbiamo trovato nessun appassionato disposto a lasciare la propria DS in mano a degli sconosciuti con concreto rischio che questa restasse in qualche modo danneggiata.
Comprarla (per poi averla per sempre) è stata la scelta più logica.

Alla facciazza della prova !! Miii...un anno ?? Manco per progettarla nel '50 ci hanno messo tanto  ;D ;D

A parte il fatto che la progettazione della DS è andata avanti dal 1938 al 1955, hai un'idea vaga di quanti siano i giornalisti che vogliono provare quella DS?
Ti basti sapere che ancora non siamo riusciti a fermarla per abbastanza tempo da farle il tagliando

Citazione
Che poi ora vogliate decidere VOI come Citroën debba spendere i suoi soldi... beh, siamo ben oltre al paradosso.

Maurizio, sei come la troika ! E' inutile che fai i resoconti delle vostre imprese, sbandierando i costi per fare l'anima bella, se poi non accetti, come al solito, pareri e opinioni discordanti. Questo è ben oltre il paradosso. Se non hai voglia di critiche, non rendere pubblico ciò che presta il fianco a discussioni.

(Bravò! Della Troika non me l'aveva ancora dato nessuno)  :D
Spiego in altri termini: io non ti faccio i conti in tasca, non decido come tu spendi i tuoi soldi, manco a livello di ipotesi. Sono fatti tuoi.
Il resto è roba da comari.

Citazione

Non esageriamo con i toni. Ho comprato Ruoteclassiche e letto i vari articoli... mi paiono molto equilibrati e null'affatto mascherati. Si dice chiaramente chi ha restaurato cosa e chi rappresenta cosa.

Ricky, fidati. A parte che quello che scrive Ruoteclassiche non è il vangelo, tutt'altro, chi frequenta questo ambiente da un pò conosce i giri e i nomi e quando si viene presi per culo, è normale farlo notare.

  

Ecco, qui invito anche te a fare nomi e cognomi precisi, citando fatti e circostanze. Oppure devo capire che sei uno di quelli che tirano il sasso quando nessuno li vede?


Fai parte anche tu di quella categoria di persone, che sentendosi alle strette ed avendo fatto tutto per benino, ora cerca nomi dagli altri?


Ma pensi di essere sempre il piu furbo, il piu saccente, l 'indispensabile?   Torna con i piedi per terra per favore.

Per quanto mi riguarda NO nel modo piu assoluto,anzi se trovassi molti meno tuoi interventi tornerei anche a sorridere in tema di OLD Citroen, senza tutta la pubblicità di sto Brand   "D  S"  e new cars made in Peugeot, che ostenti qd inserire ogni qualvolta si parli di auto.

Io non tollero che su di un sito per appassionati di auto storiche , ci siano sempre le figure che entrano con la passione e ne escono con affari, pensavo di averlo gia spiegato.
Un conto è il consiglio o l'indicazione per un officina qualificata in fatto di storiche, un 'altra cosa è avere persone che ci vivono.
I nomi?    Ricambisti,trasportatori,consulenti ecc ecc Contento?   

P.s         D   S   lo scrivo con lo spazio per non far si che si confonda con quello vero,mamma mia........

Chiudo perchè continuando cosi la discussione potrebbe degenerare, e persone che vogliono parlare delle loro vecchiette a ragione si stuferebbero.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: RicDyane - 23 Luglio 2015, 14:32:07
Roby, continui a non capire o far finta di non capire.

No Maurizio, in questo sei imbattibile, non posso competere.

Avevamo valutato l'idea di noleggiare l'auto per un anno, ma non abbiamo trovato nessun appassionato disposto a lasciare la propria DS in mano a degli sconosciuti con concreto rischio che questa restasse in qualche modo danneggiata.
Comprarla (per poi averla per sempre) è stata la scelta più logica.

Alla facciazza della prova !! Miii...un anno ?? Manco per progettarla nel '50 ci hanno messo tanto  ;D ;D

Che poi ora vogliate decidere VOI come Citroën debba spendere i suoi soldi... beh, siamo ben oltre al paradosso.

Maurizio, sei come la troika ! E' inutile che fai i resoconti delle vostre imprese, sbandierando i costi per fare l'anima bella, se poi non accetti, come al solito, pareri e opinioni discordanti. Questo è ben oltre il paradosso. Se non hai voglia di critiche, non rendere pubblico ciò che presta il fianco a discussioni.

Non esageriamo con i toni. Ho comprato Ruoteclassiche e letto i vari articoli... mi paiono molto equilibrati e null'affatto mascherati. Si dice chiaramente chi ha restaurato cosa e chi rappresenta cosa.

Ricky, fidati. A parte che quello che scrive Ruoteclassiche non è il vangelo, tutt'altro, chi frequenta questo ambiente da un pò conosce i giri e i nomi e quando si viene presi per culo, è normale farlo notare.

Io dico che, sarà come sarà, però non trovo danni al collezionismo Citroen in quel servizio sulla Citroen DS. Non lo reputo Vangelo, però ad uno che legge senza sapere nulla, non mi pare ci siano mistificazioni o falsificazioni tali da indurre il lettore medio in errore di valutazione... tutto qua.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 23 Luglio 2015, 15:13:14
Roby, continui a non capire o far finta di non capire.

No Maurizio, in questo sei imbattibile, non posso competere.

Avevamo valutato l'idea di noleggiare l'auto per un anno, ma non abbiamo trovato nessun appassionato disposto a lasciare la propria DS in mano a degli sconosciuti con concreto rischio che questa restasse in qualche modo danneggiata.
Comprarla (per poi averla per sempre) è stata la scelta più logica.

