Autore Topic: Spurgo e anomalia impianto raffreddamento  (Letto 15283 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline sterob

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1221
Qualcuno ha idea di come si può spurgare l'impianto di raffreddamento di una Sm?
E' previsto?
Ho una marea di manuali, di note tecniche ma su nessuno di questi è descritto in modo chiaro l'operazione.
So soltanto che essendo il c/114 un motore in alluminio andrebbe adottato (visto che oggi ci sono in commercio) liquidi appositi e non quello comune di colore blu che nel tempo potrebbe rivelarsi lesivo per questo tipo di motore.

Ho un problemino, dapprima dovuto ad un tubo dell'acqua fessurato, poi ha iniziato a perdere dal tubicino del serbatoio.
Credo che tale fenomeno non sia inerente al motore (spero) ma alle ventole termostatiche che stentano a partire per tempo e quindi fanno innalzare la temperatura in modo deciso, quindi prima di andare a prendere di petto il termostato o il tappo del serbatoio, vorrei capire se non ho una bolla d'aria nell'impianto che fa funzionare il tutto in modo anomalo.

Ho verificato a mano la temperatura sui tubi che vanno al radiatore e quelli che escono e sembrano giuste (nel senso che sono entrambi caldi a motore in temperatura, quindi il termostato dovrebbe funzionare bene).
Però ad un certo punto quando ho girato per circa 30 minuti e la temperatura di acqua e olio si stabilizzano, se accelero con decisione la temperatura sale e se non mi fermo l'acqua sfoga dal tubo del vaso d'espansione.
Ho notato che quando lo fa le ventole però rimangono spente, prima che l'acqua esca dal serbatoio o meglio si accendono per poco e poi si spengono quasi subito, ma la temperatura ovviamente sale e quindi prima che ciò accada devo fermarmi, aprire il rubinetto del riscaldamento, aprire il cofano prima che salga troppo e mi faccia le guarnizioni flambè. ::)
Sulle prime mi è preso un colpo, ho pensato ad una guarnizione andata di una delle teste, ma poi ho verificato meglio e non ci sono tracce di olio nell'impianto di raffreddamento, nessuna mistura sotto il tappo, non c'è alcuna traccia di acqua sull'astina del'olio e nessun fumo strano dallo scarico.
O la bolla d'aria sta facendo danni subdolamente, oppure il tappo sta perdendo la sua funzione di valvola e sfoga prima del tempo, oppure ho un problema che andrebbe verificato con qualche strumento, o magari il sensore termostatico o un relè che comanda le ventole funzionano male.
Ad ogni modo devo prima capire come fare lo spurgo, altrimenti l'impianto funziona male e non saprò mai da cosa dipende questa anomalia.
Qualcuno sa come si fa su questa macchina?
« Ultima modifica: 12 Gennaio 2012, 16:32:00 da sterob »
Citroen Sm 2,7 carburatori 1972
Citroen Xm 2,0i 1990
  

Offline velvet

  • Citro-fanatique!
  • *****
  • Post: 9501
Ogni macchina fa caso a se', e dipende dove sono situate le termocoppie che fanno partire le ventole, comunque se la temperatura sale in modo anomalo durante la marcia in genere la casistica riguarda il radiatore sporco o parzialmente intasato, il termostato che non apre del tutto (io propendo per questa ipotesi) o la pompa acqua che non fa circolare abbastanza liquido.

Se le ventole partono anche per poco dovrebbero funzionare correttamente (anche perché la loro funzione di raffreddamento riguarda più che altro la marcia a velocità ridotta o il fermo veicolo a motore acceso), ma mi viene da pensare che la termocoppia sia situata in una zona che per qualche motivo resta più fredda.

Se ci sono bolle d' aria in genere le senti, con riscaldamento acceso causano un gorgoglio durante la marcia che in genere è ben udibile anche all'interno dell'auto per via del radiatorino.
Da verificare anche la tenuta del tappo sul vaso di espansione, se la valvola col tempo è andata fuori tolleranza facile che si apra a pressioni molto basse.
Il liquido giusto per le testate di alluminio è quello rosso/rosa.

