Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
2
PRESENTAZIONE UTENTI / Re:PRESENTAZIONE UTENTI
« Ultimo post da geo.chris il 16 Settembre 2021, 22:15:03 »
   Ciao Ludovico, e benvenuto anche da parte mia su questo forum.
   Bella la tua intenzione, penso che anche tuo papà sarà contento di questo progetto. Ottimo!
3
Questioni GENERALI / Re:Xantia Activa salvata in extremis
« Ultimo post da cristiano il 16 Settembre 2021, 18:46:11 »
Bel lavoro. Circa le antisink, in che cosa e' consistita la rigenerazione? La modifica e' quell'intaglio? La macchina ferma sta alta uguale e avviata le antisink sbloccano subito?
4
Oddio per il contachilometri speriamo di no, un mio amico carrozziere mi sta dicendo che ci vogliono dai 4 ai 7 mila euro per rimetterla a nuovo anche se è una valutazione approssimativa dato che ancora devo fargliela vedere di persona. adesso metto le foto cosi vi rendete conto anche voi
5
Questioni GENERALI / Re:Xantia Activa salvata in extremis
« Ultimo post da RicDyane il 16 Settembre 2021, 18:10:23 »
Adesso mi spiego come mai non hanno mai voluto montare su XM il sistema ACTIVA!

 [:allops]

6
Ciao a tutti, sono nuovo da queste parti. Mi chiamo Ludovico e sono della provincia di Ancona. Da diverso tempo mi frulla in testa l'idea di sistemare e rimettere a nuovo la mitica di Dyane 6 32 cv di mio padre, anno 1971. L'auto è stata ferma quasi 20 anni ma per fortuna sempre al coperto. Ha qualche punto di ruggine e molti pezzi vanno cambiati ma il motore è perfetto con soli 17.000 km. Vorrei condividere con voi questa esperienza di restauro con la speranza che mi aiutiate nei vari problemi. Volendo posso anche caricare le varie foto e i vari difetti. Buona giornata a tutti!!   [:wave]
Ciao!
Ho anche io una Dyane in fase di restauro.
17mila km, del 71, mi farebbe pensare che il contachilometri sia girato e che quindi siano 117.000.
Comunque a parte la ruggine, per rimetterla in pista, basta davvero poco.
7
Devi assolutamente condividere questa esperienza.
Qui troverai informazioni e qualcuno che ti saprà consigliare.
Buon lavoro
A presto
Fla 
8
Questioni GENERALI / Re:Xantia Activa salvata in extremis
« Ultimo post da Antodeuche89 il 16 Settembre 2021, 16:48:06 »
Tutto bellissimo, caro Antonello, ma senza i miei OR non avresti fatto una cippa :)
Ahahaahah gli OR made in Codroipo* sono stati essenziali! >>

Ahimè quelli del famoso "atelier" erano finiti.
9
Questioni GENERALI / Re:Xantia Activa salvata in extremis
« Ultimo post da j_happy il 16 Settembre 2021, 16:32:11 »
Tutto bellissimo, caro Antonello, ma senza i miei OR non avresti fatto una cippa :)
10
Questioni GENERALI / Re:Xantia Activa salvata in extremis
« Ultimo post da Antodeuche89 il 16 Settembre 2021, 16:26:30 »
Rispolvero il topic perchè nel frattempo, madame Nr1, ha ricevuto una serie di cure necessarie per tornare ad essere efficiente e a molleggiare come si confà ad una idraulica!

I due lockdown hanno giustamente rallentato i lavori ma alla fine è tornata a casa, anche più bella di prima!

Il primo step è stato rimuovere la plancia per sostituire il radiatorino abitacolo con uno nuovo, il suo originale del 1995 era in procinto di farsi esplodere come una mamma pancina davanti uno Zanichelli:




L'unico inghippo riscontrato è stato metter mano al casino che avevano fatto in Citroën durante il montaggio dell'antifurto aftermarket.