Alla facciazza della prova !! Miii...un anno ?? Manco per progettarla nel '50 ci hanno messo tanto  ;D ;D

Che poi ora vogliate decidere VOI come Citroën debba spendere i suoi soldi... beh, siamo ben oltre al paradosso.

Maurizio, sei come la troika ! E' inutile che fai i resoconti delle vostre imprese, sbandierando i costi per fare l'anima bella, se poi non accetti, come al solito, pareri e opinioni discordanti. Questo è ben oltre il paradosso. Se non hai voglia di critiche, non rendere pubblico ciò che presta il fianco a discussioni.

Non esageriamo con i toni. Ho comprato Ruoteclassiche e letto i vari articoli... mi paiono molto equilibrati e null'affatto mascherati. Si dice chiaramente chi ha restaurato cosa e chi rappresenta cosa.

Ricky, fidati. A parte che quello che scrive Ruoteclassiche non è il vangelo, tutt'altro, chi frequenta questo ambiente da un pò conosce i giri e i nomi e quando si viene presi per culo, è normale farlo notare.

Io dico che, sarà come sarà, però non trovo danni al collezionismo Citroen in quel servizio sulla Citroen DS. Non lo reputo Vangelo, però ad uno che legge senza sapere nulla, non mi pare ci siano mistificazioni o falsificazioni tali da indurre il lettore medio in errore di valutazione... tutto qua.

Guarda, per come vedo io le cose, quell 'articolo è assurdo.....su ruote classiche fecero altri articoli sulla DEA ma mai cosi......spinti verso i benefattori che fecero l 'impresa...... questo è il nocciolo, io di quella gente ne faccio volentieri a meno e vederla publicizzata mi mette molta tristezza........siamo  ancora in un paese democratico ed esprimo il mio pensiero.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 23 Luglio 2015, 15:40:18
Sei di quelle pagine le ho scritte io, e su un totale di DICIOTTO pagine in cui si parla solo ed esclusivamente di Citroën DS, c'è un box di qualche centimetro quadrato dove si dice che ai giardini accanto a palce del Concorde c'era un'esposizione dedicata ai sessant'anni della DS dove erano esposte DS vecchie e nuove e che DS adesso diventa un marchio.

Questo tu lo trovi "inaccettabile"? Alessandro, il giornalista che ha fatto il pezzo sul raduno, avrebbe dovuto censurare la notizia?
O cosa?

Non ti sembra di starnazzare contro il nulla?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 24 Luglio 2015, 00:27:59
A parte il fatto che la progettazione della DS è andata avanti dal 1938 al 1955, hai un'idea vaga di quanti siano i giornalisti che vogliono provare quella DS?
Ti basti sapere che ancora non siamo riusciti a fermarla per abbastanza tempo da farle il tagliando

Olà, mister ironia ! Se non si parla di trombate proprio non la riconosci, nè  [:wink]
Comunque non hai mica ancora spiegato il vero senso di questa mega prova  ::) ::)

(Bravò! Della Troika non me l'aveva ancora dato nessuno)  :D
Spiego in altri termini: io non ti faccio i conti in tasca, non decido come tu spendi i tuoi soldi, manco a livello di ipotesi. Sono fatti tuoi.
Il resto è roba da comari.

Ecco chi proprio fa finta di non capire, ottimo esempio. Provo a ripetere, si sa mai...Io non ho mai aperto un topic per rendere noto quanto ho speso all'Esselunga, anche perchè credo fregherebbe una mazza a nessuno, però se lo facessi e, bello tronfio, chiedessi un parere sul tipo di spesa effettuata, dovrei accettare anche eventuali critiche del tipo: "Anzichè comprare tutto quel cioccolato, avresti potuto prendere più frutta". Ho reso l'idea ?


Ecco, qui invito anche te a fare nomi e cognomi precisi, citando fatti e circostanze. Oppure devo capire che sei uno di quelli che tirano il sasso quando nessuno li vede?

Io non tiro in ballo nessun nome, non ne ho il diritto se i personaggi in questione non ritengono di doverlo fare in prima persona. Poi se vuoi ti riconfermo che certe operazioni le conoscono anche i sassi (anzianotti) e che per culo si possono prendere i novizi, almeno per un pò.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 24 Luglio 2015, 00:58:09
A parte il fatto che la progettazione della DS è andata avanti dal 1938 al 1955, hai un'idea vaga di quanti siano i giornalisti che vogliono provare quella DS?
Ti basti sapere che ancora non siamo riusciti a fermarla per abbastanza tempo da farle il tagliando

Olà, mister ironia ! Se non si parla di trombate proprio non la riconosci, nè  [:wink]
Comunque non hai mica ancora spiegato il vero senso di questa mega prova  ::) ::)

(Bravò! Della Troika non me l'aveva ancora dato nessuno)  :D
Spiego in altri termini: io non ti faccio i conti in tasca, non decido come tu spendi i tuoi soldi, manco a livello di ipotesi. Sono fatti tuoi.
Il resto è roba da comari.

Ecco chi proprio fa finta di non capire, ottimo esempio. Provo a ripetere, si sa mai...Io non ho mai aperto un topic per rendere noto quanto ho speso all'Esselunga, anche perchè credo fregherebbe una mazza a nessuno, però se lo facessi e, bello tronfio, chiedessi un parere sul tipo di spesa effettuata, dovrei accettare anche eventuali critiche del tipo: "Anzichè comprare tutto quel cioccolato, avresti potuto prendere più frutta". Ho reso l'idea ?


Ecco, qui invito anche te a fare nomi e cognomi precisi, citando fatti e circostanze. Oppure devo capire che sei uno di quelli che tirano il sasso quando nessuno li vede?

