Autore Topic: Punte o carburatore?  (Letto 10545 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

n/a

  • Visitatore
E da un paio di giorni che ho un piccolo problema la mia 2cv mentre cammino con piede costante sull'accelleratore e quasi sempre in 2 accellera e decellera da sola andando a strattoni (come quando stai rimanendo a secco) poi mi fermo do una bella accellerata e posso ripartire tranquillamente.
Mi sono rivolto a un meccanico che mi ha detto che è una questione di punte platinate, non soddisfatto vado da un'altro meccanico (2 voci sono meglio di una!) che mi dice che è il carburatore
A chi devo credere?
Questo si che è un dilemma....[:help]
  

Offline velvet

  • Citro-fanatique!
  • *****
  • Post: 9501
Taglia la testa al toro: con 30 euro cambi puntine e condensatore e controlli la fase, con altri 50 fai una pulzia completa al carburatore.

Dai sintimi che descrivi (ma a distanza è difficile anche per il mago Silvan fare diagnosi) sembrerebbe comunque un getto del carburatore parzialmente ostruito.
  

n/a

  • Visitatore
Accetto il tuo consiglio.....
Pure se qui da me i meccanici sono un po più cari!!!!! Ma?
Comunque ho un amico che se ne intende (possiede 3 maggiolini) e a detto che non ci vuol niente a cambiare le punte, ma una curiosità (visto la mia ignoranza) quale è il Condensatore???????
Lunedì mattina compro tutti i pezzio, poi dal carburatorista, (pulizia e messa in fase) e al rientro gli monto pune, candele, cavi candela e ondensatore (se lo trovo!!!!)
Grazie Mille Max[:jump]
  

Offline velvet

  • Citro-fanatique!
  • *****
  • Post: 9501
quote:
Originally posted by mattimino

Accetto il tuo consiglio.....
Pure se qui da me i meccanici sono un po più cari!!!!! Ma?
Comunque ho un amico che se ne intende (possiede 3 maggiolini) e a detto che non ci vuol niente a cambiare le punte, ma una curiosità (visto la mia ignoranza) quale è il Condensatore???????
Lunedì mattina compro tutti i pezzio, poi dal carburatorista, (pulizia e messa in fase) e al rientro gli monto pune, candele, cavi candela e ondensatore (se lo trovo!!!!)
Grazie Mille Max[:jump]



Accetta un'altro consiglio: vai in un'officina Citroen di provata esperienza (basta anche una piccola autorizzata, non serve andare in mega officine che spesso sono peggio di quelle piccole): per cambiare puntine, condensatore e controllare la fase ci metteranno 20 minuti (ci sono un paio di trucchetti specifici in merito, che non sempre un meccanico generico conosce).

Il condensatore è attaccato alle puntine , si trovano in un vano dietro la ventola di raffreddamento, viene venduto il kit completo in Citroen.
  

n/a

  • Visitatore
Ora la mia fantastica 2cv va una bomba!!!!!!
Non la ferma più nessuno!!!
Dopo tutti i lavori è tornata a vivere, ho inziato ad usare pure un additivo "AREXON" per la benzina e si sente la differenza.....

[:allops]
  

n/a

  • Visitatore
Una domanda tecnica...... Ma come si fa ad inserire un immaggine che mi caratterizzi?

ad es come quella di velvet?

[:help]
  

Offline velvet

  • Citro-fanatique!
  • *****
  • Post: 9501
Vai nel tuo profilo, e nel rettangolo "signature" inserisci il link all'immagine che hai scelto, preceduto e seguito da (img) .... (/img)   -con le parentesi quadre anzichè tonde-

Ci racconti che intervento hai fatto sulla 2CV?
  

Offline manug75

  • Commissione Tecnica
  • Citro-passionné
  • *
  • Post: 541
  • Nome: Emanuele
Salve ragazzi, mi riallaccio a questa vecchia discussione,
in quanto in questi giorni, con la mia 2CV Special del 1983,
sto accusando un problema molto simile.
Mi capita che accendendo la vettura (sia a caldo che a freddo),
il motore giri ad un solo cilindro per poi dopo qualche secondo
e qualche accelerata tornare regolare.
Tuttavia durante la marcia, la vettura procede a singhiozzo
soprattutto in ripresa.
Spesso mi capita anche che a caldo non voglia ripartire.
Dopo aver consultato il mio meccanico specializzato, che mi ha
sostituito le puntine (ma non il condensatore che "é buono") e
regolato l'anticipo, il problema si è di nuovo ripresentato.
Quindi ho provveduto  riportare la vettura in officina e mi hanno
revisionato completamente il carburatore, in quanto (secondo
il meccanico specializzato) era un problema di alimentazione del
carburante.
In realtà, non era affatto così. Dopo pochi giorni infatti, il
problema si è di nuovo ripresentato e sono stato costretto a tornare
in officina dove mi hanno sostituito anche le candele e i cavi delle
stesse.
Ora finalmente, la macchina non è più utilizzabile, in quanto il
problema si stà aggravando sempre più ...
La domanda che vi pongo è quindi la seguente:
potrebbe essere a questo punto un problema di condensatore?
o più facilmente di bobina?
Profanamente, a me sembra più un problema elettrico che non
meccanico, mi potete aiutare?
Saluti e grazie a voi tutti! 
  