Purtroppo per gli spurghi non ti so aiutare...

Comunque una prova semplice è levare del tutto il termostato e provare a fare una bella tirata senza. Se la tua SM è dotata di A/C in caso di emergenza-surriscaldamento puoi accenderla, così facendo ottieni l'accensione forzata delle elettroventole.
« Ultima modifica: 12 Gennaio 2012, 17:04:11 da velvet »
  

Offline sterob

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1221
Grazie, hai ragione sulle ventole e l'aria condizionata: potrei vedere se si attivano tenendo in attività il compressore, la mia ne è dotata solo che non l'accendo quasi mai per non forzare inutilmente l'albero primario e il tendicatena.

Ad ogni modo proverò a fare come dici, , il primo pensiero dopo aver visto tutta quell'acqua uscire all'improvviso e vedere il rialzo di temperatura era stato un deprimente dubbio riguardo la tenuta della testa.
Ho pensato ad una sorta d'inizio di una guarnizione andata a miglior vita, e questo mi ha davvero fatto passare giornate nere, tuttavia l'idea che il tappo del serbatoio abbia ormai quarant'anni ovviamente mi da  qualche speranza, e poi altri segni di una compromissione delle guarnizione non ce ne sono, altrimenti a quest'ora avrebbe manifestato ben altri sintomi.
Non si spiega altrimenti:  se cammino ad andature lievi, girando in modo da passeggiare beato senza forzarla a regimi urbani (la Sm a carburatori se ben tarata può tranquillamente procedere a bassissimo numero di giri senza fare una piega) e magari accelerare anche fino a 3500 giri in modo progressivo, rimane stabile senza alzarsi mai oltre il livello di guardia, se accelero all'improvviso anche per brevi tratti capace che l'acqua spinga con troppa violenza e tende a sfogare e la temperatura allora sale e devo ovviamente fermarmi.
So bene che la Sm ha difetti vari tra cui le ventole che non sempre partono quando devono,  causando disastri se non si è più che vigili (e in questa fase  guido stando attento ad ogni sintomo), però quando inizia a fare così mi da ai nervi, ha sempre qualcosa che non va, accidenti a lei, la Xm al confronto e una vera dilettante.
Citroen Sm 2,7 carburatori 1972
Citroen Xm 2,0i 1990
  

Offline SCARABEO

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1135
    • http://www.citroen.page.tl
Propendo anche io per il tappo o per un problema alle ventole (bulbo ? collegamenti elettrici ?)

Attento però che una guarnizione della testa andata (cosa che NON ti auguro) non ha necessariamente un riscontro
nell'olio. Potresti piuttosto controllare se non hai monossido di carbonio nell'acqua.
  

Offline sterob

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1221
Buona idea, questo però potrà farlo un meccanico con lo strumento adatto, in effetti è l'unico efficace che riesca  a dare una mezza idea di come stiano le guarnizioni di cui ho il terrore per via dei costi cui andrei incontro.
Oppure si può sentire anche a naso?
E dire che  era una delle poche Sm con l'impianto di raffreddamento in ordine...Andrò per gradi  ;D senza ovviamente rischiare di fare danni girandoci inutilmente, anche perché girare in zona in queste condizioni mi mette in difficoltà, fare rabbocchi ogni volta è uno strazio.
Devo aspettare necessariamente che la temperatura cali e riscaldare ove possibile quella con cui rabbocco: ora il Maserati è più robusto di quello che sembra, ma insomma, non vorrei aggiungere rogne a quelle esistenti.
Quando devi verificare queste cose ci vorrebbe uno spazio apposito per fare tutto in sicurezza, girando per la città non sempre posso fermarmi dove voglio e quindi è tutto più complicato, poi dove abito  il traffico non è esattamente da strada di campagna, e avere una quarantenne di cinque metri in panne è la classica situazione cui non vale la pena trovarsi.
Certo posso provarla tenendola accesa al minimo in attesa che si alzi un po la temperatura e poi accelerando aspettare che inizi a manifestare il sintomo, ci vorrà più tempo però è più salutare.
Vedremo.