Io non tiro in ballo nessun nome, non ne ho il diritto se i personaggi in questione non ritengono di doverlo fare in prima persona. Poi se vuoi ti riconfermo che certe operazioni le conoscono anche i sassi (anzianotti) e che per culo si possono prendere i novizi, almeno per un pò.



Non posso che confermare in toto quanto sopra scritto da Roby.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 24 Luglio 2015, 01:13:49
Sei di quelle pagine le ho scritte io, e su un totale di DICIOTTO pagine in cui si parla solo ed esclusivamente di Citroën DS, c'è un box di qualche centimetro quadrato dove si dice che ai giardini accanto a palce del Concorde c'era un'esposizione dedicata ai sessant'anni della DS dove erano esposte DS vecchie e nuove e che DS adesso diventa un marchio.

Questo tu lo trovi "inaccettabile"? Alessandro, il giornalista che ha fatto il pezzo sul raduno, avrebbe dovuto censurare la notizia?
O cosa?

Non ti sembra di starnazzare contro il nulla?

Tu pensi che io non abbia capito che una parte dell 'articolo l 'hai scritta tu?
Sono dieci anni che frequento questo forum, ed i tuoi scritti li conosco ...........e da li che nasce la storia dei buoni samaritani da te capitanati, per far conoscere al mondo moderno la DEA, con una modica spesa di 26.000.
Ti ricordo che ci fu un 'articolo sempre di ruoteclassiche di parecchi anni fa , che parlava della DEA, ma chi l 'ha scritto, non l 'ha ne venduta, ne fatta restaurare, ne fatta trasportare da nessuno, era un normale articolo che raccontava ai profani cosa è stata la DS per il mondo dell 'automobile e dell 'arte.
Credi sempre di parlare con gente a digiuno di Citroen, ma sono 40 anni che le guido e le ammiro, e prima di me , mio padre, e mio nonno, percui........

Inoltre ,vedi che dopo due parole o 3 , dipende, rimetti in giro il nome del Brand    "D              S"

Io starnazzo?   Tu invece  sei proprio patetico,  mi ricordiquelle persone  non vogliono mollare lare la seggiola ed i privilegi,.

Continuo a ripetere che questo è un forum di appassionati, e non un raduno di commercianti.......difficile da capire?
Perchè debbo accettare sempre pubblicità di nuovi prodotti su di un sito nato per gli OLD?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: El_Furri - 24 Luglio 2015, 09:19:11
Mi faccio qualche piccola domanda,  ma gli articoli di Ruoteclassiche, non dovrebbero scriverli i giornalisti di tale testata e non l' ufficio stampa di citroen/D.  S? Poi visto che gli articoli come è noto su tutte le testate li scrive L' ufficio stampa a cosa serve mettere a disposizione una Dea comprata e restaurata? L' operazione Dea restaurata si fa sempre più strana... Mah...
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 24 Luglio 2015, 10:12:44
A parte il fatto che la progettazione della DS è andata avanti dal 1938 al 1955, hai un'idea vaga di quanti siano i giornalisti che vogliono provare quella DS?
Ti basti sapere che ancora non siamo riusciti a fermarla per abbastanza tempo da farle il tagliando

Olà, mister ironia ! Se non si parla di trombate proprio non la riconosci, nè  [:wink]
Comunque non hai mica ancora spiegato il vero senso di questa mega prova  ::) ::)

Robertino C6 o C-Fai? Ti ho detto che non è UNA prova, ma saranno mille, fatte da mille diversi giornalisti ora e negli anni a venire.
Così difficile da capire?

Citazione
(Bravò! Della Troika non me l'aveva ancora dato nessuno)  :D
Spiego in altri termini: io non ti faccio i conti in tasca, non decido come tu spendi i tuoi soldi, manco a livello di ipotesi. Sono fatti tuoi.
Il resto è roba da comari.

Ecco chi proprio fa finta di non capire, ottimo esempio. Provo a ripetere, si sa mai...Io non ho mai aperto un topic per rendere noto quanto ho speso all'Esselunga, anche perchè credo fregherebbe una mazza a nessuno, però se lo facessi e, bello tronfio, chiedessi un parere sul tipo di spesa effettuata, dovrei accettare anche eventuali critiche del tipo: "Anzichè comprare tutto quel cioccolato, avresti potuto prendere più frutta". Ho reso l'idea ?


Ciccinobbbbello, io non avevo parlato di cifre, ne aperto questo topic.
Questa discussione esiste perché qualcuno che non ha il coraggio delle proprie affermazioni continua a mettere in giro storie inventate di sana pianta, contando sul fatto che querelare i cialtroni costa.
Essenzialmente tempo e voglia.

Citazione

Ecco, qui invito anche te a fare nomi e cognomi precisi, citando fatti e circostanze. Oppure devo capire che sei uno di quelli che tirano il sasso quando nessuno li vede?

Io non tiro in ballo nessun nome, non ne ho il diritto se i personaggi in questione non ritengono di doverlo fare in prima persona. Poi se vuoi ti riconfermo che certe operazioni le conoscono anche i sassi (anzianotti) e che per culo si possono prendere i novizi, almeno per un pò.

Se si fanno affermazioni, si deve avere l'onestà di portarle in fondo.
Io non ho niente da nascondere. Tu forse si? O fa più comodo affermare che la mafia è una cosa sporca senza fare i nomi dei mafiosi?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 24 Luglio 2015, 10:16:11
Sei di quelle pagine le ho scritte io, e su un totale di DICIOTTO pagine in cui si parla solo ed esclusivamente di Citroën DS, c'è un box di qualche centimetro quadrato dove si dice che ai giardini accanto a palce del Concorde c'era un'esposizione dedicata ai sessant'anni della DS dove erano esposte DS vecchie e nuove e che DS adesso diventa un marchio.

