Autore Topic: Modellone 2CV scala 1/8 presto in edicola, forse  (Letto 428 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline simonone

Buongiorno a tutti, mi pare utile segnalare che forse a breve uscira un "modellone" deagostini della Citroen 2cv.
Ho visto delle anticipazioni dall'account instagram ufficiale Deagostini Model Space, e googlando un po' ho visto anche alcune foto dei fascicoli già imbustati, quindi dovremmo essere prossimi alla commercializzazione.

Io ho costruito e sto costruendo diversi modelloni sia Deagostini che Hachette, e forse costruirò anche la 2CV, per cui posso darvi qualche impressione.
1) tenete d'occhio il sito deagostini. Sempre più spesso ultimamente questi modelloni escono solo in abbonamento, e non più tramite le edicole
2) tra Hachette e Deagostini di solito i modelli deagostini sono meglio: hanno dettagli più accurati, più parti in metallo, costruzione più furba. Mi delizia ancora il pensiero del motore sulla Porsche 911 Carrera RS: hanno messo una puleggia e una cinghia che riproduce il movimento della pompa della benzina per l'iniezione meccanica. Questi due pezzi sono posti sulla parete del motore che guarda la paratia del vano motore, e possono essere visti solo da chi assembla il motore, perchè una volta montato il modello, sono invisibili -> infatti sulle 911 vere dell'epoca questa pompa era una maledizione: per la sostitiuzione di un pezzo da pochi centesimi, era indispensabile abbassare il motore.
3) A fronte di una progettazione più accurata, purtroppo devo dire che l'esecuzione lascia molto a desiderare. I problemi più comuni che ho riscontrato sono difetti di verniciatura, viti che si spezzano, parti sbagliate nei fascicoli. Per questo suggerisco se possibile, di comprare i modelli in edicola, in modo da avere una interfaccia "umana" a cui parlare in caso di problemi. Solitamente il servizio clienti deagostini "online" non è all'altezza. Le varie collezioni sono distribuite dalle sedi locali della deagostini (per esempio la 911 è stata lanciata da deagostini germania, la jaguar e type da deagostini UK etc) quindi l'unico modo per comunicare eventuali problemi è il form di richiesta di assistenza sul loro sito, a cui rispondono con il traduttore automatico.
4) se avete dubbi, i modelli sono impegnativi, ma fattibili anche da chi come me ha poca destrezza
5) questi modelli vengono riempiti con lucine e suoni. io li odio: mettendo i led nei fanali riducono la verosimiglianza dei pezzi, mostrando orribili "pallini" dietro le lenti, e i fili della circuiteria ingombrano dappertutto. Meglio scartare queste componenti
6) se riuscite ad attendere, e comprate in edicola, mettete via i fascicoli e montatene 4-5 tutti insieme. Spesso infatti con un fascicolo ci sono pezzi che vanno messi da parte e montati 1-2 uscite dopo, quindi tantovale attendere, piuttosto che rischiare di perdere dei pezzi volanti. inoltre a volte la sequenza di montaggio proposta dai fascicoli non è la più comoda, e lo si scopre solo 2 - 3 fascicoli dopo, quindi è meglio avere una panoramica più ampia dei pezzi da montare.
7) la mia più grande delusione, me l'ha data hachette. Qualche anno fa, mentre ero in veneto, ho visto che era uscito il primo numero della Lancia Fulvia coupè HF in livrea montecarlo 1972. Mi sono affrettato ad abbonarmi. Dopo qualche mese, vedendo che non arrivava niente, ho chiamato Hachette e ho chiesto lumi. Mi hanno detto che avevano deciso di non far uscire il modello. Ho poi scoperto che erano usciti solo in veneto i primi 3 numeri, prima che la collezione andasse a monte (forse per problemi di licensing con FCA?). ho ancora lì il primo numero ancora sigillato, in attesa di riprenderla :-(

Se decidessi di andare avanti con il montaggio della 2CV quando uscirà, vi aggiornerò qui.
  

Offline simonone

indagando ancora un po', ho visto che è un modello in circolazione su alcuni mercati già dal 2015.

Qui un post che illustra la costruzione

https://forum.model-space.co.uk/default.aspx?g=posts&t=16303&p=7

Leggo la descrizione che parla di grossi problemi di assemblaggio, legati ai fori per le viti e ai cablaggi. Il post è del 2015

Devo dire che qualche anno fa i modelli deagostini davano grossi problemi con i fori delle viti, sempre troppo piccoli. Mi ricordo che avevo buttato via una duetto appena iniziata perchè i fori delle viti erano così fatti male, che cercando di avvitare un fanale, avevo graffiato il cofano. Almeno questo problema mi pare del tutto risolto: adesso le viti entrano nei fori metallici come coltelli nel burro.