Citroen Sm 2,7 carburatori 1972
Citroen Xm 2,0i 1990
  

Offline Frank65

Per verificare la testa puoi fare questa prova: svita il tappo del radiatore (o della vaschetta - se c'è -, non
conosco l'SM) a motore acceso tiepido (in modo che non ci sia pressione quando sviti il tappo) quindi
aspetta che vada in temperatura e controlla che non compaiano delle bolle sulla superficie del liquido,
magari fai dare dei colpi di gas ad un'altra persona mentre tu osservi la vaschetta/radiatore

Altra prova (per verificare se ci sono bolle d'aria nel circuito di raffreddamento) è di azionare (a motore caldo)
a manetta il riscaldamento, se l'aria non esce bella calda è probabile (a meno che il riscaldamento abbia qualche
problema di suo) che hai aria nel circuito e devi spurgarla .......

Spero di esserti stato utile, tienici informati
92' BX 1600           Athena          (199.500 Km) 
95' ZX 1400 Break Avantage       (302.000 Km)
  

Offline marzio

  • Citro-novice
  • **
  • Post: 42
Buongiorno
Ti racconta la mia esperienza.....ho comprato da poco la SM, e non essendo sicuro se ci fosse o quanto ce ne fosse, ho aggiunto un litro di antigelo nella vaschetta. Dopo aver percorso un pò di km mi sono accorto che la temperatura dell'acqua saliva più del solito e, anche se sentivo che le ventole giravano, rimaneva molto alta, prima del rabbocco invece rimaneva nel centro come al solit.
Mi sono fermato a motore in moto e ho verificato che le ventole girassero, poi ho spento la macchina. Subito dopo ho notato del liquido sotto la macchina che proveniva dal tubicino dello sfiato del serbatoio, automaticamente aveva espulzo il liquido in eccesso, riportando il livello alle condizioni ottimali. Ripartendo la temperatura si è riassestata nel centro e non si è più alzata!
Sicuramente qul litro di antigelo che avevo messo era di troppo e aveva causato l'innalzamento della temperatura, riportando il livello alla normalità con la fuoriuscita, tutto è tornato alla normalità.
Quindi, è possibile che nel ripristinare il livello tu abbia messo troppo liquido?
DS 21 ie Pallas, DS 20 Breck, SM 27 ie, CX 25 gti turbo2,GS 1220 Pallas, Dyane 6, BX 16 trs, Xantia 2.0 16v Breck, XM 2.0 ambience ,XM turbo exclusive, bentley brooksland, alfa 75 turbo america, alfa 155 q4,saab 900 turbo cabrio
  

Offline sterob

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1221

Spero di esserti stato utile, tienici informati

Si farò di sicuro come dici nel fine settimana, in modo da avere qualche indizio sullo stato delle guarnizioni, grazie!


Sicuramente qul litro di antigelo che avevo messo era di troppo e aveva causato l'innalzamento della temperatura, riportando il livello alla normalità con la fuoriuscita, tutto è tornato alla normalità.
Quindi, è possibile che nel ripristinare il livello tu abbia messo troppo liquido?
Dopo la sostituzione di un tubo fessurato, in prima battuta ho avuto anche io l'impressione che il liquido in eccesso possa aver causato questo problema, perché in effetti ne era stato messo decisamente troppo, tuttavia dal tubicino di sfogo non ne è uscita solamente la quantità extra versata in precedenza, ma quasi tutto quello che c'era nel serbatoio...Non credo sia un sistema ortodosso di stabilizzare la situazione, qualcosa non quadra.