Questo tu lo trovi "inaccettabile"? Alessandro, il giornalista che ha fatto il pezzo sul raduno, avrebbe dovuto censurare la notizia?
O cosa?

Non ti sembra di starnazzare contro il nulla?

Tu pensi che io non abbia capito che una parte dell 'articolo l 'hai scritta tu?


Scusa eh, genio della lampada, che una parte del testo l'ho scritta io è proprio sotto al titolo.
Non ci vuole Poirot per capirlo.

Citazione
Sono dieci anni che frequento questo forum, ed i tuoi scritti li conosco ...........e da li che nasce la storia dei buoni samaritani da te capitanati, per far conoscere al mondo moderno la DEA, con una modica spesa di 26.000.
Ti ricordo che ci fu un 'articolo sempre di ruoteclassiche di parecchi anni fa , che parlava della DEA, ma chi l 'ha scritto, non l 'ha ne venduta, ne fatta restaurare, ne fatta trasportare da nessuno, era un normale articolo che raccontava ai profani cosa è stata la DS per il mondo dell 'automobile e dell 'arte.
Credi sempre di parlare con gente a digiuno di Citroen, ma sono 40 anni che le guido e le ammiro, e prima di me , mio padre, e mio nonno, percui........

Inoltre ,vedi che dopo due parole o 3 , dipende, rimetti in giro il nome del Brand    "D              S"

Io starnazzo?   Tu invece  sei proprio patetico,  mi ricordiquelle persone  non vogliono mollare lare la seggiola ed i privilegi,.

Continuo a ripetere che questo è un forum di appassionati, e non un raduno di commercianti.......difficile da capire?
Perchè debbo accettare sempre pubblicità di nuovi prodotti su di un sito nato per gli OLD?

Vedi che starnazzi a vanvera?
Di che seggiola parli? Privilegi? Commercianti?

Fuori nomi e fatti, please. Ho hai la tessera numero due del club dei QQRQA'?

Di prodotto nuovo su queste pagine avete parlato VOI, non certo io.

Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 24 Luglio 2015, 14:27:55
Ciccinobbbbello, io non avevo parlato di cifre, ne aperto questo topic.
Questa discussione esiste perché qualcuno che non ha il coraggio delle proprie affermazioni continua a mettere in giro storie inventate di sana pianta, contando sul fatto che querelare i cialtroni costa.
Essenzialmente tempo e voglia.

Mi pare che nessuno ti abbia puntato la pistola per farle, le cifre...e una volta fatte è ovvio che se ne discuta.

Robertino, secondo me hai dei problemi col caldo.
Il sito di Massimo esiste eccome: www.lemiecitroends.it
Contiene le foto della sua collezione e dei restauri delle SUE auto.
Può averne venduta qualcuna per comprarne altre, come fai tu e come ho fatto io. Ma non è un commercio ne attività conto terzi.
Massimo semplicemente può permettersi questa passione, dov'è il reato?

Ha fatto un'eccezione per Citroën, vendendoci un rottame e restaurandolo.
Voi sapere quanto abbiamo speso? Circa 26.000 euro. Per questo risultato: http://www.repubblica.it/motori/sezioni/classic-cars/2015/06/04/news/ds_23-116042564/
Meno di quanto avremmo pagato qualsiasi 23 Pallas con interno in cuoio, non certo in queste condizioni.

Se tu (o chiunque altro) vai a chiedere a Massimo se ti restaura un'automobile, troverai una porta chiusa.

Non ci credi? Leggi Ruoteclassiche di maggio, che dedica diverse pagine alla collezione Viganò e che spiega molto bene che Massimo non lavora conto terzi, con l'unica eccezione di una certa DS23 di cui (a maggio) non si poteva dire il committente.

Per la storia dei cialtroni, poi bisogna vedere qual è l'indirizzo giusto.
Ora ti pubblico tre link, non c'è bisogno di fare nomi, ai quali tu mi risponderai che è come se vendessimo le nostre auto io e te e io andrò avanti a dirti che per il culo dovresti prendere qualcun altro.
Sia chiaro che io non ce l'ho con Massimo che nemmeno conosco e mi risulta sia anche bravo, ce l'ho con te, perché quello che piglia per culo sei tu.

http://ww3.autoscout24.it/classified/274760631?asrc=st|as

http://ww3.autoscout24.it/classified/274758673?asrc=st|as

http://www.subito.it/auto/citroen-bergamo-125743469.htm?last=1

 
 


Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Gianluca - 24 Luglio 2015, 15:23:07
Di prodotto nuovo su queste pagine avete parlato VOI, non certo io.

Andando palesemente off-forum, vorrei ricordarvelo.
Se un giorno l'amministratore si sveglia potrebbe accorgersene eh ?
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 24 Luglio 2015, 20:58:31
Sei di quelle pagine le ho scritte io, e su un totale di DICIOTTO pagine in cui si parla solo ed esclusivamente di Citroën DS, c'è un box di qualche centimetro quadrato dove si dice che ai giardini accanto a palce del Concorde c'era un'esposizione dedicata ai sessant'anni della DS dove erano esposte DS vecchie e nuove e che DS adesso diventa un marchio.

Questo tu lo trovi "inaccettabile"? Alessandro, il giornalista che ha fatto il pezzo sul raduno, avrebbe dovuto censurare la notizia?
O cosa?

Non ti sembra di starnazzare contro il nulla?

Tu pensi che io non abbia capito che una parte dell 'articolo l 'hai scritta tu?


Scusa eh, genio della lampada, che una parte del testo l'ho scritta io è proprio sotto al titolo.
Non ci vuole Poirot per capirlo.