Step successivo: Tirare giù il cambio e farsi spazio nel vano motore a suon di madonne per poter verificare supporti, sostituire la frizione con paraolii e bulloni volano e riuscire a lavorare "agevolmente" per sostituire tutti i ritorni, rigenerare le elettrovalvole, cambiare in via preventiva la membrana del dosatore freno, lavare qui e la ecc, devo ammettere che metter mano nel vano motore di una Activa TCT è davvero...piacevole.



Riconosco che prima di intervenire, a parte qualche trasudazione, non perdeva una goccia di LHM ma appena abbiamo toccato i ritorni si sono letteralmente sbriciolati!



L'antisink aperta, pulita, rigenerata e modificata come da consigli di Fabrice di Xantia007:



Stessa sorte per l'altra antisink, dosatore ed elettrovalvole idrattive:








Tutti i ritorni e i raccordi li ho acquistati da Fabrice di Xantia007, con snodi fatti in modo tale da risultare eterni ed avere un pensiero in meno, data la complessità di alcune operazioni rispetto ad una Xantia non idrattiva o idrattiva semplice.

Finite tutte queste operazioni, inspiegabilmente e senza rigettare nulla, è tornata sulle sue ruote, beccandosi una bella ricarica clima e passando la revisione con aria sfacciata!




Finito il cambio d'olio e filtro, fatto un check generale per scongiurare eventuali failure o esplosioni ed escludere gite inattese sul carro, fatto un bel pieno e via, partiti io e lei, coeur à coeur, sccar à la route in direzione Polignano!


Nonostante il lungo fermo, l'essere stata rovistata peggio di un orifizio "pubblico" e il non averle dato il tempo di riprendersi, devo ammettere che si è comportata degnamente, portandomi a destinazione senza il minimo sussulto.


L'appuntamento successivo riguarda il carrozziere ma prima di farsi nuovamente rovistare, diciamo che aveva una certa voglia di rivedere il mare!



...Non vi spaventate eh:


Da ciò che so, per via di un piccolo "qui pro quo" avuto col pilastro di una officina milanese, a fine anni '90 il cofano posteriore venne sostituito con uno più recente, munito di terzo stop, personalmente ho preferito riportarla allo stato originale, facendo tappare tutto:



Alla fine il carroziere ha smontato tutto, lasciando solo parabrezza e lunotto:


La carrozzeria oltre ad avere segni sparsi e qualche sportellata, riportava anche dei lievi danni da grandine, fortunatamente ora appartenenti solo ai ricordi.





E poi...



Rifatto il look in tempi record, mi ha atteso nel garage dei miei a far compagnia a C6 e 2Cv fino allo scorso week end quando sono andato a raccattarla!


1000 km fatti tutti di fila e a fatica per via dei rientri, cantieri, code ecc ma comunque senza noie!

Il giorno dopo si è beccata una passata al lavaggio:





Mancano ancora dei dettagli, questo sabato le dedicherò qualche oretta per montare pressostato clima nuovo (pare non abbia gradito il fermo), frecce anteriori nuove, tappeti, pulire e lucidare qui e là e provare a far partire l'autoradio che gentilmente Andrea V6 mi ha donato ma devo ammettere di ritenermi davvero soddisfatto, non appena risolvo col corriere provvederò a montare i fanali posteriori nuovi.
Post assestamento sarà necessario riverificare le altezze, penso il muso sia più alto del dovuto.
Mancano all'appello la sonda temperatura esterna perché la sua pare stia dando forfait ed il terminale di scarico, pare ne forniscano solo di un tipo, con bocca di dimensioni minori.

E' stato interessante studiare un sistema cosi complesso come lo SC.CAR, trovare il modo di risolvere alcuni malfunzionamenti e vedere e toccare con mano alcune delle sue parti.

Un sincero grazie va a Daniele di CitroLeader per tutti i lavori di meccanica ed idraulica e la pazienza, da amico quale da molti anni è, che ha avuto nel dedicare tempo e impegno ad un restauro del genere.



Ora non ci resta che tornare a macinare km!
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
SMF spam blocked by CleanTalk