Autore Topic: Viaggi e Citroavventure...se potrò ancora.  (Letto 1332 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline dav-ids

Avete ragione,tanto se Francesco continuasse a spiegarvi sarebbe tempo perso(per lui!)
Vi ricordo che agli inizi degli anni 2000,condusse una battaglia che definirei epica,Contro le restrizioni nella sua zona,cosa che io stesso ho iniziato a comprendere l'importanza solo parecchi anni dopo, lui contro tutti(Davide e Golia),senza l'appoggio di uno straccio di club,impegnati probabilmente a discutere di cose piu' importanti,come il colore della carrozzeria,o i profili originali o no......
In quel periodo,ha accumulato pagine e pagine di documentazione che dimostravano che aveva ragione,ma nonostante tutto siamo arrivati dove siamo ora.
Cito solo le ZTL nelle grandi citta',introdotte qualche anno fa',dove qualcuno grido' al raduno-protesta,e vai di pagine e pagine per arrivare.....a un emerito ca..o!!

Per ora in Emilia Romagna,si puo' circolare liberamente solo cinque mesi l'anno(lo scorso anno erano sei),i rimanenti sette mesi,solo qualche sabato,e in alcuni assurdi orari,per non parlare delle emergenze smog,e le domeniche ecologiche,e secondo voi si fermeranno qui?
Leggere che col senno di poi qualcuno chieda il da farsi.....beh a questo punto c'è poco da fare,visto l'atteggiamento di molti......

  

Offline GilC3

Gil, ma non hai messo alcuna delle tue citroavventure!
Metti qualche foto nella sezione apposita!
E facci vedere questa BX.
E' quella che trovò CitroAle90 a Bolzano.
Non ho IPhone, nè sue "imitazioni", nè tablet e neppure uno straccio di fotocamera digitale. Non sono tanto tecnologico. E poi, anche se avessi scattato foto, i siti di condivisione non sempre sono facili da utilizzare.
Ma lo giuro che l' auto ce l' ho (anche un altro forummista credeva fossi un millantatore...).
  

Offline GilC3

Questo è il video fatto da Ale al momento del recupero da me commissionato nel 2014. E' lei la mia balenottera. Non conto balle! [A:ur]
https://www.youtube.com/watch?v=nYSoKg-4rB4
  

Offline RicDyane

Non conto balle!
È che non l'avevo mai vista! Non pensavo fossi un millantatore
  

Offline GilC3

Avete ragione,tanto se Francesco continuasse a spiegarvi sarebbe tempo perso(per lui!)
Vi ricordo che agli inizi degli anni 2000,condusse una battaglia che definirei epica,Contro le restrizioni nella sua zona...

Ripeto: all'inizio degli anni 2000 avevo una Fiesta Ghia 16 V 1.2 modello 1995, presa un pò per costrizione da parte dei miei (ma esattamente era immatricolata nel Novembre '96), che all' epoca erano Fordisti, [XD] e quindi avevo perso le speranze di avere una BX o altra Citrobalenottera.
Non avevo internet, e perciò delle lotte che Francesco ha fatto, purtroppo, non so nulla di nulla, neppure a grandi linee, figuriamoci nei piccoli particolari.
Sono assai spiacente. :-\   


  

Offline simonone

Questo è il video fatto da Ale al momento del recupero da me commissionato nel 2014. E' lei la mia balenottera. Non conto balle! [A:ur]
https://www.youtube.com/watch?v=nYSoKg-4rB4

dal poco che si vede a fine video, non mi pare che la verniciatura sia messa così male!
  

Offline Gianluca

Avete ragione,tanto se Francesco continuasse a spiegarvi sarebbe tempo perso(per lui!)
Vi ricordo che agli inizi degli anni 2000,condusse una battaglia che definirei epica,Contro le restrizioni nella sua zona,cosa che io stesso ho iniziato a comprendere l'importanza solo parecchi anni dopo, lui contro tutti(Davide e Golia),senza l'appoggio di uno straccio di club,impegnati probabilmente a discutere di cose piu' importanti,come il colore della carrozzeria,o i profili originali o no......
In quel periodo,ha accumulato pagine e pagine di documentazione che dimostravano che aveva ragione,ma nonostante tutto siamo arrivati dove siamo ora.
Cito solo le ZTL nelle grandi citta',introdotte qualche anno fa',dove qualcuno grido' al raduno-protesta,e vai di pagine e pagine per arrivare.....a un emerito ca..o!!

Per ora in Emilia Romagna,si puo' circolare liberamente solo cinque mesi l'anno(lo scorso anno erano sei),i rimanenti sette mesi,solo qualche sabato,e in alcuni assurdi orari,per non parlare delle emergenze smog,e le domeniche ecologiche,e secondo voi si fermeranno qui?
Leggere che col senno di poi qualcuno chieda il da farsi.....beh a questo punto c'è poco da fare,visto l'atteggiamento di molti......



In realtà non è andata proprio così, sai ?
Quando Francesco iniziò la sua battaglia io lo aiutai molto a pubblicare i suoi documenti sul forum Ideesse, partecipai al primo raduno "di protesta" organizzato - mi pare - insieme ad una organizzazione di camperisti...E nonostante questo, dopo poco, ha iniziato a vedermi come il fumo negli occhi.

