Autore Topic: CITROEN DS cabrio vs DS 3 cabrio  (Letto 6551 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AndreaV6

Anche gugol servo di PSA...Incredibile !

Ma cosa c'entra?
Odierne
* C5 X7 2.0HDi Executive
* C4 Cactus 1.2 110cv Puretech Shine Edition
* Lotus Elise R

Passate
Xantia Break 2.0i 16v Exclusive
Xantia 1.8i Prestige
Xsara Picasso 2.0HDi  Exclusive
Bx 1.4 TGE Vip
C2 1.6i 16v VTS
  

Offline RicDyane

I diessisti non si sono dimenticati proprio niente, rimanete pure tranquilli.

Le motivazioni (bene esposte) dell'affiancamento fra le due automoibili sono tirate, tiratissime per la giacchetta. E' storia nota, oramai non fa più notizia, inutile star qui a ripeterla. Questa storia piace poco a tutti, ma a tutti noi piacciono le nostre auto e evidentemente qualcuno preferisce glorificarle piuttosto che combattere contro i mulini al vento.

Chi siete voi per decidere come è giusto che queste persone vivano la propria passione ?

Per quanto riguarda il polverone sollevato faccio presente che si tratta di uno screzio fra un utente (carissimo, per giunta) e il vostro amico MM. Non per usare frasi convenzionali trite e ritrite, ma l'opinione di un utente, anche se storico e "portante", non rappresenta necessariamente l'opinione di tutta la comunità.

Inoltre, per coloro che non avessero ben compreso, lo sfogo dell'utente non riguardava il contenuto dell'evento ma la mancata pubblicizzazione dell'evento stesso.

Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti sui sentimenti dei diessisti siete tutti invitati a parlarne nel forum DS, sarete accolti come fratelli.


Mah, io non vado a incitare la folla... constato che, vuoi per un motivo futile o vuoi per un altro futile motivo, non c'è più alcuno che sollevi la ben che minima questione sul fatto che la Divina sia così amabilmente schiaffeggiata in accoppiate davvero improbabili.

Tra l'altro fatico a comprendere questo "marketing", è dal 2014 che va avanti, ma che non dà alcun risultato in termini di credibilità e vendibilità del prodotto, a causa proprio dell'inesistenza di alcun legame tra essi. A volte pare proprio il contrario: la Citroen DS fa sfigurare quelle povere auto, menomate anche degli Chevron nel muso (che davano un po' più più di slancio alle tre dell'avemaria: DS 3, 4, 5).

Comunque tutti gli scatti (e le clip) si guardano bene dal mostrare gli Chevron della Citroen. Certo è un po' migliorata la resa alla stampa, viene sempre detto che si tratta di una Citroen DS e non di una DS 19, 21 o 23.
  

Offline MarioCX

I diessisti non si sono dimenticati proprio niente, rimanete pure tranquilli.

Le motivazioni (bene esposte) dell'affiancamento fra le due automoibili sono tirate, tiratissime per la giacchetta. E' storia nota, oramai non fa più notizia, inutile star qui a ripeterla. Questa storia piace poco a tutti, ma a tutti noi piacciono le nostre auto e evidentemente qualcuno preferisce glorificarle piuttosto che combattere contro i mulini al vento.

Ma basta con sta storia dei mulini a vento!!
Sempre messa a mezzo dagli opportunisti di ogni tipo da che de Cervantez ha partorito il suo capolavoro.
Non sono capaci di dire altro..."i mulini a vento! i mulini a vento!" tremebondi e pronti ad avallare ogni fesseria.
A noi sta storia non piace e lo diciamo forte e chiaro, chi preferisce bisbigliare e poi sorridere alla convenienza è libero di farlo, ma non cerchi poi la nostra approvazione.

L'operazione avanzata da PSA è stata grottesca, autolesionista nei confronti del marchio, irrispettosa in quelli della Storia e pure ingannevole nei confronti degli acquirenti.
Punto.
« Ultima modifica: 11 Luglio 2017, 16:20:33 da MarioCX »
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.
  

Offline Gianluca

La tua posizione e quella di altri come te è chiara ed è legittima.
Forse neanche tanto lontana da quella della maggior parte delle persone che tu immagini "contro".