Offline corbi

  • Citro-amateur
  • **
  • Post: 224
Ciao, potrebbero essere ancora alcuni particolari...

1-Non capisco perchè non ti abbiano sostituito il condensatore.
2-La bobina. Dovresti averne una di scorta. Se non ce l'hai dovresti procurartela. Quando a caldo non parte, dovresti provare a sostituirla al momento. Sono 4 fili...
3-La pompa della benzina. Spesso da quei difetti. Quando a caldo non parte puoi provare a raffreddarla con dell'acqua, non necessariamente potabile , che ti sei preventivamente portato in macchina. Gliela versi addosso, non gli farà male.

Potresti avere noie più gravi alla meccanica ma non ci pensare troppo, escludi questi componenti poi magari valuta di cambiarla con un'altra 2cv ;D ;D.
Ciao.
  

Offline manug75

  • Commissione Tecnica
  • Citro-passionné
  • *
  • Post: 541
  • Nome: Emanuele
Scusatemi, ma nell'elenco del continuo andirivieni dal MECCANICO SPECIALIZZATO,
ho dimenticato di dire che durante la revisione del carburatore è stata sostituita anche
la pompa della benzina che è nuova nuova!
A questo punto non posso che provare a sostituire la bobina ...
sperando che non sia qualcos'altro ...
Si accettano suggerimenti !
  

Offline Alerus

  • Citro-amateur
  • **
  • Post: 125
  • MEHARI & 2CV6 SPECIAL
Prova a cambiare il condensatore(QUANDO SI CAMBIANO PUNTINE IL CONDENSATORE DEVE ESSERE SOSTITUITO SEMPRE!!!)e la bobina........ma lo fa solo a caldo?se si potrebbero essere le sedi valvole
ULTRAS \'75

TELAI MARCI 2CV DERIVATE SAVONA
  

gs074

  • Visitatore
se fa fatica specie a partire al 90% è comunque il condensatore che ha perso l'isolamento
  

Offline Fedeesse

se fa fatica specie a partire al 90% è comunque il condensatore che ha perso l'isolamento
si appunto!
e di sicuro costa meno che una bobina 12v. [:hello]
  

Offline manug75

  • Commissione Tecnica
  • Citro-passionné
  • *
  • Post: 541
  • Nome: Emanuele
Dopo alcuni giorni di ricerche,
ho trovato presso un vecchio ricambista
una bobina praticamente nuova per Visa 650.
Ora, vi chiedo se sia applicabile al posto dell'originale
oppure rischierei, montandola, di fare qualche danno all'accensione.
(Vi ricordo che la mia vettura è una 2CV Special 602 cc del 1983)
Prima di provocare ulteriori danni, qualcuno di voi saprà sicuramente
darmi dei buoni consigli ...
Saluti!
  

Offline corbi

  • Citro-amateur
  • **
  • Post: 224
La bobina tipo Visa è indicata per funzionare con l'accensione elettronica che faceva parte dell'impianto.
Dicono sia più forte della normale. E' infatti sconsigliato usare una bobina 2cv su impianto Visa, in quanto non sopporterebbe le correnti in gioco.
Tuttavia secondo questa teora, non dovrebbero esserci problemi montando una bobina Visa su 2cv. Per una prova si può fare non può succede nulla.... [wound] ma per il corretto funzionamento io direi di no.
Non l'ho mai fatto se è questo che vuoi sapere, anche perchè è più facile trovare una bobina 2cv.


P.S. Sono rimasto a piedi in mezzo ad un'incrocio per aver trascurato una bobina che manifestava i suoi difetti da settimane:  da allora sono 15 anni che viaggio sempre con una bobina nel bagagliaio (e molte altre cose). Non mi sono rovinato... [:hello]