In generale anche tutti i pezzi stanno insieme solidamente. L'unico vero errore di progettazione l'ho riscontrato sulla mustang shelby di qualche anno fa, dove avevano disegnato una scatola dello sterzo che in teoria doveva essere tenuta insieme da un pezzettino di plastica malamente infilato in un alloggiamento di metallo. Questo pezzettino non aveva nessuna speranza di tenere la cremagliera, e quindi lo sterzo su quel modello non ha mai funzionato.

A parte questo, ho sempre trovato modelli sempre ben progettati
« Ultima modifica: 03 Giugno 2021, 17:41:35 da simonone »
  

Offline simonone

per completezza, hanno appena annunciato l'uscita del modello:





Secondo me uscirà anche in edicola: ho scaricato il fascicolo, e ho visto che oltre alle istruzioni di montaggio, ci sono sezioni dedicate alla storia della 2CV. Quando i fascicoli hanno anche una parte di contenuti storici, di solito vuole dire che vengono venduti anche in edicola.
  

Offline simonone

Ciao a tutti, il modello è in vendita ormai da qualche settimana. Purtroppo non uscirà in edicola, ma solo in abbonamento.
Sono sempre più tentato di cliccare su "Abbonati Subito" e poi di postare qui le foto della costruzione
  

Offline geo.chris

https://www.model-space.com/it/modellismo-auto.html
   Qui ho visto che DeA vende i suoi modelli statici e non, possibile che venga messa in vendita una volta che la campagna in cartoleria sia ultimata?

   Una nota... le ruote mi sembrano un po' piccole, è una mia impressione?
  

Offline simonone

Guarda, la gestione di Deagostini è caotica. De Agostini Model Space è completamente separata da De Agostini Publishing, anche se alcuni modelli vengono venduti su entrambi i canali. In più i vari modelli vengono spediti da varie De Agostini in giro per l'Europa, in base a chi ha la gestione. Per esempio, la Porsche 911 è spedita da De Agostini germania, la E Type da De Agostini UK.
Inoltre, non tutti i modelli passano dalle edicole. Anzi, sempre più di frequente i modelli vengono venduti esclusivamente via internet, come per esempio la 2CV, che viene venduta esclusivamente via internet.
La cosa buona di questa soluzione, è che il modello può essere ancora ordinato per mesi, a volte anni dopo il suo lancio.
Hachette invece segue un modello diverso. Tutti i modelli vengono venduti anche in edicola, e possono essere ordinati via internet esclusivamente per 2-3 mesi dopo il primo lancio. Scaduto quel termine, il modello non è più ordinabile, a meno che non venga lanciato ancora, come è successo con la Vespa.

Ultima nota di colore. Informandomi e cercando notizie su questa 2CV, ho scoperto che questi kit sono prodotti da probabilmente 1-2 entità in Cina che prendono le licenze e sviluppano i modelli, e poi li vendono in Europa tramite vari canali. Quindi il modello che qui in Italia è venduto da Deagostini, magari esce in francia con antaya e in germania con Hachette.

Ho scoperto questo sito tedesco che è una miniera di modelli che qui in Italia non sono mai usciti. Tra l'altro pochi mesi fa in Francia è uscita la DS21, e qualche tempo prima il furgone H.

https://www.wettringer-modellbauforum.de/forum/index.php?page=Board&boardID=193&s=e660e623c8c010bbcbbf9c25a79efda9bb2e8a3e
  

Offline simonone

Fatto, ho ordinato il piano di abbonamento della 2CV.
Magari, se interessa, posterò in questo post le foto delle varie fasi del montaggio. Sara un 3d longevo...il piano dura 2 anni  [old]
  

Offline geo.chris

   Ed io che pensavo che la DeA fosse confinata in Italia, invece scopro che è internazionale... bene!

   Penso di sì che possa essere interessante come topic, se non ti stanchi tu a postare...  ;D

   
  

Offline simonone

giusto per dovere di cronaca, ecco tutti i modelloni Citroën di cui ho trovato notizie:

2CV appunto, al momento è l'unica che si può ordinare dall'inizio



Camper. E' verso la fine dell'opera. Mi sconcerta sinceramente il fatto che possa essere considerato popolare un camper anni 80 color bianco-nicotina. Probabilmente è collegato al sentire collettivo francese. Certo che in scala 1/8 diventa una cosa monumentale, con un sacco di dettagli per gli arredi interni. Mi sarebbe piaciuto costruirlo



DS 21 Pallas. Che ve lo dico a fare... Ho visto dei video su youtube con le sospensioni che salgono e scendono. Però non ho capito se era una caratteristica del kit di serie (di solito montano degli inutili e complicatissimi impianti elettrici per aggiungere l'illuminazione dei fari e il rumore del motore) o se era una modifica artigianale



Type H con allestimento officina mobile



Traction Avant cabrio