Citazione
Sono dieci anni che frequento questo forum, ed i tuoi scritti li conosco ...........e da li che nasce la storia dei buoni samaritani da te capitanati, per far conoscere al mondo moderno la DEA, con una modica spesa di 26.000.
Ti ricordo che ci fu un 'articolo sempre di ruoteclassiche di parecchi anni fa , che parlava della DEA, ma chi l 'ha scritto, non l 'ha ne venduta, ne fatta restaurare, ne fatta trasportare da nessuno, era un normale articolo che raccontava ai profani cosa è stata la DS per il mondo dell 'automobile e dell 'arte.
Credi sempre di parlare con gente a digiuno di Citroen, ma sono 40 anni che le guido e le ammiro, e prima di me , mio padre, e mio nonno, percui........

Inoltre ,vedi che dopo due parole o 3 , dipende, rimetti in giro il nome del Brand    "D              S"

Io starnazzo?   Tu invece  sei proprio patetico,  mi ricordiquelle persone  non vogliono mollare lare la seggiola ed i privilegi,.

Continuo a ripetere che questo è un forum di appassionati, e non un raduno di commercianti.......difficile da capire?
Perchè debbo accettare sempre pubblicità di nuovi prodotti su di un sito nato per gli OLD?

Vedi che starnazzi a vanvera?
Di che seggiola parli? Privilegi? Commercianti?

Fuori nomi e fatti, please. Ho hai la tessera numero due del club dei QQRQA'?

Di prodotto nuovo su queste pagine avete parlato VOI, non certo io.




Allora per prima cosa, io ho fatto delle rimostranze nei tuoi confronti senza mai scadere ,ma non ho mai usato toni da circo come i tuoi, "genio della lampada" ti lascio la possibilità di usarlo per uno dei tuoi famigliari , non con me, chiaro!
Inoltre se leggi bene ci che scrivi, il brand        D               S          sei tu che lo metti come il prezzemolo, rileggiti, e lo noterai, visto che nel "tempo libero" fai il giornalista aggiunto, gratis per amore della passione.
La mia passione per le old Citroen mi ha portato a spendere migliaia di euro , ma non ho mai rotto i maroni a nessuno....

Mi hai rotto le scatole, te l 'ho gia detto piu volte, qui si parla di passione e basta,il resto lo commercializzi altrove, qualsiasi cosa sia, metti annunci su SUBITO.it............stai rovinando tutto qui dentro.
Alla fine perchè "gestisci" il centro documentazione giri in Citroen e vai spesso a Parigi, ti permette di fare quel che vuoi? NO.

Visto che di comprendonio sei molto duro, torno  a ribadire  che i nomi sono li da vedere, ed il post dove ci sono i link postati da Roby parlano da soli, smentendo tutte le tue fandonie su gente che non vende, ma esegue solo opere pie (chiaro che non ho nessun problema con chi ha eseguito il restauro) ma solo con chi lo ha commissionato , TU.

Inoltre ti ricordo, di non permetterti mai piu di usare toni di scherno come tuo solito, come i bambini capricciosi, che possiedono il pallone......



Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: pablo - 25 Luglio 2015, 10:36:38
ragazzi, credo che si stia un po' esagerando. Non amo queste personalizzazioni del dibattito, tra l'altro pure inutili e superflue oltre che di cattivo gusto. Questo ns argomentare a ragione sulle criticità di questo nuovo corso del marchio a noi caro si sta trasformando in una assurda crociata contro Martini, il quale, opinioni diverse a parte, non vedo cosa c'entri. Non me ne voglia, ma non mi risulta che rivesta una posizione di così alto livello decisionale da poter decidere le sorti delle idro o del nuovo brand ds.
Ha semplicemente una diversa lettura di questi eventi, che accetta come inesorabili conseguenze dei cambiamenti storici ed economici, e una opinione certamente più distaccata e meno passionale della nostra. Ma credo che un confronto civile debba saper accogliere le opinioni di tutti.
Personalmente ho pubblicamente e privatamente sempre riconosciuto a Maurizio quello che penso da sempre: che il suo impegno per la tutela della memoria storica e tecnica del marchio realizzato con il CDS sia stato e continui ad essere  encomiabile. Soprattutto perché profuso specialmente  in un periodo di totale distrazione se non riluttanza da parte di Citroen Italia nei confronti di questo inestimabile patrimonio storico culturale.  La paziente opera di recupero del materiale, la sua catalogazione, le riproduzioni delle letteratura tecnica rese disponibili a tutti gli iscritti ai club, i seminari tecnici organizzati e svolti presso il Centro di documentazione....gli eventi celebrativi, le proiezioni di filmati, la partecipazione dei protagonisti del tempo ecc. Sono tante le testimonianze preziose di un impegno che io considero importante.  Non lo ha fatto per beneficienza? Ci mancherebbe pure !  Non vedo cosa ci possa essere di male nel fare del proprio lavoro una passione e viceversa. Gli esempi in questo senso nel nostro mondo sono tanti e io non ci vedo assolutamente nulla di disdicevole. Sempre che si resti nella legalità e nella onestà. Preferisco mille volte rivolgermi per un lavoro o un acquisto ad un appassionato professionista ... una filosofia che, nei limiti del possibile, cerco sempre di seguire.  Che Maurizio nel suo ruolo possa avere una qualche sudditanza psicologica nei confronti del Gruppo con cui più o meno direttamente collabora può darsi che sia vero , ma sinceramente non mi interessa indagare le motivazioni interiori di una opinione. Mi limito semplicemente a condividerla o a dissentirne..con il massimo rispetto della stessa e del suo sostenitore. Il dibattito è proficuo e interessante per questo. Se deve essere un confronto reciproco di colpi bassi e personalizzazioni non ha alcuna utilità ed è di cattivo gusto.
Credo che sia più utile per tutti tornare in topic e affermare anche con decisione le proprie opinioni come credo di aver fatto..certamente non per astio personale, ma solo per radicata e profonda convinzione delle mie idee.
Non le ho certamente edulcorate o sminuite ma non per questo ne ho fatto arma di lotta personale contro qualcuno a partito preso. Non ho mai amato gli schieramenti..non me ne vogliano quelli che restano spiazzati dai miei interventi totalmente sganciati da simpatie o antipatie personali... Mi rincuora davvero essermi ritrovato casualmente e alternativamente  a fianco o contro amici stimati e altri  personalmente meno graditi. Le idee non devono avere alcuna casacca...devono restare libere e occorre sempre non farsi scrupoli nell'esprimerle, con il solo limite di rispettare quelle altrui.

