Autore Topic: Mi presento  (Letto 13921 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sam

Salve a tutti sono Samuel, un ragazzo di 17 anni, frequento il liceo scientifico in provincia di Bari. Mi sono iscritto al forum per la mia passione per le auto che superano i 20 anni, in particolare delle Citroen. La mia passione posso affermare di averla ereditata dai miei genitori, che sono stati possessori di una miriade di auto dalle marche più disparate. Fra le tante Volvo, VW, Mercedes, Maserati, Opel.. e tante altre ancora, quelle che più sono rimaste nel cuore sono state le Citroen. Preciso che mio padre, per lavoro,e mia madre, per problemi di salute, hanno dovuto viaggiare, e continuano a farlo, molto e quindi hanno potuto testare le diverse marche. Tutto cominciò verso gli anni '90 quando mio padre prestava servizio al penitenziario di Ascoli Piceno e, da appassionato di vespe, possedeva un vespone. Un suo collega ne fu immediatamente attratto e così gli propose uno scambio equo, per l'epoca forse, ossia il motore in cambio di una bellina Visa II club 650 marrone. Tutto ciò all'insaputa di mia madre che, abituata a schemi ben più alti, non ne fu attratta quasi per niente, ma sapendo dell'affidabilità dei motori Citroen accettò la new entry. (Mia madre arrivava all'epoca a percorrere anche oltre i 1000 km al mese). Così la cominciò ad usare nei suoi abituali percorsi Bari-Ascoli e qualche volta anche Bari-Bologna dove la ricoveravano. E bene in men che non si dica l'auto entrò nelle grazie di mia madre e divenne la sua prima auto. Spesso mi racconta con un po' di commozione tutte le pazzie che ci faceva lei con le sue amiche.. per esempio ci giocavano a nascondino contro i mariti con le loro rispettive auto nelle foreste.. Insomma tutte storie che hanno portato via via, ad accrescere il mio interesse per lei. Purtroppo l'auto dopo circa 10 anni fu demolita perchè la carrozzeria cadeva letteralmente a pezzi dopo una onoratissima carriera e oltre 600.000 km (si è giusto seicentomila  [A;flex] ). Così compiaciuti della formidabile riuscita dei motori Citroen, resistenti, parchi nei consumi... decisero di acquistarne una seconda una Saxo 1.5 Diesel con la quale ci hanno fatto ben 400.000 km.. Allora arrivo al dunque come ben sapete in Puglia ne girano abbastanza di Visa e nel mio paese e nei dintorni ne ho scovate due entrambe appartenenti a degli anziani che ne vanno giustamente più che fieri: una primissima serie rossa con le maniglie cromate e una seconda serie bianca. ovviamente entrambe regolarmente usate per il paese e per la campagna. Io sarei più attratto alla prima serie però ci sono delle domande che mi affliggono e che non riesco su internet a soddisfare. Essendo abbastanza pignolo sull'originalità vorrei sapere le differenze effettive che ci sono tra il V06/630 della prima versione e il V06/644 della seconda. Magari se non chiedo troppo anche gli anni di produzione di inizio e fine perchè l'anziano proprietario mi ha detto che dovette cambiarlo all'epoca perchè l'originale si fuse, ma mi ha assicurato che lo ha sostituito con uno di una sua gemella. Ma io credo che il vecchietto non sapesse dell'esistenza delle due motorizzazioni. Quindi vorrei sapere se in base alle date posso scoprire se quello che ha ora è quello giusto o della versione successiva. E a coloro che dovessero essere in possesso di una primissima serie chiedo se il motore dia problemi rispetto al secondo o se non cambi nulla. Ringrazio tutti per aver letto e per l'attenzione.
teoria freuDYANE
  

Ciao!  :)
Benvenuto!
Per queste domande precise ti conviene vedere sul forum delle 2cv e derivate!
http://www.2cvclubitalia.com/public/smf/index.php
Ti sapranno sicuramente rispondere!
ex Saxo 1.1 2001, ex C2 Vts Supersprint 1.6 2007, BX Sport 1986, 2CV Charleston 1982, Dsuper 1970
  

Offline Sam

Grazie mille.. A breve posto delle foto della prima serie se ci riesco.
teoria freuDYANE
  

Offline Sam










è abbastanza provata ma non presenta ruggine almeno.. Gli interni sono pietosi, si potrebbe coltivare qualsiasi cosa [XD]
teoria freuDYANE
  

Offline Steve86

Benvenuto sam in questo fantastico club di appassionati, purtroppo non so rispondere alle tue domande perche' non me ne intendo molto di quei modelli. Sicuramente ci sara' piu di un utente che sapra' risponderti e chiarire i tuoi dubbi/curiosita'.
  