Solo che dovresti e dovreste avere più rispetto per le posizioni altrui.

Ma il bambino nel cortile si è fermato, si è stancato di seguire aquiloni. Si è seduto fra i ricordi vicini e i rumori lontani; guarda il muro e si guarda le mani.
  

Offline MarioCX

Solo che dovresti e dovreste avere più rispetto per le posizioni altrui.

Se la posizione è quella della pecorina mi riesce difficile portare rispetto.
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.
  

Offline Gianluca

La metafora della pecorina disegna uno scenario che esiste soltanto nella tua testa.

Se anche DSA fallisse, se anche Citroen finisse per produrre soltanto automobili fru-fru (come dici tu) credo che non cambierebbe una virgola nel patrimonio storico e culturale di Citroen.

E comunque, anche se di pecorina si dovesse parlare, SI: dovresti rispettare anche quella posizione.

Perché si tratta di posizioni di molti utenti storici, appassionati e proprietari di Citroen storiche COME TE e che COME TE fanno il possibile per mantenere le proprie vetture in ordine e tramandare COME TE nel tempo delle automobili che hanno fatto la storia.


Ma il bambino nel cortile si è fermato, si è stancato di seguire aquiloni. Si è seduto fra i ricordi vicini e i rumori lontani; guarda il muro e si guarda le mani.
  

Offline MarioCX

La metafora della pecorina disegna uno scenario che esiste soltanto nella tua testa.

Non direi.
Esiste anche nelle azioni di certi personaggi.

Se anche DSA fallisse, se anche Citroen finisse per produrre soltanto automobili fru-fru (come dici tu)

Le ha definite così Marini.
Non io. Io mi limito a ricordare ogni tanto l'apologeta e le sue citazioni.

E comunque, anche se di pecorina si dovesse parlare, SI: dovresti rispettare anche quella posizione.

Cosa e chi devo rispettare non me lo devi dire tu.
Lo decido io, ti piaccia o meno.
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.
  

Offline Gianluca

Certo che lo decidi tu, figuriamoci ! Non a caso ho usato il condizionale.....

Ma il bambino nel cortile si è fermato, si è stancato di seguire aquiloni. Si è seduto fra i ricordi vicini e i rumori lontani; guarda il muro e si guarda le mani.
  

Offline XMan

CUT......................tramandare COME TE nel tempo delle automobili che hanno fatto la storia.
Certo che "tramandare" la storia Citroen, tramite il  marchio DSA non credo sia molto coerente  [A:spa] [A:spa] [A:spa]
 [:prosit] [:hello]
XMan
XM2.5TRD \Exclusive\"98     C5 VSX 2.2 HDI \Automatic\"02
  

Offline mickey

A prescindere da pecorine, cariole ed altre posizioni in tema, questo è un argomento arcinoto;  il RIASC ha una posizione ufficiale piuttosto netta che tutti ben conoscete e che è l'espressione di quasi tutti i club unanimi.
Cioè niente operazioni strampalate e "assurdi papocchi storici".
Non ci siamo peraltro mai smarcati, ma abbiamo sempre detto ufficialmente come Registro " se avete per forza necessità di questa strada da portare avanti - pur se assurda e difficilmente compatibile con ciò che noi si rappresenta - sediamoci insieme e troviamo dei punti in comune per poter tentare di percorrerla con reciproco interesse".
Nell'interesse vostro da una parte,  e dei club e dei soci dall'altra.
Molto più comodo invece per alcuni aggirare l'ostacolo e fare tutto con un club di cui si dispone a piacimento, ovvio.

Con i risultati però che sono sotto gli occhi di tutti.
Cioè di un club che dovrebbe fare ben altro prima, o cmq "prima" molto altro -  ai sensi del proprio statuto e della propria "mission" - ed invece non fa; con il rischio evidente di un tracollo pesante.
E badate bene, non è solo l'incazzatura per la mancata informazione ai soci del raduno di Merano: quella è niente
 e fa ridere al cospetto di altre cose più pesanti.