Per tre anni è sempre andata bene dal punto di vista del raffreddamento, da quando però ha avuto un periodo con problemi di accensione e relativi sfasamenti al motore che ne causavano un funzionamento irregolare, per la prima volta ha iniziato a dare problemi, prima a perdere liquido da una fessura su un tubo e poi è rimasta silente senza alcun tipo di anomalia.
Dopo aver cambiato la frizione  e sistemato il motore (finalmente regolare) nonostante la rimozione del radiatore per effettuare i lavori,  la Sm continuava ad andare bene, salvo d'estate quando all'improvviso dopo aver superato una certo numero di giri (oltre 4000) è praticamente saltato l'imbocco di un manicotto, perdendo copiosamente liquido ogni qual volta la Sm andava in temperatura.
Cambiato il tubo sembrava andare bene ma poi dopo 30 minuti  ha iniziato a perdere dal tubicino di sfiato del serbatoio.
Lo fa indipendentemente dal livello dell'acqua, quindi.
Citroen Sm 2,7 carburatori 1972
Citroen Xm 2,0i 1990
  

Offline vercesi

forse sto per rifare una pazzia ,riaquista.re una sm .che dio mi aiuti.leggendo questi post ,mi spavento,ma, lei mi affascina troppo [sick]
  

Offline ledde

  • Citro-amateur
  • **
  • Post: 382
Comprala Massimooooooooooooooooooooo [wowlove]
  

Offline sterob

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1221
Problemi simili capitano a qualunque macchina,  questa poi ha soluzioni da moderna con ventole termostatiche, serbatoio separato che ne avvicinano moltissimo il comportamento ad una qualunque moderna (la Xm ha problemi similari... ;D).
Il vero punto interrogativo è relativo al posizionamento del motore molto arretrato e lo scarso  ricambio di aria legato alle ventole con scarsa portata d'aria, per quello lo frigge (per quanto sulla Merak è disposto posteriormente e non credo abbia problemi del genere...).
Le modifiche sono aumentare la massa radiante e sostituire le ventole con un paio moderne più sottili e più efficienti.
Io ho preferito attendere, ma se continua così mi toccherà modificare anche questa cosa.
Citroen Sm 2,7 carburatori 1972
Citroen Xm 2,0i 1990
  

perdonami ma....non si usa una Sm se prima non hai comprato e sostituito il termostato, il tappo del serbatoio acqua , il bulbo delle ventole (al radiatore) e quest'ultimo prenderlo un po anticipato.
inoltre disincrostare per bene il radiatore....e sostiutire i manicotti piu esposti al calore....

E' una follia girare con quel motore senza aver effetuato queste accortezze...eppoi monta una banale spia rossa all'interno che ti indica l'accensione delle ventole.
Se hai le ventole del modello a carburatore e vuoi conservare l'originalità del sistema, monta quelle del modello ad iniezione...portano maggiore aria (il motorino è sovradimensionato)

Comunque in merito allo spurgo....è un sistema che non ha bisogno di spurgo, se ci sono bolle la guarnizione e ko.
Togli le candele, gira il motorino, e vedi da dove esce l'acqua( goccioline..d'acqua), magari e bruciata solo una bancata...a me è successo e non avevo fumo o sporco nell'acqua o nell'olio...
  

Offline sterob

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1221
perdonami ma....non si usa una Sm se prima non hai comprato e sostituito il termostato, il tappo del serbatoio acqua , il bulbo delle ventole (al radiatore) e quest'ultimo prenderlo un po anticipato.

D'accordo,  sono consapevole dei punti deboli di questa macchina  e  ti ringrazio per avermi detto che non c'è bisogno di spurgo, una cosa in meno da fare e prenderò nota delle ulteriori modifiche che hai cortesemente suggerito.