Cercando di non ripetermi all'infinito sui temi che stiamo ormai sviscerando da qualche mese, mi limito solo ad osservare che l'operazione DS 23 di Citroen Italia non ha per me nulla di censurabile. Credo sia stato pure un lungimirante e poco oneroso investimento. Un atto promozionale concreto e non virtuale. Piuttosto che spendere soldi inutili in una campagna pubblicitaria impalpabile si è recuperato al suo splendore un esemplare della Dea rendendolo concretamente disponibile a delle prove su strada per la stampa ...che ha così potuto testare realmente l'esperienza di guida della idropneumatica per eccellenza. L'unico aspetto di questa operazione che non digerisco, come di tutte le altre che hanno coinvolto la Dea, è l'inopportuno e falso accostamento alla nuova produzione ds. Se tutte le recenti iniziative del CDS e del nuovo brand non avessero avuto alcun minimo riferimento a questo nuovo corso, che attualmente è la vera negazione di quella tradizione, sarebbero state salutate solo con giudizi lusinghieri ed entusiasti. Purtroppo la genesi di questo rinnovato interesse per la storia del marchio è macchiata da questo intento promozionale. Ma quello che stona non è il carattere commerciale della operazione ma il suo scopo mistificatore e la estrema incoerenza che ne è alla base. Associare la Dea alle nuove ds è pura falsità...oltre che lesa maestà..e sbandierare un interesse alla storia e alle peculiarità tecniche del marchio accantonando nel contempo queste ultime con giudizi di inadeguatezza con i tempi , senza proporre subito qualcosa di nuovo in quel solco della tradizione....è ipocrisia e incoerenza. Sia chiaro: per  questa finalità non limpida e credibile non ritengo ci siano responsabilità del CDS, che si è solo limitato a fare il suo lavoro. Sarebbe come dare responsabilità politiche ad un architetto o ad un artista che abbia realizzato nei secoli addietro un'opera commissionata da un sovrano o un Papa. Il CDS si è limitato a fare bene il suo lavoro, godendo di questo nuovo mecenatismo del padrone. Sarà anche opportunismo ma è estremamente funzionale allo scopo. E credo che sapendo ben sfruttare questo nuova disponibilità del costruttore verso la sua storia (a prescindere dagli intenti ) potrà certamente conseguire importanti risultati. Battere il ferro finché è caldo.  Poi questa passione dei piani alti passerà....appena si renderanno conto di quanto sia stata inutile al loro ben più miope obiettivo..di basso profilo e pure incoerente. Ma resteranno le "opere" realizzate anche con il diretto impegno del CDS.

Sul futuro del marchio non mi voglio più sbilanciare. Ho sempre più la sensazione che i giochi siano finiti e che non ci resti che la celebrazione. Si vive anche di quella...altrimenti non ne avremmo così tante concrete espressioni in garage. Ma anche lo spirito dello "en avant" è essenziale. Vedremo.




Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 25 Luglio 2015, 12:37:54
Pablo, mi spiace, ma credo che questa volta tu abbia clamorosamente invertito l'ordine dei fattori.
La "crociata" contro il Marini se la è costruita lui medesimo con le sue mani. Dapprima impostando il cosiddetto dibattito che tu giustamente invochi, su toni violenti, quella violenza non evidente ma sottile, quella che demonizza il tuo interlocutore qualificandolo come non degno di esprimere opinioni differenti, perchè figlie di stati confusionali, fanatici o deviati. Basta rileggersi la famosa apertura del topic "Qualcuno era Citroenista perchè..." , il succo del quale è di venire a dare degli squilibrati in un forum di appassionati di Citroen vintage, a chi abbia osato rimpiangere la decisione di PSA di non produrre più vetture con sospensioni idropneumatiche, con supponenza, arroganza e tracotanza infinite.
  
La beneficenza non se la è andata ad inventare nessuno, però essere presi per il culo a me non sta bene. Come ho cercato di spiegare, evidentemente visto il tuo intervento non riuscendoci, quello che si discute non è che tutti debbano agire in modo totalmente disinteressato e "aggratis", ma che si dicano semplicemente le cose come stanno, senza mettere aureole e fornire patenti di angeli disinteressati a chi i suoi interessi li fa eccome. Tutto qui. Io non sono coglione e non mi va di essere trattato come tale..e a te ?
Siamo poi ancora in attesa di conoscere le motivazioni di queste mirabolanti prove di schiere di giornalisti che scoprono ora la DS (vera), ma tutto tace. Se tu in un luogo pubblico ti esponi, spiacente, ma ti becchi anche le rimostranze di chi con quello che hai reso noto non è d'accordo.

La crociata non l'abbiamo iniziata noi, per favore, non gettare salvagenti a chi ha picconato la chiglia della nave, di pretoriani disposti a farlo mi sembra ve ne siano già abbastanza.
  