Il RIASC, con l'allora direttore Cotti, fece un ricorso al Tar per i blocchi alla circolazione e io lo firmai in uno studio di Firenze.
Il club Ideesse fece la sua battaglia, con altre modalità e altri mezzi.
L'atteggiamento di Francesco è sempre stato piuttosto curioso, a mio modo di vedere molto più distruttivo che costruttivo.

Il fatto che qualche risultato ci sia stato lo dimostra il fatto che ad oggi, chi manutiene e conserva un'automobile storica, può continuare a farlo senza alcun problema.
Il discorso sarebbe lungo, inutile provare a farlo qui....
Ma il bambino nel cortile si è fermato, si è stancato di seguire aquiloni. Si è seduto fra i ricordi vicini e i rumori lontani; guarda il muro e si guarda le mani.
  

Offline RicDyane

In realtà non è andata proprio così, sai ?
Quando Francesco iniziò la sua battaglia io lo aiutai molto a pubblicare i suoi documenti sul forum Ideesse, partecipai al primo raduno "di protesta" organizzato - mi pare - insieme ad una organizzazione di camperisti...E nonostante questo, dopo poco, ha iniziato a vedermi come il fumo negli occhi.

Il RIASC, con l'allora direttore Cotti, fece un ricorso al Tar per i blocchi alla circolazione e io lo firmai in uno studio di Firenze.
Il club Ideesse fece la sua battaglia, con altre modalità e altri mezzi.
L'atteggiamento di Francesco è sempre stato piuttosto curioso, a mio modo di vedere molto più distruttivo che costruttivo.

Il fatto che qualche risultato ci sia stato lo dimostra il fatto che ad oggi, chi manutiene e conserva un'automobile storica, può continuare a farlo senza alcun problema.
Il discorso sarebbe lungo, inutile provare a farlo qui...

Interessante la cronistoria, perché in effetti pare che non sia mai accaduto nulla.
E' che chiaro che si è aperta una finestra di Overton e ad oggi, moltissime cose che fino a qualche anno fa si sarebbero bollate come inaccettabili, oggi lo sono senza che alcuno batta ciglio.
  

Offline XMan

Mi scuso se ho postato in questa sezione, ma dato che "Comunicazioni ed utilità" ed Off Topic non appaiono a chi non fa login, ho pensato di metterlo qua.
Non so più che fare con la BX.
Da più parti arrivano minacce terribili verso chi utilizza ancora i propri veicoli d' epoca (addirittura minacce di sequestro e pressatura delle "vecchiette", oltre a multe smisurate).
Volevo far fare il CRS (che mi avrebbe dato una certa "libertà d' utilizzo"), ma il delegato ASI della mia zona, che collabora col mio Mecca, si è rifiutato perché la mia balenottera non è tanto ben messa di carrozzeria (logico, per anni è stata all' aperto in un cortile, su a Bolzano); mi hanno spiegato che all' ASI sono diventati negli ultimi tempi ancor più di "palato fine". [:grrr]
Ora dicono che in Piemonte (dove risiedo) potrei al limite farle fare qualche giretto solo sabato e domenica. Su settimana lavorativa rischierei ben di più di venire fermato dai tutori dell' ordine.
Ed il fatto che ha il GPL non mi salverebbe comunque, dato che la mia BX è Euro 0 (14 RE a carburatore, anno 1989), e si sa che da qualche tempo hanno già iniziato a bandire persino le benzina Euro 0 trasformate a GPL o metano, nonostante si dice ancora da più parti che coi gas si ha sempre libertà di movimento ed addirittura possibilità d' uso quotidiano.
Fino all'anno scorso (col caldo, quando ci fu un primo allentamento della pandemia) facevo anche dei giretti nel Canton Ticino con la BX, avevo anche applicato al parabrezza la vignetta autostradale svizzera; ma temo che ora siano diventati più restrittivi e severi anche oltre confine (qua ci vorrebbe XMan, chissà se sa dirmi qualcosa).
Insomma: inizio a non capirci quasi più una beata fava, e spero di avere qua chiarimenti sicuri da qualcuno del RIASC, meglio ancora se qualcuno del Piemonte (magari qualcuno che collabora pure anche a stretto contatto con quelli dell' ASI).
Aiutatemi, o meglio: aiutateci; penso ad esempio anche a Mauro 63 che sta nell' hinterland torinese, e ricordo che una volta ci disse che lo fermarono con la BX, ed i vigili con schifosa faccia tosta gli chiesero "lei, dove va ancora con questa vecchia macchina?" [bestem]
Aiutateci... :(
Se la tua auto può girare liberamente in Italia, credo di poter mettere la mano sul fuoco che alla svizzera non interessi nulla se la tua auto porta sul gobbo decenni o giorni, al governo svizzero interessa solo che l'auto funzioni correttamente (Sicurezza) nelle sue parti principali, poi che gli svizzeri abbiano un parco auto sicuramente più recente è un'altra storia.
Io dopo essere stato praticamente obbligato dalla motorizzazione a disfarmi della mia ultima XM, attualmente giro con una C5 2.2 HDI del 2002, almeno finchè potrò girerò con auto a combustione interna, possibilmente Diesel, anche se quì da sempre costa più della benzina.
 [:prosit] [:hello]
XMan
P.S. Ho visto solo ora il tuo testo.   [:wave]
« Ultima modifica: 03 Agosto 2021, 22:09:18 da XMan »
XM2.5TRD \Exclusive\"98     C5 VSX 2.2 HDI \Automatic\"02