Sul fronte impianto di raffreddamento però, non sono stato un mezzo incosciente,  non ho questa Sm da un giorno, come non sono stato con le mani in mano prima di prenderla cercando di studiarmi il modello e verificare lo stato dell'esemplare che sono riuscito a trovare in  condizioni tutt'altro che buone e al costo non certo di saldo.
Nonostante tutto da allora sono stati fatti una miriade di lavori e nei limiti del possibile aggiornamenti mirati  per poterci camminare senza diventare idrofobo ad ogni uscita, ma c'è un però: per farlo di soldi ne sono stati spesi parecchi e altrettanti se ne  sono andati  per altre cose che esulano dal discorso di questa macchina e quindi, a meno di non abbandonarla in garage a tempo indefinito per disperazione e mancanza di liquidi necessari, se ogni tanto un piccolo giro del palazzo glielo faccio fare è sempre con mille attenzioni, non ci vado mica in mezzo al traffico o scorrazzo per l'autostrada a tavoletta.
Posso assicurarti che per quello che doveva fare l'impianto di raffreddamento originale era in condizioni davvero buone, non era logorato o rovinato dal tempo, la temperatura è  sempre stata quella giusta in ogni situazione (almeno prima di alcuni lavori effettuati sulla frizione) ma con questa macchina ci sono sempre stati troppi interrogativi e uno dei tanti è  come il precedente proprietario l'ha usata in tutti questi anni e soprattutto cosa gli ha fatto!
Più di farla seguire  da qualcuno abbastanza competente e appassionato da non vederla solo come un vecchio cesso motorizzato Maserati, non ho potuto fare.
Dal momento che la sostituzione della frizione prevedeva lo smontaggio del radiatore, questo  è stato ulteriormente pulito e sistemato al pari delle ventole e, pur camminando pochissimo, non ho trovato problemi di sorta nel suo funzionamento  (che puoi verificare solo usandola).
Visto e considerato che ad ogni breve giretto verifico sempre le temperature di acqua e olio, che l'azionamento delle ventole sia puntuale credo di averle riservato una certa attenzione.
Quando la fermo in garage aspetto sempre che queste smettano di funzionare prima chiudere il contatto (se poi la temperatura un po  più è alta apro direttamente il cofano) e nonostante tutto questo ha deciso di fottere una delle guarnizioni non posso farmene una colpa, ha quarant'anni e onestamente a meno di non rifarla bullone per bullone, la Sm rimarrà una vettura poco affidabile indipendentemente dal trattamento che riceve dal sottoscritto.
 Insomma non la uso come la Uno della signora Maria, per quanto mi è possibile ci sto attento perché non mi fido e perché  tengo al mezzo, però essendo quello che è,  mi frega lo stesso e fa danni. ::)

Considerando  che termostato, ventole e pezzetti vari non si trovano dal droghiere e la macchina non la uso quasi mai visto che ad ogni uscita si rompe qualcosa di nuovo, tutto è stato così veloce che mi ritrovo con questo problema: alla fine stavo solo cercando di capire da cosa poteva dipendere, se poi ha rovinato una delle guarnizioni...Pace, rimarrà ferma a tempo indefinito altri soldi adesso non ce li spendo, fossi matto.
« Ultima modifica: 16 Gennaio 2012, 09:59:50 da sterob »
Citroen Sm 2,7 carburatori 1972
Citroen Xm 2,0i 1990
  

Offline velvet

  • Citro-fanatique!
  • *****
  • Post: 9501
Diversi interventi fa io ti ho consigliato di rimuovere del tutto il termostato, ricollegare i tubi e fare un bel giro per vedere cosa succede. Non costa nulla e in caso di successo porta all'individuazione certa del colpevole o alla sua esclusione dalla lista dei possibili guasti.....
  

Offline sterob

  • Citro-passionné
  • ***
  • Post: 1221
Purtroppo da allora non ho avuto modo di prendere la macchina che sta parcheggiata in fondo al garage sommersa da altre vetture, quindi certe verifiche non sono state fatte, quanto prima (se posso) cercherò di farlo, grazie.
Citroen Sm 2,7 carburatori 1972
Citroen Xm 2,0i 1990