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: pablo - 25 Luglio 2015, 17:12:16
Caro Roby, io non vengo in soccorso di nessuno...semmai cerco di difendere dagli uni e gli altri l'equilibrio di questo spazio, che vorrei non diventasse solo pretesto per scontri infiniti che finiscono per essere prevalentemente confronti personali.. Non mi sono risparmiato nell'argomentare il mio disappunto e la mia contrarietà alle idee sostenute da Martini. Ma non voglio fare il processo alla sua persona e alle sue intenzioni. Il suo intervento iniziale del topic sul citroenismo talebano era certamente intellettualmente provocatorio . Ma non mi sembra sia sceso  al livello di  attacchi personali.  Ora il confronto  ha assunto forme belligeranti...credo sia opportuno smettere...o continuare in privato. Sosteniamo con forza le idee anche se diametralmente opposte. Ma evitiamo gli scontri personali. Questo è il mio pensiero ed il senso del mio ultimo intervento.

Poi se tu e lui o altri avete voglia di continuare a scannarvi fate pure. Ma il risultato sarà sempre più l'impoverimento di questo spazio, ormai da troppo tempo disertato da chi amava parteciparvi senza dover litigare ogni giorno.

Ho condiviso con te molte battaglie di idee per la affermazione di una cultura della passione per questo marchio. Ma, a parte qualche confronto dialettico, non ho voglia di seguire infinite guerre di botta e risposta con qualcuno che non la pensa come me.

Alla fine credo sia pure del tutto inutile..perchè nessuna delle parti sarebbe disposta a retrocedere dalla propria posizione.







Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Mikele - 25 Luglio 2015, 21:47:29
Avevo visto la rivista la scorsa settimana in edicola ma non la avevo comprata.
Oggi ho deciso di spendere 5,50€  ed ad una rapida sfogliata mi sembra interessante.

Sto alternando piccole manutenzioni alla mia cx con lettura ruote classiche e diabolik.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: vercesi - 25 Luglio 2015, 23:01:36
naturalmente il tuo cuore propende  per  l ispettore ginko ,ds  docet
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: robyazz - 26 Luglio 2015, 00:17:19
Ho condiviso con te molte battaglie di idee per la affermazione di una cultura della passione per questo marchio. Ma, a parte qualche confronto dialettico, non ho voglia di seguire infinite guerre di botta e risposta con qualcuno che non la pensa come me.


Forse dimentichi che "l'impoverimento di questo spazio" è dovuto essenzialmente alla perdita di identità e di riferimenti che dovrebbe rappresentare. Tutto nasce da li, altrimenti non ci sarebbe grande motivo di litigare.
Per farti un esempio, se il signor Marini anziché lanciare strali di fanatismo e chissà cos'altro sugli appassionati delle idro, avesse scritto qualcosa del tipo "guardate cari ragazzi, io vi capisco perché è un momento difficile e comprendo il vostro disorientamento da appassionati, però fatevi coraggio perché ci dovrebbero essere novità interessanti da qui a due/tre anni", non credi che i toni sarebbero stati meno esacerbati ?
Se avesse evitato prese per il culo tipo "ah...perché, non lo sapevi ?" dopo averne detta una grossa così, non credi che forse nessuno avrebbe lanciato "crociate" contro questa povera vittima perseguitata ?
Comunque fate un po' quello che volete, se volete pane, amore e fantasia e libertà di fare a chi la spara più grossa senza contradditorio, continuate pure, io la chiudo qui, così assisteremo al grande ritorno delle anime belle, che sono andate a raccogliere fiorellini in campagna.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: serpiko - 26 Luglio 2015, 10:02:35
O anche che tu scriva CHIARAMENTE che ho pagamenti (anche un euro) da Citroën (o PSA o Ruoteclassiche o chi ti pare) per la mia presenza su questo forum.


Diciamo che non conosco nessuno che accetterebbe di prendere a gratis tutta la m***a in faccia che tu vieni puntualmente a cercarti da anni a questa parte.

Poi magari tu non lo fai per denaro e ti piace eh, che ne sappiamo noi. PvoPlema tuo, non nostro.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 26 Luglio 2015, 16:39:12
O anche che tu scriva CHIARAMENTE che ho pagamenti (anche un euro) da Citroën (o PSA o Ruoteclassiche o chi ti pare) per la mia presenza su questo forum.


Diciamo che non conosco nessuno che accetterebbe di prendere a gratis tutta la m***a in faccia che tu vieni puntualmente a cercarti da anni a questa parte.

Poi magari tu non lo fai per denaro e ti piace eh, che ne sappiamo noi. PvoPlema tuo, non nostro.



Esatto.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Maxx - 26 Luglio 2015, 20:23:12
Al di la delle gazzarre che hanno animato il topic, e al di la del dettaglio tecnico segnalato da Renzo ma dai più ignorato; mi chiedo come possa una rivista di autostoriche pubblicare in copertina una immagine di una vettura ritargata...............................o forse la risposta è chiarissima.
Non che voglia far radiare le ritargate, ma il fascino di una storica passa anche per la targa che deve essere rigorosamente originale; per lo meno una vettura immortalata e messa in copertina della prima rivista di auto storiche in Italia.
Ma tant'è!
Ciao
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: novas68 - 26 Luglio 2015, 21:29:27
Al di la delle gazzarre che hanno animato il topic, e al di la del dettaglio tecnico segnalato da Renzo ma dai più ignorato; mi chiedo come possa una rivista di autostoriche pubblicare in copertina una immagine di una vettura ritargata...............................o forse la risposta è chiarissima.
Non che voglia far radiare le ritargate, ma il fascino di una storica passa anche per la targa che deve essere rigorosamente originale; per lo meno una vettura immortalata e messa in copertina della prima rivista di auto storiche in Italia.
Ma tant'è!
Ciao


Per quanto riguarda il particolare notato da Renzo, personalmente ne ho fatto subito tesoro.