Offline Sam

Ti ringrazio lo stesso  ;)
teoria freuDYANE
  

Offline Martini

Ciao Samuele e benvenuto.

Le foto che pubblichi mostrano una VISA su cui sono già stati fatti interventi. Maniglie e specchietto sembrerebbero essere quelle di una VISA primissima maniera, ma la plancia che si intravede non ha il motivo a nido d'ape, tipico dei primi esemplari, stampato sul cruscotto.

Venendo alla tua domanda, il motore V06/644 è stato adottato a partire dal settembre 1982 per i modelli 1983 (nota tecnica gruppo 0, n° 21/VD1).
Le differenze col precedente propulsore sono sostanziali: rapporto di compressione aumentato (9,5/1) grazie all'adozione di nuovi pistoni, nuovo diagramma alzata valvole (e quindi nuovo albero a camme), albero a camme e bilancieri rinforzati, nuova reticella antiemulsione, protezione esterna dei cilindri in "Auto Kell" termoforata per ridurre la rumorosità che poi comporta un nuovo convogliatore aria, nuova canalizzazione per la lubrificazione e diversi punti di fissaggio per il supporto del filtro aria.
Anche i carburatori sono diversi: può esserci il Solex 26/35 CSIC (CIT 244) oppure un Weber 32/34 DMTS (W210-50). In quest'ultimo caso, anche i collettori di aspirazione e scarico sono specifici e quindi diversi dai modelli precedenti.

Sperando d'esserti stato d'aiuto, ti auguro buona fortuna nel recupero della tua VISA.
Mau
«Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.» W. Allen
  

Offline Sam

Ciao Martini grazie per la risposta, io comunque sapevo che la plancia a nido fosse adottata inizialmente solo dalla versione super e nella club quello normale, non credo che sia stato il proprietario a cambiare le maniglie.. mha chi lo sa!! comunque credo di ritornare dal signore per fare qualche domanda più approfondita magari. Quindi viste le differenze credi che sia poco probabile che le abbiano montato il successivo V06/644? che tu sappia il primo V06/630 da problemi a differenza del nuovo? Spero di no con la giusta manutenzione..
teoria freuDYANE
  

Offline Sam

Se non ricordo male mi disse il proprietario che è del 1980. In quell'anno avevano già subito le variazioni.. come le maniglie e la plancia?
teoria freuDYANE
  

Offline Martini

La plancia col motivo a nido d'ape era comune a tutta la gamma, con la Super che (mi pare) era equipaggiata di un rivestimento in tessuto intonato con i sedili.
La versione a linee parallele arrivò più tardi, dal settembre '79 per l'A.M. 1980, con le maniglie  ancora cromate e lo specchietto in metallo.
Poi nel 1981 arrivarono prima le maniglie nere e gli specchietti in plastica e pochissimo dopo la VISA II.
«Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.» W. Allen
  

Offline Sam

capisco.. io intanto ho fatto diverse ricerche di visa I club come quella in questione e ne ho trovate altre con lo stesso allestimento interno e le maniglie cromate.. Non saprei proprio..
teoria freuDYANE
  

Offline Martini

capisco.. io intanto ho fatto diverse ricerche di visa I club come quella in questione e ne ho trovate altre con lo stesso allestimento interno e le maniglie cromate.. Non saprei proprio..

Non mi sono spiegato bene: la tua Visa è giusta per l'anno modello 1980, con cruscotto rigato e maniglie cromate.
Solo il motore è quello dei modelli '83 e successivi, ovvero quelli prodotti da settembre '82.

 [:wave]
«Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile.» W. Allen
  

Offline Sam

Aaa okok!! Grazie mille allora é tutta originale !!! [bestem] grazie mille  :D
teoria freuDYANE
  

Offline Frank65

Anche i carburatori sono diversi: può esserci il Solex 26/35 CSIC (CIT 244) oppure un Weber 32/34 DMTS (W210-50). In quest'ultimo caso, anche i collettori di aspirazione e scarico sono specifici e quindi diversi dai modelli precedenti.

Piccola precisazione:  Il Weber sembra essere un 32/34 DMTC  e dovrebbe essere montato solo dalla versione Eco    il Solex 26/35 CSIC montava su tutte
le Visa 650 sia prima dell'83  che dopo.
92' BX 1600           Athena          (199.950 Km) 
95' ZX 1400 Break Avantage       (308.700 Km)
  

Offline Sam

Grazie FRANK65!! Io non me ne intendo di quei particolari purtroppo, pian piano impareró [A;flex]
teoria freuDYANE