Autore Topic: Pietro Frua  (Letto 2569 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline manug75

  • Commissione Tecnica
  • Citro-passionné
  • *****
  • Post: 542
  • Nome: Emanuele
Salve ragazzi!
Un articolo de "La Manovella" di questo mese parla della Maserati Mistral
modello di "rottura" della casa modenese.
Si dice che venne disegnata da Pietro Frua stimato designer italiano del periodo
il quale, ebbe una collaborazione anche con alcuni marchi stranieri tra i
quali Panhard e Citroen.
Siccome, da un punto di vista stilistico, sono innegabili alcune analogie tra
Maserati Mistral e Citroen SM, ad esempio, vorrei capire in che modo questa
collaborazione si sostanziò e quali frutti diede.
Qualcuno di voi ha maggiori informazioni sull'argomento?
 [:wave]
  

Offline vercesi

lo stilista disegno e fu poi prodotta una bella coupe all italiana ,credo come esemplare unico,su meccanica ,telaio ,idraulica citroen sm.dalle foto che avevo visto sembrava una fiat dino un po piu affusolata.chi ha migliori ricordi o foto si faccia avanti. [suu]
  

Offline MarioCX

Come dice Massimo, si tratta di una bellissima coupè italiana tipicamente anni '70 nelle forme e nell'insieme concettuale, ma non vedo analogie stilistiche con SM.
E anche la Merak, che pure aveva la stessa plancia di SM (almeno nella prima serie), al di là di qualche comunanza anche nella componentistica esterna (quelle maniglie!) era altro oggetto.
Non direi che sia mai esistita una GT che si somigli ad SM...a meno che non si vogliano mettere in lizza le splendide e immaginarie Vaillante da Rally disegnate da Jean Graton in quegli stessi anni...
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.