Per la targa, in effetti.....ma sai, quella DS avevano..........

Ciao
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: SCARABEO - 26 Luglio 2015, 23:12:29
Al di la delle gazzarre che hanno animato il topic, e al di la del dettaglio tecnico segnalato da Renzo ma dai più ignorato; mi chiedo come possa una rivista di autostoriche pubblicare in copertina una immagine di una vettura ritargata...............................o forse la risposta è chiarissima.
Non che voglia far radiare le ritargate, ma il fascino di una storica passa anche per la targa che deve essere rigorosamente originale; per lo meno una vettura immortalata e messa in copertina della prima rivista di auto storiche in Italia.
Ma tant'è!
Ciao

Vero !
Avrei preferito sicuramente una bella Duna ma con la targa originale ….. ::)
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Maxx - 26 Luglio 2015, 23:21:56
Al di la delle gazzarre che hanno animato il topic, e al di la del dettaglio tecnico segnalato da Renzo ma dai più ignorato; mi chiedo come possa una rivista di autostoriche pubblicare in copertina una immagine di una vettura ritargata...............................o forse la risposta è chiarissima.
Non che voglia far radiare le ritargate, ma il fascino di una storica passa anche per la targa che deve essere rigorosamente originale; per lo meno una vettura immortalata e messa in copertina della prima rivista di auto storiche in Italia.
Ma tant'è!
Ciao

Vero !
Avrei preferito sicuramente una bella Duna ma con la targa originale ….. ::)

Sicuro!!! Avrebbe cozzato meno una Duna oppure un'Arna.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Gianluca - 27 Luglio 2015, 09:18:22
...almeno potevate mettere il contagiri giusto, dato che una DS 23 è notoriamente AM 73 con le lancette degli strumenti a vista totale e qui vedo un contagiri di quelli fino all'AM 72, un brutto fritto misto molto diffuso ma non degno di un restauro di alto livello.
Una bazzecola certo, ma così, volevo segnalarlo tanto per, anche se probabilmente nessuno ci avrà fatto caso.

Su RCL si vede molto bene.

Giusta osservazione Renzo, io sono nella fila di quelli che non ci avevano fatto caso.  :)
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Gianluca - 27 Luglio 2015, 09:33:54
Ma tu guarda se devo mettermi a difendere l'aretino da un flame a lui dedicato...

Ragazzi datevi tutti una calmata, passi testimoniare un dissenso ma questo è un forum di auto storiche e volutamente disconnesso dalle attività commerciali di Citroen.

Consiglierei a tutti una buona dose di camomilla.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 27 Luglio 2015, 11:17:45
No, cari amici, non è affatto un "mio problema", è un problema del tutto vostro.

-CUT-
Vedi, c'è una storiella ebraica formidabile che io ho eletto a regola di vita, la racconta Moni Ovadia in Oylem Goylem, uno dei suoi spettacoli più fortunati e ci tengo a riportarla qui perché ne vale la pena.
Se hai voglia, goditi tutto lo spettacolo, altrimenti la storiella di George la trovi qui: https://www.youtube.com/watch?v=9f1q_WS_ago al minuto 1:21:28

Questa è in sostanza la mia risposta: qwezto, proplema tuo  :D

Buon divertimento  [:wave]
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: RicDyane - 27 Luglio 2015, 15:33:15
Ragazzi datevi tutti una calmata, passi testimoniare un dissenso ma questo è un forum di auto storiche e volutamente disconnesso dalle attività commerciali di Citroen.
Sono anche io per la calma e la pacatezza, io eviterei pure l'ironia, rende la lettura più faticosa... però tutti questi discussioni nascono dal fatto che Citroen Italia e chi per essa, sta usando molto le storiche per attività commerciali attuali. E' giusto quindi, per lo meno, plausibile, che questo forum ne parli.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: Martini - 27 Agosto 2015, 09:57:52
Vuoi sapere l'età dei giornalisti che provano queste auto???
Le più varie: a Rimini è venuto Marcello Pirovano (guidando la mia DS), decano dei giornalisti italiani dell'automobile, ma c'erano anche blogger di venticinque anni, ragazzi che hanno visto la DS solo nei libri o passare per strada. Qual è il problema?
Oppure tutti quelli che devono scrivere d'automobili devono passare da una tua speciale approvazione? O aver superato i settant'anni???

Quando parlo di "caldo" mi riferisco al fatto (che è poi l'oggetto del topic, mi par di capire) che hai preso Massimo per un riparatore d'automobili anziché un collezionista che -evidentemente- ha gli spazi e gli strumenti per fare quello che molti di noi (me compreso) aspirerebbero fare: un museo personale con dentro un esemplare per ogni modello di DS costruito.

Cosa c'è che non ti è chiaro, di grazia?

Mi autocito per dare un senso a quanto ho scritto qualche giorno fa: http://www.omniauto.it/magazine/32133/citroen-ds-1974-video-prova-test-2015
Buona visione.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: AndreaV6 - 27 Agosto 2015, 14:41:20
Ho collaborato con Omniauto e non posso che parlare bene di Andrea Farina.
Una persona veramente in gamba che mi ha dato la possibilità di collaborare con lui e imparare molte cose in questo mondo.
Titolo: Re: Ruoteclassiche Luglio 2015
Inserito da: marvin - 27 Agosto 2015, 16:15:21
Farina è un simpaticone ed il servizio mi è piaciuto!!!
Ah quanti ricordi e se potessi ancora averne una...... [wowlove]