Ma questa è una storia che non ha senso io venga a raccontare qui, non è il luogo giusto e non interessa forse a molti: sono Direttore del RIASC pro tempore, amo guidare le CX, trovo le 2CV geniali, e penso che la SM sia la Citroen (oltre che l'auto) più bella mai costruita, e ho una spiccata simpatia per GS e XM.
Ma prima di tutto sono diessista "nel midollo" e socio Ideesse, e non posso credere che si stia toccando il fondo in questo modo.
Per cui vi do appuntamento - a chi interessa -  in altra sede:  tempo se n'è perso già fin troppo e forse è già troppo tardi.
 

  

Offline Gianluca

Scusa cosa c'entra adesso l'Ideesse club ? Mica era un evento del club !

La Citroen DS da questo evento ne esce rinforzata (se mai ce ne fosse bisogno), mentre la PSA-DS (almeno a leggere i commenti dei vari siti) ne esce bastonata.

Francamente la gloria e l'onore del Citroenismo storico da questa storia ne esce rinforzato.

Mah...Citroenisti: gente strana !
Ma il bambino nel cortile si è fermato, si è stancato di seguire aquiloni. Si è seduto fra i ricordi vicini e i rumori lontani; guarda il muro e si guarda le mani.
  

Offline Fedeesse

Ciao Gianluca,
 non voglio rispondere al posto di altri, ma ti do una mia versione dei fatti, per quello che ho compreso leggendo sui forum:

forse a qualche socio non fa piacere che qualcuno della dirigenza ideesse, organizzi e impegni tempo e risorse mentali e/o economiche in "confronti" con DS3cabrio e DS anni '60, mangiate, calendari e reportage fotografici (alcuni pure a pagamento) quando magari è mesi che aspetta di ricevere a casa la tesserina di rinnovo oppure la rivista oppure altri servizi.
Se non sbaglio le intenzioni erano la divulgazione, l'aiuto ed il supporto agli appassionati, l'affiliazione all'ASI (che resta tutt'oggi l'unico ente riconosciuto per le Citroen) e via dicendo, non week end mangerecci con la scusa di fare 4 foto alle auto dei soci etc... [:cucu]

  

Offline Fedeesse

Ciao Gianluca,
 non voglio rispondere al posto di altri, ma ti do una mia versione dei fatti, per quello che ho compreso leggendo sui forum:

forse a qualche socio non fa piacere che qualcuno della dirigenza ideesse, organizzi e impegni tempo e risorse mentali e/o economiche in "confronti" con DS3cabrio e DS anni '60, mangiate, calendari e reportage fotografici (alcuni pure a pagamento) quando magari è mesi che aspetta di ricevere a casa la tesserina di rinnovo oppure la rivista oppure altri servizi.
Se non sbaglio le intenzioni erano la divulgazione, l'aiuto ed il supporto agli appassionati, l'affiliazione all'ASI (che resta tutt'oggi l'unico ente riconosciuto per le Citroen) e via dicendo, non week end mangerecci con la scusa di fare 4 foto alle auto dei soci etc... [:cucu]



mi auto  quoto...
dicendo che pure mangiare e cazzeggiare è bello eh, sia ben inteso!
e servono pure queste attività, diciamo, di contorno.

Mi par di capire però, purtroppo che molti soci ideesse si siano incazzati per l'andazzo degli ultimi mesi, specialmente nel recente confronto fra DS3 cabrio e Citroen DS 21 cabriolet, il vantaggio ed il fine era di "elevare" ed "aiutare" la nuova trojetta di casa DS automobiles, non certo di aggiungere blasone alla piu' blasonata e sognata delle Citroen della storia.

quindi un appassionato Ideesse, che cavolo ci avrebbe guadagnato se non una mangiata gratis ed un pò di visibilità al DSA Store di Roma?
pensieri miei, non fateci caso
  

Offline Gianluca

Si ma scusa, in tutto questo (e 2) cosa c'entra il club Ideesse ?

Ma il bambino nel cortile si è fermato, si è stancato di seguire aquiloni. Si è seduto fra i ricordi vicini e i rumori lontani; guarda il muro e si guarda le mani.
  

Offline mickey

Citroenisti gente "sana"; altri invece dovrebbero guardarsi allo specchio e  domandarsi un po' di cose.
Spesso è utile e si trovano risposte inaspettate ed interessanti.